<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1267344923293614&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Life In Extra

Giorni 1-3: Finalmente in Iran! L'avventura è appena cominciata

Leonardo Paolino,

Finalmente in Iran!

Siamo arrivati a Teheran venerdì sera, intorno a mezzanotte. Il volo è andato bene e siamo arrivati all'orario previsto, solo che le procedure per l'ottenimento del visto sono state particolarmente lunghe. Tra l'arrivo e l'uscita dall'aeroporto sono passate circa tre ore e mezzo; siamo quindi arrivati all'hotel alle 4.30 di notte. Tuttavia, la voglia di scoprire Teheran ci ha spinto a svegliarci comunque presto la mattina, così alle 9 eravamo in piedi e pronti ad andare alla scoperta della capitale iraniana!

 

Primo giorno a Tehran. Il volo era in orario ma abbiamo avuto un piccolo ritardo nell'ufficio per il visto. Abbiamo visitato la #MiladTower e il #NatureBridge, e ci siamo poi diretti verso #Abyaneh. Qui qualche piccolo assaggio del viaggio 😉 a breve altre news! Day one in #Tehran in a glance. The flight was on time but we had a little delay in the visa office. We managed to visit #MiladTower and #NatureBridge in the city and then we hit the road towards #Abyaneh. I will show you some shots of the road as well in the next post. خلاصه ای از روز اول در #تهران . پرواز به موقع نشست ولی کمی در اداره ویزا گیر کردیم. تونستیم #برج-میلاد و #پل-طبیعت رو ببینیم و راه بیفتیم به سمت #ابیانه . در پست بعدی از جاده هم عکس خواهم گذاشت. #lifeinextra #Iran #cycling #mountainbike #IranBikeTrip #mtb #travelling #travel #storytelling #traveller #bike #ontheroad #travelblogger #middleeast #viaggio @gustavolamela @angelospiller @bikelikealaker @leonardo.paolino @arashazadi

Un post condiviso da Life in Extra (@lifeinextra) in data:

 
Nel nostro itinerario, avevamo inizialmente previsto 4 tappe: il Nature Bridge (o Tabi'at Bridge), la Torre Milad (detta anche Borj-e-Milad), il complesso di Sa'dabad e la Azadi Tower. Tuttavia, la città era trafficatissima, per cui abbiamo dovuto scegliere solamente due delle attrazioni turistiche più belle ed abbiamo così optato per la Torre Milad ed il Nature Bridge, la famosa opera d'ingegneria moderna ideata da una giovane architetta iraniana.

Dopo aver trascorso la giornata in giro per la capitale, sabato sera siamo partiti in auto per arrivare ad Abyaneh.

 

 

"And the road becomes my bride" (Wherever I May Roam, #Metallica 🎼) così ci siamo messi sulla strada per Abyaneh. Il tragitto verso il cuore dell' #iran🇮🇷 mixa paesaggi desertici con alberi e montagne🌳🏔 e c'è dell'altro!non perdetevi le prossime tappe 🚲 "And the road becomes my bride" (whereever I may roam-Metallica) so we hit the beautiful road towards #Abyaneh . The road to the heart of #Iran mixes desert landscape with trees and mountains. More to come! دل رو زدیم به جاده و حرکت کردیم سمت #ابیانه . جاده هایی که به سمت قلب ایران میره منظره دشت، درخت و کوه را با هم همراه دارن. #mountainbike #lifeinextra #IranBikeTrip #cycling #biketour #bikeadventure #ontheroad #desert #asia #travel #travels #traveller #storytelling #storyteller #travelblogger #mtb #persia_pictures #travelblog #wanderlust #1415iran #friends #music #igersiran @leonardo.paolino @gustavolamela @angelospiller @bikelikealaker @arashazadi

Un post condiviso da Life in Extra (@lifeinextra) in data:

 

Il lungo viaggio e il non facile tragitto da effettuare in macchina, hanno fatto sì che anche ad Abyaneh arrivassimo la sera tardi, intorno alle 23.30. L'accoglienza è stata calorosa e familiare, la padrona di casa ci aveva infatti preparato una zuppa con verdure (chiamata aash) e del pane Barbari, un pane piatto, croccante fuori e morbido dentro, tipico dell'Iran. La giornata era stata pesante e la stanchezza si faceva sentire, ma la fame ancora di più! Quindi siamo usciti per andare a mangiare un ottimo kebab e un po' di riso; verso le 2 di notte siamo rientrati a casa per riposare.

Dormiamo di solito in stanze abbastanza grandi, ampie, dove sul pavimento stendiamo il sacco a pelo o dei materassini gonfiabili da campeggio, molto sottili ma che permettono di rendere meno duro l'impatto con il terreno.

Abbiamo dormito 4-5 ore, domenica mattina ci siamo svegliati alle 6.30. Dopo aver fatto una tipica colazione iraniana, siamo andati a preparare le bici: le abbiamo tolte dagli scatoloni, verificato che tutto fosse ok e le abbiamo finalmente montate! Così, verso le 9 del mattino, siamo partiti per fare un giro che volevamo durasse due-tre ore.

Il giro è stato molto divertente! Abbiamo pedalato per circa 11 km a salire, siamo arrivati a 2900 metri partendo da 2220 mt. Terreno desertico ed aria fresca, almeno durante la prima mattinata. Nonostante la piacevole temperatura, forse a causa dell'aria rarefatta, forse per la giornata particolarmente soleggiata, ci siamo presi una bella ustione! Rigorosamente col segno della tenuta da ciclisti ;)

Durante la discesa, siamo passati vicino ad un allevamento di trote e al nostro accompagnatore iraniano, Yaghoob, è venuta l'idea di prendere del pesce e cucinarlo in quella zona. Siamo quindi tornati in paese per concordare con gli altri ragazzi (l'autista e l'operatore) che erano rimasti giù durante la nostra pedalata nel deserto, di mangiare il pesce insieme. Prima di pranzare, però, abbiamo deciso di percorrere altri 10 km circa in bici, per fare delle riprese dalla jeep al nostro seguito.

Finite le riprese, abbiamo recuperato il pesce e ci siamo fermati in una sala da tè tenuta da una persona piacevole, molto discreta ma disponibile.

 

Una sala da tè molto particolare ad #abyaneh dove abbiamo bevuto il miglior #tè di sempre. La particolarità è che il tè viene cotto all'interno di queste teiere che si sono insaporite negli anni, rendendolo unico nel sapore. چایی که در #ابیانه نوشیدیم بهترین چایی که بود که تا حالا خوردیم و این چای رو در این ظرفها دم میکنن که به مرور زمان طعم چای رو قوی تر و بهتر میکنه. A very particular #teatime, we had the best #tea ever. The tea is brewed in these particular #teapot thanks to which the beverage has developed a richer flavour during the years. #travellingiran #travels #traveller #travel #travelblog #travelblogger #iran🇮🇷 #iranbike #iranbiketrip #1415iran #friends #ontheroad #lifeinextra #cycling #biking #mtb #discovery #discover #tradition #culture #discovering #discoverearth #igersiran #everydayiran #mtb

Un post condiviso da Life in Extra (@lifeinextra) in data:

 

Un tè buonissimo, a tutti noi è sembrato il tè più buono mai bevuto prima. La particolarità è che il tè viene preparato all'interno di teiere, nere per la fuliggine, che si sono insaporite negli anni, forse nei decenni, rendendolo unico nel sapore. Abbiamo accompagnato il tè con qualche dolcetto e con un lecca lecca di zucchero caramellato che serve a dolcificare il tè, in persiano chiamato نبات (Nabaat). Insomma, ci siamo davvero goduti il momento!

Dopo questa dolce pausa, è arrivato poi il momento del pesce, cotto alla griglia, accompagnato con delle patate arrostite. Entrambi cucinati alla perfezione!

 

Il nostro soggiorno a Abyaneh è stato davvero interessante! Abbiamo montato le bici per assicurarci che tutto fosse apposto 🚲🚵 Oltre ad aver mangiato del pesce cucinato in maniera ottima, abbiamo bevuto il miglior thè di sempre! 🍵 #Abyaneh was quite interesting. We mounted the #bikes to make sure all is working fine. Aside from the fish that was delicious, we had arguably the best #tea ever! #ابیانه بسیار دیدنی بود. دوچرخه ها رو سرهم کردیم و یه دوری زدیم که مطمئن شیم همه چیز کار میکنه. بگذریم از ماهی خوشمزه ای که خوردیم، میتونم بگم بهترین چای که تا به حال خوردیم رو اینجا تجربه کردیم. #lifeinextra #mountainbike #IranBikeTrip #mtb #bike #cycling #travel #travels #igersiran #persia #ig_persia #wanderlust #ontheroad #iran🇮🇷 #video #travelblog #traveller #friends #video #videoshoot #videographer #videography #videooftheday #videoproduction #travellingiran #travellibg #traveller #friends #mtblife @leonardo.paolino @bikelikealaker @gustavolamela @angelospiller @arashazadi

Un post condiviso da Life in Extra (@lifeinextra) in data:

 

Dopo queste prelibatezze culinarie, siamo rientrati presso l'abitazione e, dopo aver montato le bici sulle macchine, domenica pomeriggio ci siamo incamminati verso Isfahan.

Vi parlerò del nostro soggiorno nella meravigliosa città di Isfahan domani. Continuate a seguirci!

PS. Non so se avete notato, ma l'itinerario non è precisamente quello che vi avevo anticipato la settimana scorsa. Questo perché stiamo cercando di sfruttare il nostro tempo al meglio, adattando le varie tappe alle nostre esigenze. Avrete tutti gli aggiornamenti nei prossimi giorni!

Share this post

  

Commenti

Condividi questo blog