<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=147485065963339&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Magnet Blog

Come fare un blog di successo per la tua Buyer Persona

Francesco Pini,

Come fare un blog di successo per la tua Buyer Persona

Viviamo in un'epoca in cui la sovrabbondanza di informazioni è la regola: ogni giorno riceviamo centinaia di notifiche, alert, annunci e contenuti dai diversi feed a cui siamo – più o meno consapevolmente – affiliati, senza contare la frequentazione volontaria di blog tematici, portali di news, siti di brand, app di messaggistica e svariati account social che seguiamo. Ma quali sono i contenuti che catturano la nostra attenzione?

La risposta è fondamentalmente la stessa che daremmo alla domanda "Come creare un blog"? I messaggi che funzionano sono quelli creati a regola d'arte per incontrare i nostri interessi e soddisfare le nostre specifiche esigenze. Spesso, per i blog di successo, si parla di tailor-made content: letteralmente, "contenuti tagliati su misura". Per far conoscere la tua attività, non ha senso tentare di colpire nel mucchio proponendo contenuti generalisti.


Scopri come attrarre la tua Buyer Persona con l'Inbound Marketing!

 

Piuttosto, è indispensabile studiare le caratteristiche specifiche del tuo target e definire il più possibile nel dettaglio la tipologia di utente a cui ti vuoi rivolgere. I contenuti del blog devono infatti calzare perfettamente alla tua Buyer Persona.

Buyer Persona: cos'è e come definirla 

Buyer Persona: cos'è e come definirla

Rispetto al concetto di target, generalmente freddo e impersonale, oltre che poco delineato, la Buyer Persona offre un quadro molto più approfondito dei tratti e delle sfaccettature che compongono il destinatario a cui rivolgere la propria comunicazione.

Per capire come fare un blog di successo e su cosa focalizzare i suoi articoli devi allora costruire una sorta di avatar o personaggio virtuale in grado di rappresentare da vicino le persone in carne e ossa che costituiscono il tuo cliente potenziale. Il lavoro di ricerca è fondamentale per delineare caratteristiche, aspirazioni, abitudini e orientamenti della tua Buyer Persona, evitando di incorrere in raffigurazioni idealizzate o eccessivamente fantasiose.

Analizzare i profili dei clienti abituali, trovando i tratti comuni, è il primo passo, seguito dalla raccolta di dati utili attraverso i form del tuo sito o le varie forme di interviste e sondaggi che puoi realizzare con i consumatori. In seconda battuta, esamina le interazioni dei clienti con il tuo brand, le reazioni ai prodotti o servizi che offri e il tipo di feedback ricevuti dai contenuti che pubblichi. Anche il team commerciale può aiutare, sottolineando aspetti differenti da quelli di competenza ad esempio di uno specialista di marketing.

Una volta raccolto un sostanzioso corpus di informazioni, puoi iniziare a definire le principali caratteristiche della tua Buyer Persona e scendere maggiormente nel dettaglio. Rappresentare un individuo vero e proprio vuol dire dargli un nome e cognome, un'età, un'origine geografica e molti altri aspetti demografici come i dati relativi ad istruzione e percorsi formativi o la composizione del nucleo familiare. Anche le informazioni sociali e professionali fanno parte del quadro: posizione lavorativa, obiettivi di carriera, interessi e tempo libero. Questo è il primissimo punto di partenza di ogni strategia di Inbound Marketing, e non solo.

Come fare un blog di successo per la tua buyer persona

Definito il lavoro preliminare, andiamo ad approfondire 7 suggerimenti per creare un blog di successo intercettando la Buyer Persona della tua attività.

1. Identifica gli argomenti più rilevanti per il tuo target 

1. Identifica gli argomenti più rilevanti per la tua Buyer Persona

Per attirare la tua Buyer Persona devi trattare delle tematiche che la riguardano in prima persona. Al di là dei temi di settore, è importante cogliere le tendenze del momento, i topic più dibattuti e i trend che raccontano effettivamente qualcosa della realtà vissuta dai tuoi potenziali clienti. Creare un blog di successo significa anche scegliere gli argomenti giusti. Per individuarli, oltre alla capacità di immedesimazione, puoi fare una keyword research per capire cosa interessa di più alla Buyer Persona e ricorrere a tool di ambito SEO per identificare le parole chiave più utilizzate dai tuoi futuri lettori.

I risultati di queste ricerche dovrebbero fornire sia le keyword primarie (ad esempio "campionato di calcio") che le long-tail keyword o keyphrase, ossia le query costituite da un maggior numero di termini, che esprimono ricerche più specifiche e dettagliate ("calendario della prima giornata di serie A").

2. Definisci un piano editoriale in linea con questi argomenti 

2. Definisci un piano editoriale in linea con questi argomenti

Sulla base degli temi di interesse che hai individuato in relazione al target di riferimento, stendi un piano editoriale per il blog. In fase preliminare, è utile delineare dei topic cluster che abbiano come argomento principale qualcosa di davvero importante per la Buyer Persona (un problema, una soluzione…) e definire un gruppo di articoli che tratti in maniera esaustiva il core topic, con un eventuale corollario di blog post di approfondimento.

Ricorda che dovrai scrivere anche una pillar page dove destinare gli articoli del cluster che hai creato. Per assicurarti di attirare l'interesse della Buyer Persona, scegli dei titoli accattivanti e immediati.

3. Scegli il Tone of Voice e parla come la tua Buyer Persona 

3. Scegli il Tone of Voice e parla come la tua Buyer Persona

Per avere un blog di successo devi prestare attenzione al registro adatto a trattare gli argomenti selezionati: scrivi utilizzando il linguaggio che appartiene alla tua Buyer Persona o in ogni caso per lei facilmente riconoscibile.

Se la tua audience di riferimento è composta da esperti, non sentirti inibito nell'utilizzo di termini tecnici ed espressioni di settore. Se il lettore presunto è un manager d'azienda o un CEO, puoi spaziare dal lessico commerciale a quello di ambito economico, adottando comunque un tono di voce immediato e di facile comprensione. I contenuti dovranno inoltre essere ottimizzati secondo quelle keyword individuate in precedenza.

4. Pubblica con la giusta frequenza 

4. Pubblica con la giusta frequenza

Un altro accorgimento per fare un blog molto seguito riguarda la frequenza di pubblicazione: devi cercare di produrre contenuti con regolarità, in modo da fidelizzare il tuo pubblico e abituarlo alla cadenza con cui pubblichi gli articoli.

Se non pubblichi abbastanza spesso potresti perdere l'interesse dei lettori, per finire ben presto nel dimenticatoio. Se pubblichi troppo spesso corri invece il rischio di risultare invadente e gli utenti potrebbero perdersi i blog post più interessanti perché non riescono a seguire il tuo ritmo. Inoltre, pubblicando troppo intensamente dopo un periodo di inattività potresti apparire come uno spammer e Google potrebbe penalizzarti!

5. Non sottovalutare l'importanza delle immagini 

5. Non sottovalutare l'importanza delle immagini per la tua Buyer Persona

I contenuti visivi hanno sempre maggior peso per il buon esito di un articolo. Le immagini comunicano in maniera diretta, immediata, creando spesso curiosità e attirando l'attenzione degli utenti. C'è inoltre un altro vantaggio: l'immagine in evidenza del tuo articolo viene ripresa come visual di anteprima anche esternamente al sito web, ad esempio nei post social in cui puoi condividere il link del blog post.

Ovviamente anche la scelta di un'immagine deve passare per la valutazione della Buyer Persona di riferimento e della tipologia di contenuti a cui questa potrebbe essere più sensibile.

6. Fa' in modo di raggiungere la tua audience!

6. Fa' in modo di raggiungere la tua Buyer Persona

Un blog di successo è per definizione seguito da un pubblico numericamente soddisfacente rispetto alle attese e agli obiettivi di marketing dell'attività di riferimento. Per costruire e fidelizzare l'audience non puoi limitarti a pubblicare i blog post e attendere che siano i lettori ad accorrere.

Una buona strategia ti impone di proiettare i contenuti anche al di fuori degli spazi proprietari, studiando i canali più frequentati dalla tua Buyer Persona per condividere ad esempio gli articoli sui social media più in linea col target. Molto utili, visti i recenti cambi di algoritmo, anche le pubblicazioni all'interno di Gruppi LinkedIn e Facebook. Un'ulteriore soluzione riguarda il guest blogging e lo scambio di contenuti con blog e portali ad alta visibilità e affini per tematiche e tone of voice.

7. Misura i risultati e rivedi i tuoi contenuti 

7. Misura i risultati e rivedi i tuoi contenuti

Roma non è stata costruita in un giorno, e nemmeno i blog di successo. L'attività di monitoraggio, analisi e fine tuning va applicata anche alle performance dei contenuti pubblicati. Hai risultati scadenti? I blog post non collezionano un numero sufficiente di visite o il tempo medio speso dall'utente sulla pagina è troppo limitato? Individua i punti da migliorare, sviluppa contenuti di maggior interesse per la tua Buyer Persona, correggi la scelta delle keyword errate, rivedi il linguaggio se il tone of voice non funziona. E non dimenticare la qualità delle immagini!

Come creare un blog di successo? Realizzando contenuti e articoli di valore per la tua Buyer Persona! Scarica gratuitamente il nostro ebook per realizzare una strategia di inbound marketing e scopri l'importanza strategica di questi elementi!

Sviluppare una strategia di Inbound Marketing

Articoli consigliati per te 📖


Commenti

HubSpot Free Trial

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo blog