<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=153356115305623&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Cube Blog

8 risposte alle domande più frequenti sulla realizzazione portali

Luca Falanga,

 

Domande su realizzazione portali

Decidere di investire nella realizzazione di portali  Web aziendali è un'attività che porta a mille dubbi su quali siano le procedure ottimali per raggiungere il proprio obiettivo. È cosa nota che le domande siano segno di intelligenza e apertura mentale, ma non tutti amano fare domande, se non quelle più retoriche, perché la vera domanda implica il coraggio di mettere in dubbio le proprie convinzioni e di confrontarle con la verità. Se questo può essere un problema in molti ambiti professionali e non, vediamo intanto come approcciarsi correttamente quando si tratta di portali aziendali.

 

Vuoi realizzare un Portale Web? scopri le 5 migliori piattaforme per farlo

 

Bisogna ammettere che il portale è un vero e proprio centro di gravità permanente, e come tale può destare qualche dubbio nel momento in cui lo si deve implementare. Ovviamente, si vuole puntare alla soluzione più adatta alle priorità aziendali, quindi ci si interroga su caratteristiche, prestazioni, funzioni ecc. Ecco perché solitamente piovono domande quando si vuole realizzare o rinnovare la intranet aziendale, oggi meglio nota come Enterprise Portal. Iniziamo dai dubbi.

Quali sono i dubbi più ricorrenti sui portali aziendali?

I dubbi che sorgono maggiormente quando si devono prendere decisioni su questa particolare tipologia di investimento possono essere collegati a questi 3 pensieri ricorrenti:

  • Voglio una soluzione IT moderna che possa integrarsi senza far capricci con le infrastrutture già esistenti
  • Voglio valutare bene tutti i costi da sostenere per lo sviluppo e la manutenzione del portale
  • Non ho raccolto abbastanza informazioni, navigo nel buio e vorrei approfondire per scegliere la tecnologia su misura delle mie esigenze

Per cercare di risolverli, partiamo da una domanda semplice: qual è la vera funzione di un portale?

Qual è la vera funzione di un portale?

Di qualsiasi natura sia – intranet, extranet, portale clienti o partner portal – il portale ha la funzione di aggregare contenuti, dati interni ed esterni, servizi profilati sui singoli utenti e/o gruppi, distinti per ruoli e preferenze. In pratica, il dipendente accede alla piattaforma da PC, smartphone o tablet con il proprio nome e password, per entrare in un ambiente digitale personalizzato. In questo spazio può compiere tutta una serie di operazioni peculiari al suo ruolo, consultare e condividere documenti con i colleghi, con gli altri team e altre sedi, con fornitori e collaboratori esterni. Può comunicare in tempo reale, venire a conoscenza di notizie relative all’azienda, oppure accedere a percorsi di formazione o a risorse utili come linee guida, report ecc. In sostanza, un contenitore multimediale centralizzato con ogni informazione, attività e servizio gravitante attorno al pianeta azienda.

La realizzazione portali deve tener conto di alcuni parametri imprescindibili, in primis la personalizzazione delle aree di lavoro, degli strumenti con i quali interagire e dei contenuti da convogliare, quest’ultima una funzione resa possibile grazie agli algoritmi di Machine Learning basati sul comportamento degli utenti e sulla Data Analytics. Altra prerogativa e grande plus del portale è la condivisione real time e la collaborazione social, ovvero la possibilità di comunicare e condividere informazioni con tool di networking come forum, blog, chat, calendario ecc. Senza dimenticare, infine, la
sicurezza, un altro fattore molto importante per l’azienda. La sicurezza in Rete riguardo alle informazioni circolanti all’interno del portale inizia con il controllo degli accessi su autenticazione profilata per autorizzare – secondo ruoli e preferenze – la visibilità delle informazioni e l’interazione con dati, documenti e applicazioni.

Realizzazione portali: le 8 domande più frequenti

1. Quanto costa realizzare un portale aziendale?

La spina nel fianco: il costo della piattaforma e dello sviluppo. Oggi di soluzioni per risparmiare ce ne sono tante, anche open source (senza costi di licenza). Il prezzo può variare per tante ragioni, in primis dal tipo di intervento: è un portale che nasce da zero, ex novo, oppure è un restyling? La seconda considerazione va fatta in base al tipo di portale e all’ampiezza/complessità di contenuti dinamici, strumenti e funzionalità. A pesare più o meno sul bilancio sarà poi la mole di lavoro per la
personalizzazione del portale.

2. Quanto tempo ci vuole per realizzarlo?

Per dirla in gergo: qual è il Time-To-Market? E anche in questo caso le stime sono fuorvianti perché il tempo di realizzazione portali dipende dal tipo di piattaforma e, ancora, dalla quantità di aree, pagine e sistemi da integrare. A carattere indicativo, possono volerci dai 3 ai 6 mesi, ma anche di più in qualche caso.

3. I portali sono sicuri e scalabili?

Devono esserlo! La sicurezza e la scalabilità sono due elementi imprescindibili di un portale aziendale. In caso contrario sarebbe come voler andare in bicicletta con le ruote sgonfie. Anzi, dirò di più: nella valutazione della soluzione più idonea bisogna considerare in primis questi due fattori. Per assicurarti della completa affidabilità dell’Enterprise Portal, bisogna scegliere una piattaforma conforme agli standard di sicurezza e altamente scalabile. Ce ne sono tante oggi. Puoi prendere come riferimento Liferay per individuare quali sono le caratteristiche della conformità agli standard di sicurezza.

4. È possibile creare un portale accessibile anche da dispositivi mobili?

Assolutamente sì. Anzi, questa è la prerogativa dei portali aziendali moderni. Una caratteristica implicita delle migliori piattaforme, quelle complete di una libreria di componenti per lo sviluppo di app mobili native o ibride. Non solo è possibile accedere da smartphone, PC, laptop e tablet, ma anche convertire qualsiasi contenuto, attività e servizio interattivo nella sua versione ottimizzata per il mobile, senza scrivere alcuna riga di codice in più!

5. È possibile creare un portale multilingua?

Certo! Tutte le piattaforme più evolute supportano contenuti dinamici e multilingua con un sistema di localizzazione per pagine e risorse. Le piattaforme più evolute integrano anche funzioni di traduzione simultanea affinché ogni utente veda contenuti rilevanti e pertinenti.

6. Il portale mi permette di effettuare ricerche dettagliate anche su una grande mole di dati?

Sì, nella realizzazione portali si deve tener conto anche di quest’altra caratteristica fondamentale: estrapolare contenuti pertinenti e profilati secondo la tipologia di utente. Una piattaforma veramente efficace integra un motore di ricerca con funzionalità avanzate per una soluzione rapida e scalabile, con cluster di ricerca incrociati per più istanze.

7. I moderni Enterprise Portal sono integrabili con sistemi già esistenti in azienda?

Questa domanda rappresenta forse uno dei dubbi più frequenti riguardo alla realizzazione portali. Ebbene, sì, un software moderno deve essere compatibile con le infrastrutture già esistenti per migrare gradualmente verso la nuova piattaforma.

8. Posso automatizzare le operazioni con un portale web?

Sì. Uno dei vantaggi più apprezzati del portale aziendale è proprio quello di permettere l’automazione di attività gestionali ordinarie e straordinarie, snellendo così il flusso del lavoro quotidiano. L’accesso condiviso a dati e contenuti allineano tutti i dipendenti coinvolti in uno stesso progetto, ottimizzando tempi e risorse in una unica piattaforma personalizzabile con strumenti drag-and-drop. Ognuno potrà interagire con il suo spazio di lavoro, consultare informazioni pertinenti, in base a ruolo e competenza, e allo stesso tempo rapportarsi con gli altri, all’interno del medesimo contesto operativo. 

L’automazione riguarda anche il grado di controllo mediante l’accesso su autenticazione utenti e le autorizzazioni granulari in base ai ruoli personalizzati. Nel portale è possibile utilizzare strumenti digitali per ricercare informazioni e contenuti profilati con l’intelligenza di un motore evoluto, come accennato nei paragrafi precedenti.

Come orientarsi nella realizzazione portali?

Su questo non c’è dubbio: l’Enterprise Portal è uno strumento indispensabile per ogni azienda che voglia automatizzare i flussi di lavoro, condividere conoscenza e informazioni rilevanti con tutti i dipendenti interni ed esterni in un ambiente digitale e collaborativo, senza alcun limite. Per rispondere a tutte le altre domande, scarica il nostro eBook gratuito su “Le migliori 5 piattaforme per i Portali Web”, cliccando sul pulsante qui sotto!

 

New Call-to-action

Share this post

  

Commenti

DXP sul ring

Iscriviti qui!

Condividi questo blog

   

Post correlati