Life In Extra

Video Marketing: buona la prima!

Gloria Rossetti,

Video Marketing in Extra

Che cos’è un’idea?

Il dizionario la definisce come “il risultato dell’attività del pensiero, sul piano teorico o pratico”; io la definirei come la conseguenza della voglia che scaturisce in noi quando vogliamo migliorarci, metterci in gioco, far vedere quanto valiamo.. e considerato che in Extra siamo sempre pronti a metterci in gioco e affrontare nuove sfide e progetti, non deve meravigliare se abbiamo pensato a un’idea un po’ particolare: mettere su un set cinematografico!

Attori, sceneggiatore, regista, tecnico del suono, della luce, della fotografia… tanti elementi per un unico scopo: utilizzare un nuovo modo per comunicare le attività delle varie aziende che formano il gruppo Extra. Così per coinvolgere maggiormente la nostra audience sui canali social aziendali, incrementando così la fanbase (i c.d. “like” in gergo più comune) ed l’engagement (commenti, condivisioni, ecc..), quale metodo migliore se non quello di creare dei video?!


Nel giro di neanche 3 minuti avrete le informazioni necessarie per conoscere in generale uno specifico argomento. Le spiegazioni saranno esaustive, semplici e condivise con voi dai nostri esperti. Sì, esperti di marketing, sistemi gestionali, middleware, devops… non di recitazione! I protagonisti, nella vita di tutti i giorni, sono direttori commerciali, analisti di marketing, sistemisti, grafici… non di certo degli attori. Ma come diceva Isaac Asimov: “Per avere successo, non è sufficiente prevedere, dobbiamo anche imparare a improvvisare”.

E “improvvisare” ..per aver successo, è stato proprio quello che hanno fatto i nostri neo-attori per raggiungere gli obiettivi suddetti!

Ciak! Azione! Si gira!

 

 

Gli attori e il regista di Extra

 

Silenzio. Ancora Silenzio ...mh, troppo silenzio!

- “France, sta a te! ..la battuta!”

- “Stop - stop -stop! Cos’è? Ti hanno tagliato le corde vocali ragazzo? Sveglia, giovane! Mi stai facendo perdere del tempo e per di più, la batteria della telecamera non ne avrà ancora per molto!”

Durante le riprese il livello di difficoltà riscontrato non è stato lo stesso per tutti!

Gli “attori” hanno impiegato del tempo, chi più chi meno, per imparare a memoria le loro battute; altri professionisti, invece, si sono sentiti subito a proprio agio, soprattutto colui che vestiva i panni del regista!!

Diciamo che si è sentito quasi come fosse la reincarnazione di Sergio Leone: la luce mai perfetta al punto giusto, le posizioni che dovevano tenere gli attori in scena, sempre scoordinate, per non parlare della loro dizione [accento toscano, ndr] e, crème de la crème signori miei, l’interpretazione!!

Sceneggiatore e regista suggerivano l’atteggiamento che avrebbero dovuto tenere i poveri attori: amichevole nei confronti del pubblico, ma allo stesso tempo distaccato e professionale, con quel fare simpatico, ma non troppo “affettato”. Ditemi voi se a quest’ora Totò non si starebbe rivoltando nella tomba!

 

 

Le attrici e il regista di Extra

 

Alla fine di ogni scena, però, la frase che ricorreva più spesso, era sempre la solita: “Buona la prima, ragazzi!”.

Che ci volete fare! Il nuovo Clint Eastwood di Extra, rassegnato dalle scarse prestazioni recitative degli attori, decretava che le scene girate inizialmente erano le migliori. Forse, a causa dell’inesperienza, le prime erano preferibili per la naturalezza degli attori.

È stata necessaria molta pazienza, abbondante creatività, un pizzico di talento inaspettato, etti di sacrificio, ma soprattutto, il nostro ingrediente segreto sono state le idee! Gli sketch, le battute improvvisate, le espressioni inaspettate. Qualsiasi cosa che non era sul copione e che ci veniva in mente su due piedi, al momento delle riprese, era ben accetta!

 

 

Behind the scenes of Extra

 

Il “Behind the Scenes” poi, è sempre la parte migliore!

Sono i momenti delle risate, dei balletti improvvisati per spezzare la tensione e in cui contribuisci a creare un rapporto più stretto e confidenziale con tutti coloro che si stanno impegnando con te nell’attuale progetto. Il feeling che è nato sul nostro “set” non potrà essere dimenticato facilmente: quello con il regista, con il povero collega che ti è stato affiancato e che ha dovuto imparare le battute insieme a te e con il capo che dà preziose indicazioni.

L’idea di fare dei video non è stato frutto di una pazzia virale che si è abbattuta su Extra; al contrario, è stata la conseguenza di un lavoro ben studiato e della volontà di rinnovare la nostra strategia di comunicazione digitale.

Il finale di questa storia? Beh, se il numero di iscritti al nostro canale YouTube o la fan base sui nostri canali social aumenteranno, vorrà dire che abbiamo svolto bene il nostro lavoro e che, concedetemi il lusso di dirlo, siamo anche un po’ portati per la recitazione.

A proposito di recitazione! Ma chi è stato l’attore/attrice che ha suscitato maggiormente la simpatia del pubblico?!

Questa è un’altra storia ...e magari ve la potremo raccontare nel prossimo video che gireremo!

Stay tuned e follow us on Extra YouTube!

 

 

 

 

Entra a far parte del team!

Share this post

   

Commenti

Condividi questo blog