<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1267344923293614&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Blog

Come aumentare le vendite eCommerce: checklist con 12 ottimizzazioni da fare subito

Giulia Cecchini

Giulia Cecchini, 30 agosto 2021 | eCommerce

L’eCommerce cresce in tutto il mondo e l’Italia non è da meno: secondo uno studio dell'Osservatorio B2c del Politecnico di Milano, gli acquisti online ha raggiunto i 22,7 miliardi nel 2020 +26% e 4,7 miliardi di euro in più rispetto al 2019. Osservando questi numeri più che incoraggianti, tutti vogliono entrare in questo turbine di vendite ma, spesso, i risultati sono sotto le aspettative.I motivi sono molteplici ma la buona notizia è che non occorre essere dei geni del marketing o possedere delle formule magiche: si può migliorare notevolmente studiando le regole della vendita online e applicandole, per vedere subito risultati tangibili.

Noi abbiamo trovato 12 “tips” per tutti, comprese le nuove tendenze dell’eCommerce per il 2021, che ti permetteranno di migliorare le vendite smettendo di cercare compulsivamente su Google “aumentare vendite ecommerce”.

1. Usa una spedizione veloce e tracciata

Un errore che spesso riguarda chi gestisce un eCommerce è pensare che il proprio lavoro sia finito dopo che il consumatore ha fatto clic su "acquista": da lì in poi, pensa, se ne occuperà la spedizione. Se si lavora sul metodo di spedizione è possibile però offrire un servizio che sia ottimale: usa la spedizione come un modo rendere soddisfatti i clienti, prevedendo tracciamento e tante opzioni. Sapevi che le email di conferma di una spedizione vengono aperte in media 1,5 volte? È il modo più semplice per interagire con i clienti subito dopo l'acquisto.

Considera di includere il tuo marchio nella riga dell'oggetto, poiché ciò ha un aumento del 7% nei tassi di apertura unici rispetto alle e-mail senza di esso.

2. Crea promozioni strategiche

Usa le promozioni per mantenere coinvolti lead e acquirenti, facendo in modo che continuino ad acquistare sul tuo eCommerce e non vadano su altri siti. Questa è una regola semplice che porta i suoi frutti.

Esistono molti modi creativi per fare promozioni: pacchetti esclusivi a tempo limitato, offerte che mostrano le scorte rimanenti, altre che includono un regalo con l'acquisto durante un periodo di tempo specifico o facendo appello alle scadenze di spedizione, offerte lancio: divertiti a cercare formule innovative.

3. Fornisci più opzioni di pagamento

L’abbandono del carrello è una delle “piaghe” peggiori dell’eCommerce. Vedere tutti quegli ordini abbandonati prima di chiudere dà un senso di sconforto ma occorre analizzare le cause del problema. Una di queste è sicuramente la difficoltà della procedura di pagamento o qualche errore del processo. È possibile ottenere netti miglioramenti nel tasso di conversione se si ottimizza la procedura di pagamento quindi è una cosa da fare subito!

4. Usa l'e-mail marketing per mantenere alto il coinvolgimento

L’e-mail marketing è una delle strategie più vecchie ma regala ancora ottimi risultati anche nel 2021. Crea la tua mailing list personalizzata, la potrai ottenere con una speciale promozione. Assicurati poi di continuare inviando promozioni interessanti per far sì che l’e-mail venga aperta. Esistono anche comodi software per automatizzare l’e-mail marketing come GetResponse, Aweber e ConvertKit.

5. Metti in mostra le recensioni e le testimonianze dei clienti

Chi si trova sul tuo eCommerce deve essere spinto ad acquistare. Una di queste leve è mostrare i commenti di clienti soddisfatti. È molto più significativo vedere un cliente che parla bene di te anziché vantarsi di essere i migliori. Usa valutazioni, recensioni, commenti, approvazioni. E se hai paura di ricevere recensioni negative, non pensarci perché non avere i commenti dei clienti è molto più dannoso rispetto al rischio di qualche lamentela.

Le aziende intelligenti trasformano i problemi in soluzioni e, quando qualcuno si lamenta, si mette al lavoro per occuparsi del problema, in piena vista degli altri acquirenti.

6. Cura i testi del sito con un copywriting efficace

Rivolgiti a buoni copywriter, che conoscano il tuo business e i tuoi clienti: scrivere un testo unico è molto importante per aumentare le vendite online e ti aiuterà a distinguere la tua attività dagli altri nello stesso mercato. Crea una connessione con i tuoi clienti, testi accattivanti e fornisci articoli con consigli utili, infografiche, video, tutto quello che possa essere di aiuto alle loro domande.

Lo storytelling è al centro della scalabilità del tuo successo: un testo con le giuste keyword funziona bene per la SEO, ma anche per la convalida e la brand awareness.

I contenuti più lunghi possono essere usati come regalo per i clienti. Puoi anche provare l’inbound marketing!

7. Crea un ottimo servizio clienti

Il tuo eCommerce deve offrire un servizio clienti efficace ai clienti, sia per sentire le loro richieste che per gestire i reclami. Aggiungi un chatbot che risponda alla maggior parte delle domande: questo ridurrà il numero di chat a cui devi rispondere manualmente e aumenterà il numero di ordini. Invia sempre messaggi di posta elettronica personalizzati ai clienti e rispondere immediatamente in caso di reclami. Il tutto fornendo l'assistenza telefonica 24 ore su 24, 7 giorni su 7, un altro servizio che comunica un senso di fiducia nel cliente.

8. Ottimizza e dividi i testi della home page

Per una pagina web vale la regola dei 15 secondi, ovvero, hai soltanto 15 secondi per catturare l'attenzione dell'utente, dopodiché questo lascerà la pagina senza fare nulla. Per questo occorre organizzare bene il sito visivamente e prevedere contenuti interessanti, Call To Action (CTA) per invogliare l’utente a compiere dei click. In questo modo si può arrivare ad aumentare il tasso di conversione (CRO) di un utente che è capitato sull’eCommerce in un utente attivo. Qui c’è un’altra regola non scritta per ottimizzare il processo, è la regola dei tre click: un utente del sito dovrebbe richiedere solo tre click per raggiungere la pagina di pagamento.

9. Migliora il tuo tasso di conversione con l’A/B test

Quando nell’eCommerce c’è qualcosa che non funziona, bisogna andare alla ricerca della causa per ottimizzare il tasto di conversione. Successivamente, è molto utile ricorrere all’A/B test su diverse versioni dell’elemento critico. Un A/B test costante aiuta a migliorare notevolmente l’eCommerce.

10. Ottimizza la versione per mobile

Secondo i dati del primo trimestre del 2021 dello Shopping Index, il report trimestrale di Salesforce, in Italia la crescita degli acquisti effettuati tramite smartphone è passata dal 21% del trimestre precedente al 24% nel primo trimestre del 2021. Il trend è in continua crescita e sta soppiantando gli acquisti da computer fisso. Molti eCommerce risultano ben curati ma poi non sono ottimizzati per il mobile e non performano a dovere. Permettete ai vostri utenti di fare acquisti comodamente sui loro telefoni e, se avete budget, prevedete addirittura un’app.

11. L’ultima tendenza dello shopping: il voice commerce

Gli assistenti virtuali si sono ormai diffusi nelle case delle persone: pensiamo a Siri, Alexa e Cortana, i più diffusi, che si trovano in molti ambienti e persino sulle auto. Ora questa tendenza si sta diffondendo anche nel commercio con quello che diventa il voice commerce, ovvero, quegli acquisti che prevedono l’utilizzo di un assistente vocale. Secondo alcuni studi queste vendite arriveranno a 40 miliardi di dollari negli Stati Uniti entro il 2022. Questo è un buon motivo per approcciarsi al voice commerce.

12. Rivolgiti all’Influencer Marketing

Utilizzare influencer e micro influencer può essere una mossa vincente per la brand awareness, soprattutto se si tratta di questi ultimi: i micro influencer hanno meno follower rispetto ai grandi protagonisti dei social ma hanno un alto tasso di coinvolgimento perché entrano con un grande legame  Questo li rende un partner commerciale ottimale per raggiungere una determinata fascia di pubblico.

C’è ancora un tredicesimo punto...

I dodici consigli che ti abbiamo dato alla voce “aumentare vendite eCommerce” sono già fondamentali per permetterti di vendere molto di più con il tuo eCommerce. Il tredicesimo spunto che possiamo darti, non meno importante, è quello di contattarci: Extra Magnet può dare un boost al tuo eCommerce che non pensavi nemmeno fosse raggiungibile. Contattaci per saperne di più!

Magnet- Consulenza

Lascia un commento