<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=153356115305623&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Cube Blog

Studi recenti affermano che le ragazze battono i ragazzi sulla programmazione

Rob Carrillo,

10081683216_9d19cf8384_o.jpg

Eccoci, le statistiche lo hanno confermato: le donne sono migliori programmatrici rispetto agli uomini. In uno studio recente ancora non pubblicato intitolato 'Gender bias in Open Source: Pull Request Acceptance of Men vs. Women', alcuni ricercatori hanno scoperto che i codici dei computer scritti da donne hanno una classificazione di approvazione maggiore rispetto a quelli scritti da uomini.


Lo studio è stato elaborato su GitHub, un programma open source di condivisione con più di un milione di utenti. Qua puoi leggere ulteriori informazioni su questo articolo. Lo studio è un voto di fiducia per le donne e di seguito troverai cosa hanno da dire due programmatrici di Extra su questo articolo.

Jagoda Sacc20151218_180140.jpgucci, unit manager di soluzioni ERP  sostiene: "Se ci pensi, al giorno d’oggi le donne stanno lottando per le stesse cause di cui si lottava nel 1900 come  il diritto di voto e il diritto di lavoro. L’unica differenza è che adesso possiamo votare ma non sempre lavorare. Oggi stiamo cercando di essere considerate equamente anche se in alcune situazione siamo molto più brave. In generale le donne sono più abili ad avere un quadro d’insieme, quindi in settori come l’IT, la matematica, la fisica ed ingegneria, è più facile per noi gestire ed analizzare progetti.“

“I risultati di questa statistica non sono una sorpresa per me, Sono convinta che ci sono uomini a cui non piace prendere ordini da donne sostenendo che le donne dovrebbe stare a casa, fare lavori “femminili” o studiare materie “femminili” (anche se non lo direbbero mai ad alta voce). Se questi uomini potessero decidere, sceglierebbero colleghi dello stesso sesso perché con loro si sentirebbero liberi di fare battute inappropriate di fronte a una birra. “ Sostiene Jagoda.

Serena Cortopassi, Area Sistemi afferma:  “Nel mio settore in particolare (l'area sistemi), la percentuale di donne è bassissiPicture2.pngma e spesso, trovandomi a dover collaborare con sistemisti di altre aziende, o con i colleghi stessi ho percepito in alcuni una punta di sospetto, o quantomeno sorpresa, nel rivolgersi a me. La mia risposta a questo è sempre stato cercare di dimostrare coi fatti che non ho niente da invidiare ai sistemisti uomini."

"Quando mi sono candidata per l'Area Sistemi in Extra, i miei "concorrenti" erano tutti ragazzi: sono felice che chi mi ha valutata  al colloquio (un uomo) non abbia avuto pregiudizi. Il punto, secondo me, è che non dovrei sentirmi felice e soddisfatta per qualcosa che dovrebbe essere la normalità."

Ieri abbiamo celebrato la giornata internazionale della festa della donna e con essa anche i vantaggi fatti verso una eguaglianza. Nulla di nuovo ma occorre ancora tempo prima che tanti uomini accettino che le donne hanno molto di più da offrire di quello che pensano.


Per finire, questo video mostra come alcune donne insegnano alcune programmazioni a ragazzi.

 

 

 

 

Share this post

   

Commenti

DXP sul ring

Iscriviti qui!

Condividi questo blog

   

Post correlati