<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1267344923293614&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
menu

Blog

Come sfruttare il blog aziendale per attrarre clienti

Hossein Moghaddam

Hossein Moghaddam, 12 novembre 2019 | Inbound Marketing

Ogni strumento nel marketing è utile per svolgere una funzione precisa ma, affinché tali strumenti siano efficaci, è necessario scegliere bene quello che fa al caso nostro sulla base dell’obiettivo che si vuole raggiungere. Non tutti gli strumenti che abbiamo a disposizione nel marketing sono utili e funzionali al nostro scopo, spesso infatti vengono utilizzati tool sbagliati. Ne consegue uno spreco di energie e tempo... e si sa, il tempo è denaro!

Scarica la guida per sviluppare una strategia di Inbound Marketing da zero!

Ad esempio: i grandi cartelloni pubblicitari sono funzionali per imprimere nella memoria l’immagine del prodotto che si vuole vendere, ma se l’azienda ha come scopo quello di aiutare il cliente a capire le ragioni di fondo del suo problema e, soprattutto, come risolverlo? Se vuole vuole raccontarsi? Se ha come scopo quello di creare una community?

Bene, in questo caso si deve ricorrere necessariamente al blog aziendale! Un sorta di libro virtuale in cui ogni azienda, a prescindere dal settore alla quale appartiene, può postare contenuti utili che rispondano ai problemi della propria Buyer Persona. Vediamo come questo spazio può aiutarti ad attirare nuovi potenziali clienti!

Come può un blog aiutarti ad attrarre clienti?

Il blog aziendale è lo strumento principe di una strategia di Inbound Marketing, utile per offrire visibilità all’azienda grazie alla profilazione di contenuti rilevanti per tipologie di utenti specifici, da poter convertire prima in lead, grazie a offerte di contenuti premium (come eBook e template) da offrire al visitatore in cambio dei suoi dati di contatto, e poi in clienti, dopo aver continuato ad educarlo sul suo problema e su come individuare la soluzione più adatta a lui e ai suoi obiettivi.
Il grande pregio del blog aziendale è offerto dalla sua plasmabilità che lo rende facilmente adattabile a qualsiasi argomento ed esigenza di utilizzo.

A differenza dei social network, il blog è una piattaforma di proprietà dell’azienda, il che la rende modellabile a proprio piacimento sulla base delle esigenze dell’azienda e della sua clientela. Un blog aziendale è sì paragonabile ad una vetrina, che deve essere curata nell’aspetto e nei contenuti, ma è anche importantissimo che sia veloce e mobile friendly per offrire all’utente una navigazione piacevole.

Hai già un blog con un template bellissimo e con un’esperienza di navigazione fantastica, ma non riesci ad attirare un volume di traffico soddisfacente? Vediamo insieme le possibili cause e come fare per aumentare il traffico!

Come aumentare il traffico sul blog aziendale?

Pubblicare soltanto news aziendali sul tuo blog non aiuterà il tuo traffico ad aumentare, così come neanche pubblicare post in maniera saltuaria, senza seguire un piano editoriale e scegliendo solo di volta in volta gli argomenti da trattare lo farà. Vediamo insieme quattro punti fondamentali per aumentare il traffico sul tuo blog:

  • Elaborare un’ottima strategia di content marketing, basata sulla produzione di blog post e contenuti premium che si concentrano su un argomento (topic) ben preciso e di interesse per il tuo target. Per guadagnare la fiducia del lettore è necessario pubblicare dei contenuti validi ed in linea con le esigenze del mercato di riferimento. Prova a farti questa domanda: il mio blog fornisce all’utente ciò di cui ha bisogno? Se il tuo contenuto risulterà valido e utile non solo avrai conquistato l’attenzione e la fiducia della tua buyer persona, ma quel contenuto sarà un valore aggiunto e quel valore rimarrà lì, nel tuo libro virtuale accessibile a chiunque, nel tempo (grazie all’ottimizzazione SEO!).
  • Creare un calendario editoriale. Questo strumento mi permette di gestire con più facilità i post garantendo una pubblicazione costante dei contenuti del blog aziendale e una migliore pianificazione strategica. Pianifica diversi tipi di contenuto a seconda del buyer’s journey in cui si trovano i tuoi visitatori. Avere una valida strategia di content marketing e un buon piano editoriale è fondamentale per poter pubblicare con costanza i propri contenuti e per poter creare dei rapporti duraturi con lead qualificati, ossia che rientrano nel tuo target.
  • Avere una strategia SEO. Una buona strategia SEO (Search Engine Optimization) mi permette di essere trovato dagli utenti attraverso un buon posizionamento sui motori di ricerca. Fa parte della strategia SEO la ricerca delle parole chiave, utili per per migliorare il posizionamento sui motori di ricerca, ma è importante ottimizzare anche la struttura dei link all’interno del blog, integrando link interni (che rimandano a contenuti presenti nel blog) e link esterni (che rimandano a contenuti di altri blog o siti web); ricorda sempre di inserire un link alla pillar page, ovvero quell’articolo di sintesi, ma allo stesso tempo esaustivo, sull’argomento. La struttura dei link deve fornire al lettore un’agevole navigazione all’interno del contenuto di riferimento. Per questo motivo è importante evitare di linkare contenuti privi di senso per il lettore, ma inserire link a risorse che forniscono contenuti utili all’argomento.
  • Associare una buona strategia di social media marketing. Ovviamente una buona ottimizzazione SEO è strettamente collegata ad una strategia di social media marketing che ha come scopo la migliore diffusione dei contenuti del blog.

Quelli che abbiamo appena visto sono degli elementi fondamentali se state pensando a creare un blog aziendale che funzioni, ma a cosa portano questi elementi? Quali sono i vantaggi?

Quali sono i vantaggi di un blog aziendale?

Ora che abbiamo visto insieme come attirare traffico sul blog e come questo può essere convertito in lead interessati alla tua attività, vediamo i vantaggi di un blog aziendale aggiornato e ricco di contenuti utili:

1. Guadagnare fiducia incrociando il cammino degli utenti che contano per il tuo business

Quando l’azienda ha ben in mente chi è la sua Buyer Persona e di cosa quest’ultima abbia bisogno, attraverso la pubblicazione di contenuti utili per la sua buyer persona, aumenta le sue possibilità di guadagnare fiducia dai propri lettori diventando un punto di riferimento per un settore specifico.

Ricorda: Il tuo blog aziendale rappresenta il primo punto di contatto con la tua buyer persona e se sarai bravo ad intercettare i suoi bisogni e a offrirle la giusta soluzione avrai buone probabilità di trasformare i tuoi lead in clienti!

2. Migliorare la Brand Reputation

La fiducia ottenuta attraverso la pubblicazione costante di contenuti validi permette all’azienda di accrescere la propria brand reputation e quindi incrementare la sua autorevolezza rispetto a determinati argomenti.

Ricorda: avere una buona strategia di posizionamento SEO ti aiuta ad accrescere la tua autorevolezza su Google e gli utenti potranno trovarti con più facilità.

3. Aumentare la Brand Awareness

Il blog aziendale è quindi un fondamentale strumento di comunicazione esterna per l’azienda oltre che di contatto con gli utenti, ed è attraverso la comunicazione che l’azienda può farsi riconoscere e veicolare i suoi valori e la sua competenza oltre che i messaggi ritenuti rilevanti. Alla stregua dei social media ciascuna azienda o brand, attraverso il blog aziendale, riesce ad offrire alla clientela un punto di contatto e ciò permette di consolidare le relazioni con i clienti esistenti e di instaurarne di nuove con quelli che lo saranno in futuro. La linea di comunicazione che viene a formarsi grazie al blog è alla base di qualsiasi forma di servizio clienti o customer care. 

4. Aumentare il passaparola positivo attraverso lo storytelling

Raccontare l’azienda o una storia legata ad essa è un ottimo modo per coinvolgere emotivamente i lettori attraverso il blog. Lettori realmente interessati ed in linea con l’azienda non si fermeranno alla sola lettura ma vorranno anche condividere sui social e saranno un’ottima fonte di passaparola positivi.

Scopri come farti trovare dai clienti con l'Inbound Marketing!

In conclusione, costruire un blog aziendale non è affatto semplice, se non si ha una strategia. Il processo di costruzione e soprattutto gestione di un blog aziendale è articolato, poiché richiede specifiche competenze su più ambiti (SEO, social media marketing, web copywriter) che si pongono alla base di una buona strategia di Inbound marketing.

Se vuoi scoprire come sviluppare una strategia di Inbound Marketing da zero, ti spieghiamo come fare qui sotto: clicca sul pulsante per scaricare l'eBook gratuito!

Sviluppare una strategia di Inbound Marketing

Lascia un commento