Blog

Come apparire su Google Shopping per aumentare le vendite dell'eCommerce

Dario Di Pietrantonio

Dario Di Pietrantonio, 2 novembre 2021 | eCommerce

Se state leggendo questo articolo, probabilmente avete aperto un eCommerce – o state per farlo – e volete aumentare il numero di conversioni derivanti dal vostro shop online. Le strade per arrivare a questo risultato sono tante, ma spesso difficilmente percorribili se non a fronte di competenze molto specifiche e investimenti in attività strutturate di digital marketing. Ci sono però azioni non troppo difficoltose da mettere in pratica che possono darvi più chances di generare più conversioni sul vostro eCommerce: una di queste è Google Shopping!

Inserire i propri prodotti su Google Shopping consente a commercianti di creare annunci di prodotto molto efficaci, che vengono visualizzati in due aree del motore di ricerca di Google quando un utente effettua una ricerca tramite il motore di ricerca. Grazie a Google Shopping i vostri prodotti si posizionano esattamente là dove dovrebbero essere, ovvero, di fronte a quella che è una delle più grandi platee di consumatori online mondiale

Ma partiamo dalle basi: scopriamo cos’è Google Shopping!

Cos’è Google Shopping e come funziona

Google Shopping è una piattaforma di eCommerce che permette a chi vende sul web di raggiungere una vasta platea di clienti, tutti potenzialmente interessati al proprio business perché effettuano una ricerca online proprio sui prodotti che vendi. Si tratta, in pratica, di una gigantesca vetrina online dove i venditori possono indirizzare il traffico di Google direttamente sul loro sito e-commerce.

Ma come apparire su Google Shopping? Google Shopping funziona proprio come il motore di ricerca di Mountain View: l’utente cerca il prodotto che gli interessa, selezionandolo secondo parametri precisi come prezzo, rivenditore, vicinanza e molto altro e trova annunci precisi e corredati da foto e specifiche tecniche.

Google Shopping è uno strumento completamente gratuito sin dal 2020: basta iscriversi a Google Merchant Center, settare il feed prodotti e incominciare a vendere. Certo, se proprio consideriamo l’effettiva efficacia dello strumento alcuni costi ci sono visto che, per far notare il proprio prodotto, è consigliato avviare campagne pubblicitarie per comparire il più in alto possibile nella lista dei risultati, un po’ come avviene con Google Ads.

Feed gratuito o campagna Ads?

Vi potremmo dire che conviene utilizzare Google Shopping perché è gratuito e ha una vasta platea ma non nascondiamo che, senza investire parallelamente in una campagna di Ads adeguata, le possibilità di essere immediatamente visibili si riducono di molto, data la grande concorrenza. Se ci pensiamo, Google Shopping è soggetto alle stesse regole che valgono per il nostro eCommerce e che derivano dalla storia dei negozi “fisici”: è inutile avere un bel negozio, con prodotti ottimi e prezzi competitivi, se nessuno sa dove si trova!

Come e perché Google Shopping aumenta le vendite

Secondo dati aggiornati, Google Shopping attrae il 65% di tutti i clic che arrivano da Google Ads e l'89% di quelli sugli annunci di ricerca di Google. Questo è già un dato incoraggiante per approcciarsi allo sbarco sulla piattaforma.

È difficile ipotizzare un range preciso di spesa in Ads riguardo a come apparire su Google Shopping in modo efficace: posizionarsi su alcune keyword può essere più costoso rispetto ad altre ma si possono fissare limiti precisi di spesa media giornaliera. Altro fattore importante è dato dalla possibilità di monitorare l’andamento dei propri investimenti pubblicitari: ogni campagna Ads su Google Shopping riceve una serie di dati su come sta funzionando per poter ottenere campagne sempre più mirate ed efficaci.

È inoltre possibile targettizzare il più possibile le Ads: è facile pensare di poter vendere in tutto il pianeta ma, studiando attentamente il traffico sul vostro store, vi accorgerete di molte caratteristiche ricorrenti dei vostri consumatori, come la posizione geografica. Sarà quindi più facile relazionarsi con clienti più vicini al proprio negozio. Anche l’ottimizzazione dello store per smartphone è molto importante:  l'88% delle ricerche dei consumatori su Google viene effettuato da un dispositivo mobile quindi è fondamentale impaginare bene i contenuti dell’ECommerce perché siano ben visibili dallo smartphone.

Google Shopping funziona a dovere anche, e soprattutto, se si spende il tempo necessario per preparare un eCommerce online efficace: un lavoro che, di certo, richiede molto tempo e dedizione ma i risultati non tarderanno ad arrivare. Consigliamo di riporre la massima attenzione alla qualità dello store, che deve essere user-friendly, completo di ogni informazione e, soprattutto, con foto curate e di buona qualità. Non dimenticate che tutto l’acquisto su Google è un’esperienza soprattutto visiva, quindi occorre creare contenuti fotografici ben curati.

Vuoi farti trovare su Google Shopping? Ti aiutiamo noi!

Google Shopping, sia nella sua modalità ‘gratuita’ che con un piano di Ads, è un ottimo strumento per aumentare la visibilità del proprio eCommerce e intercettare un numero maggiore di utenti potenzialmente interessati ai nostri prodotti.

Se vuoi sfruttare questo strumento ma vuoi essere supportato da un team di esperti, contattaci! Siamo a tua completa disposizione per una consulenza gratuita.

Magnet- Consulenza

Lascia un commento