<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=153356115305623&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Cube Blog

5 modi in cui il workflow management ottimizza i processi aziendali

Leonardo La Polla,

Un workflow, o flusso di lavoro, è la descrizione di un processo attraverso la sua suddivisione in diverse micro-attività, generalmente definite task. Se un unico compito coinvolge più persone, man mano che i singoli task vengono svolti, la palla passa all’esecutore successivo. La gestione del flusso di lavoro (Workflow Management) è principalmente una disciplina di gestione, incentrata sulla struttura del lavoro all'interno di alcune organizzazioni e su come i team collaborano per completare questo lavoro. In linea di principio, la gestione del flusso di lavoro non richiede software, ma in pratica è fondamentale l'utilizzo di strumenti software per tenere traccia del lavoro e automatizzare parti di esso, coerentemente con la digitalizzazione d'impresa a cui sempre più aziende decidono di prendere parte.

Leggi di più...

3 motivi per cui Business Process Management e Digital Transformation vanno di pari passo

Simone Gagliardi,

Digital transformation è, pima di tutto, un nuovo modo di pensare che mette al primo posto tecnologia e innovazione nella gestione di una azienda. Cavalcare l’onda della trasformazione digitale della propria impresa significa dunque avvalersi di nuovi strumenti tecnologici per digitalizzare le informazioni, i documenti e i processi aziendali. In quest’ultimo caso si parla specificatamente di Business Process Automation (BPM). Automatizzare i processi aziendali non significa solo trovare un modo per automatizzare un processo esistente, ma significa ridisegnare radicalmente l'intero processo aziendale, ridurre il numero di passaggi richiesti da ogni singolo processo, ridurre il numero di documenti soprattutto in formato cartaceo e sviluppare processi decisionali automatizzati.

Leggi di più...

Digitalizzazione aziendale: qual è l’ostacolo più grande per le PMI italiane e come superarlo?

Leonardo La Polla,

Da crisalide a farfalla, la trasformazione avviene in modo naturale, come tutto ciò che riguarda i cambiamenti fisiologici. Se rispettassimo questa parabola, che è poi quella della causa e del suo effetto, tutto subirebbe un naturale processo di trasformazione, perché tutto è destinato a mutare e a rinnovarsi. Purtroppo, però, il nostro genere umano spesso complica le cose al punto tale da vivere la trasformazione più ovvia come un processo elaborato e faticoso. E questo è anche il caso della digitalizzazione aziendale, una conseguenza del progresso tecnologico che tanto naturale non è.

Leggi di più...

8 risposte alle domande più frequenti sulla realizzazione portali

Luca Falanga,

 

Decidere di investire nella realizzazione di portali  Web aziendali è un'attività che porta a mille dubbi su quali siano le procedure ottimali per raggiungere il proprio obiettivo. È cosa nota che le domande siano segno di intelligenza e apertura mentale, ma non tutti amano fare domande, se non quelle più retoriche, perché la vera domanda implica il coraggio di mettere in dubbio le proprie convinzioni e di confrontarle con la verità. Se questo può essere un problema in molti ambiti professionali e non, vediamo intanto come approcciarsi correttamente quando si tratta di portali aziendali.

Leggi di più...

Cosa non deve davvero mancare in un portale area clienti per le utilities?

Leonardo La Polla,

Un settore fortemente esposto alla concorrenza e alla competizione è quello delle utilities, allo stesso tempo molto concentrato su innovazione e tecnologia... e non potrebbe essere altrimenti! Per garantire un'esperienza omnichannel al cliente, è fondamentale infatti che tutte le informazioni e servizi legate alle utenze possano essere gestiti comodamente da casa e online, all’interno di portali area clienti dedicati, che lasciano accedere ad un’area personalizzata dove ogni utente può gestire il suo account, controllare i consumi, acquistare o modificare un servizio e richiedere assistenza in tempo reale.

Leggi di più...

Quali sono i veri pro e contro di una rete intranet open source?

Simone Gagliardi,

Perché sempre più aziende vogliono sviluppare una rete Intranet? Cosa si nasconde di tanto prezioso in questo spazio digitale espanso, connesso e accessibile da ogni dispositivo? E soprattutto, vista l’impegnativa ricerca del software più adatto alla personalizzazione del portale intranet, elemento irrinunciabile per qualsiasi progetto aziendale, quali sono i veri pro e contro di una rete Intranet Open Source? 

Leggi di più...

4 regole per calcolare il ROI del sistema di Web Content Management

Leonardo La Polla,

Un sistema di Web Content Management (WCM) è un investimento che garantisce ritorni economici e di produttività dell’azienda. Oramai oggi la questione non è “se” ci sarà un ritorno, bensì quali aree garantiscono il maggior ritorno. Quando si è responsabili del budget per il WCM, è necessario avere ben chiaro come calcolare il vero ROI (Return on Investment) per misurare l’efficienza dell’investimento fatto. Vediamo le quattro regole fondamentali da tenere in considerazione nel calcolo del ROI su un investimento in un sistema di Web Content Management.

Leggi di più...

Vuoi una intranet di successo? Non dimenticare la User Experience!

Leonardo La Polla,

La complessità di una intranet non è necessariamente un fattore determinante per conseguire l’obiettivo della intranet stessa, che è quello di aumentare la produttività dei dipendenti, in quanto la realizzazione di un portale Web che non presenti un'interfaccia utente intuitiva per un'esperienza utente semplice potrebbe non portare ai risultati sperati. Un portale intranet efficace, infatti, deve essere realizzato, in primis, tenendo conto del tipo di utente che andrà ad utilizzarla, e per questo è importante mettere al primo posto proprio la User Experience.

Leggi di più...

I migliori 4 open source portal per la Digital Collaboration

Simone Gagliardi,

Sul blog di Extra Cube abbiamo già parlato di quanto le nuove tecnologie producano cambiamenti sulla postazione di lavoro: il lavoro cambia forma e sostanza per spostarsi dal luogo fisico allo spazio online, condiviso da dipendenti, partner, fornitori e clienti. La comunicazione sempre più collaborativa e in tempo reale, immune al rischio dispersione o alle lacune dell’informazione a distanza, è uno dei vantaggi della cosiddetta Digital Collaboration. Ma a quale strumento rivolgersi per realizzarla? Sicuramente, quando si parla di collaborazione aziendale, la scelta di un open source portal è una delle più gettonate.

Leggi di più...

7 errori da evitare per una gestione documentale davvero sicura

Leonardo La Polla,

Quanto peso dai alla sicurezza delle informazioni circolanti all'interno e all'esterno della tua azienda? Il rischio della dispersione, la lentezza nella reperibilità dei dati, o peggio ancora gli accessi non autorizzati alle informazioni private, è un campanello d’allarme da considerare seriamente, per non compromettere la delicata macchina della gestione documentale all'interno dell'azienda.

Leggi di più...

Share this post

  

Commenti

DXP sul ring

Iscriviti qui!

Condividi questo blog

   

Post correlati