<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1267344923293614&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Cube Blog

5 idee per spendere i voucher per la digitalizzazione delle imprese

Simone Gagliardi,

5 idee per spendere i voucher per la digitalizzazione delle imprese

Il voucher per la digitalizzazione delle imprese è una misura introdotta con il decreto interministeriale del 23 settembre 2014, che ha riscosso molto successo nel 2017 e nel 2018. Anche quest'anno è possibile usufruire di questo strumento, che è gestito direttamente dalle Camere di Commercio. In tutta Italia, un numero considerevole di Camere di Commercio ha provveduto ad aderire al progetto e nella versione di quest'anno i voucher si pongono come un sostegno finanziario concreto legato agli investimenti effettuati nella digitalizzazione d'impresa, da diversi punti di vista: ciascuna camera di commercio, infatti, determina nel proprio bando le aree di competenza dei finanziamenti. 

Scopri come digitalizzare l'azienda con lo Smart Working!

 

Tra gli obiettivi di questa manovra vi è digitalizzazione dei processi aziendali tramite l’introduzione dello smart working e l’ammodernamento tecnologico, da raggiungere anche con la creazione di moderni portali web. Nella maggioranza dei casi i voucher sono utilizzabili nella tua azienda per acquistare servizi hardware, software o di altro tipo e ottenere così importanti vantaggi nei seguenti ambiti:

  •  incremento dell’efficienza aziendale;
  • modernizzazione dell’organizzazione del lavoro grazie alle nuove tecnologie e al telelavoro o smart working;
  • sviluppo di portali web integrati e soluzioni di e-commerce avanzate;
  • utilizzo della connettività a banda larga e ultralarga, ma anche collegamento alla rete Internet con tecnologia satellitare;
  • formazione e aggiornamento dei dipendenti che si occupano di ICT in azienda.

1. Cosa fare con il voucher per la digitalizzazione delle imprese: lo smart working

La prima idea per utilizzare il voucher è introdurre nella tua azienda nuovi strumenti per il lavoro flessibile e in mobilità. Adottare un metodo di lavoro basato sullo smart working significa, infatti, per i dipendenti migliorare la vita lavorativa e la produttività in azienda e diversi studi e ricerche a livello mondiale dimostrano come:

  • il 60% dei dipendenti non ha la necessità di essere in ufficio per essere produttivo;
  • il 60% dei dipendenti vuole maggiore flessibilità lavorativa;
  • il 60% dei dipendenti accetterebbe uno stipendio inferiore, ma con un lavoro più flessibile.
Si fa però sentire anche la voce di chi lavora in ambito IT in azienda e che, nel 45% dei casi, si sente impreparato a lavorare in modalità smart in sicurezza, soprattutto per quanto riguarda la privacy.
Se, però, vuoi aumentare la soddisfazione e la produttività di chi lavora nella tua azienda sappi che la tecnologia a cui puoi accedere con il voucher per la digitalizzazione delle imprese è fattore abilitante per lo Smart Working.

2. Digitalizzazione e user experience: l’importanza di un portale web moderno

Un'altra idea per utilizzare il voucher per la digitalizzazione delle imprese è quella di creare un portale e-commerce o un sito aziendale che si distingua dalla concorrenza.
La caratteristica principale per aumentare considerevolmente il tasso di conversione e le vendite è sicuramente l’interfaccia intuitiva, che deve essere accattivante e veloce per fornire una buona user experience. Con il voucher potrai accedere alle risorse necessarie per affidare la creazione del portale web ai migliori professionisti del settore e far crescere davvero il fatturato aziendale.

3. Digitalizzazione delle imprese: usare il voucher per lo sviluppo di software

La terza idea per utilizzare in modo produttivo il voucher per la digitalizzazione delle imprese è l’acquisto o sviluppo di software gestionali per la tua azienda, in modo da aumentare l’efficienza e ridurre il rischio di errore in un’ottica di miglioramento continuo.
Proprio Internet permette, infatti, di velocizzare il lavoro quotidiano, soprattutto per quanto riguarda le attività di routine che possono essere automatizzate.
Costruire una valida infrastruttura digitale permette, inoltre, di ridurre i punti critici, ma anche monitorare e certificare i processi di lavoro.

4. Un’agevolazione fiscale per la formazione continua in ambito IT

Se hai ricevuto il voucher per la digitalizzazione, oltre ad impiegarlo per acquistare software e ottimizzare il modo di lavorare puoi usarlo anche per la formazione e aggiornamento continuo dei dipendenti IT. La conoscenza delle tecnologie più moderne, lo studio e la sperimentazione pratica delle ultime novità sono il modo migliore per rendere più profittevole il modo di lavorare.
In questo modo i processi informatici saranno più performanti e ne beneficerà l’intera azienda in termini di riduzione dei costi e maggiore produttività.

5. Introdurre l’IoT (Internet of Things) in azienda con il voucher per la digitalizzazione

L’ultima idea su come utilizzare il voucher per la digitalizzazione delle aziende è l’introduzione in fabbrica o in ufficio dell’Internet of Things (IoT). La connessione tra vari oggetti permette di raccogliere dati ovunque e in tempo reale, ma soprattutto analizzare, misurare e anticipare gli eventi prima nascosti.
Il principale vantaggio per la tua azienda è quindi un risparmio considerevole di tempo e denaro, oltre ad una maggiore efficienza e precisione nel modo di lavorare.
Grazie alla evoluzione del cloud computing oggi possono beneficiare dei sensori IoT aziende di ogni settore, dall’energia al food&beverage, dalla logistica ai trasporti, dall’edilizia alla comunicazione.

Digitalizzazione e smart working: due elementi che vanno di pari passo

Parlare di trasformazione digitale e di digitalizzazione delle imprese significa riferirsi soprattutto ai nuovi modelli di smart working che ti permetteranno di abbattere le differenze di genere, ridurre l’assenteismo a favore di una maggiore produttività dei dipendenti e, soprattutto, attrarre in azienda professionisti competenti.
Come ben saprai, infatti, smart working e Digital Trasformation sono strettamente correlati, dato che il primo necessita delle tecnologie necessarie alla sua implementazione in azienda.

Se vuoi scoprire di più su questo tema e su come utilizzare le agevolazioni fiscali per rendere più competitiva la tua azienda scarica l’ebook “Digitalizzare i processi con lo Smart Working”.

New call-to-action

Share this post

  

Commenti

New call-to-action

Iscriviti qui!

Condividi questo blog

   

Post correlati