<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=147485065963339&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Magnet Blog

Come il potere dello Storytelling fa la differenza nel Content Marketing

Hossein Moghaddam,

 Come il potere dello Storytelling fa la differenza nel Content Marketing

“Da tempo non pioveva così forte da quelle parti. Sembrava davvero non smettere mai. Ma dopo molti giorni passati in quella che in pochi avrebbero definito una casa riuscì finalmente a trovare un comodo riparo...”.

Bastano poche parole per catturare l'attenzione del lettore. Quelle scritte qua sopra non sono altro che l'inizio di una storia. E non dirmi che non vuoi sapere come prosegue e chi sono i protagonisti! È normale: le storie ci rendono umani, ci fanno provare empatia e ci emozionano, scaturendo la nostra curiosità. Per questo motivo è bene affidarsi alla tecnica dello storytelling quando si fa Content Marketing per il blog aziendale, soprattutto quando si tratta di raccontare i brand e le aziende B2B, per creare immediatamente un legame con il lettore ed essere sicuri di far arrivare il messaggio che vogliamo trasmettere.

 

Scopri come fare Content Marketing con i Topic Cluster!

 

Credi che sia più facile a dirsi che a farsi? Sappi che lo storytelling è una tecnica che può davvero valorizzare il tuo lavoro e darti in mano una carta vincente per raggiungere i tuoi obiettivi e quelli dell'azienda, oltre che uno dei metodi più economici ed efficaci per ottenere il massimo dalla tua strategia di Content Marketing, trattenendo per più tempo il visitatore sul tuo sito e dandoti la possibilità di generare ancora più lead.

Cos'è lo Storytelling?

Chiariamo subito una cosa: storytelling non significa raccontare la storia della tua azienda, o almeno, non solo. Fare storytelling significa coinvolgere il lettore con contenuti strutturati in maniera da tenerlo incollato allo schermo e farlo proseguire nella lettura, facendolo arrivare infine alla Call-To-Action.

In base allo storytelling, una storia coinvolgente deve sempre presentare i seguenti 3 elementi:

  • Personaggi: una storia non è tale senza un protagonista, con cui il lettore si identificherà;
  • Conflitto: in ogni storia avvincente è presente un conflitto, un problema da risolvere. Questa è la componente emotiva del tuo racconto. Il protagonista incontrerà degli ostacoli e li dovrà risolvere;
  • Risoluzione: una bella storia, naturalmente, ha sempre un lieto fine!

La storia deve essere capace di suscitare emozioni. I canali della narrazione possono essere naturalmente diversi: testi, immagini o video. Lo storytelling è capace di attirare l'attenzione del lettore in modo più diretto e coinvolgente rispetto ad altre tecniche di scrittura. Questo perché lo punta direttamente al cuore. Il suo scopo primario è quello di raccontare, ancora prima di informare, e il racconto scelto va a toccare tutti quegli aspetti emozionali che aggiungono interesse e valore alla storia, finendo per entusiasmare e coinvolgere l'utente.

Quali canali usare per lo storytelling?

Un punto di forza dello storytelling è sicuramente la sua flessibilità. Come ho già accennato, i canali con cui fare storytelling possono essere diversi: si parte dai classici post del blog fino ad arrivare ai video. I due aspetti da tenere in considerazione sono la tua Buyer Persona e il tipo di storia che vuoi rappresentare.

Ad esempio, se le immagini sono il punto di forza della tua storia puoi puntare sul visual storytelling, la tecnica che fa rendere al massimo le foto o i video a tua disposizione, particolarmente adatta se la storia si esaurisce in un breve periodo ed è di forte impatto. In una strategia visual però non basta selezionare immagini pensate solo per colpire il lettore. Il materiale deve essere inserito in un preciso filone narrativo, che deve rispondere al tuo obiettivo.

Una storia rappresentata attraverso un blog post è sicuramente il modo più diretto per conquistare l'utente, ed è la più adatta per una storia di lungo periodo e più articolata. Costruisci la storia pensando a un problema concreto, e sviluppando un racconto che mantenendo alta l'attenzione arrivi a dare una soluzione. Oppure presenta un case study che mostri come la tua azienda è riuscita a superare un ostacolo, puntando sempre sul lato più emozionale, capace di creare empatia con il pubblico.

Come far arrivare i tuoi contenuti ai lettori

Per costruire bene la storia devi toccare le corde giuste e capire quali possono davvero interessare il lettore. Ma per raggiungere l'obiettivo è fondamentale tenere conto di un aspetto che, se trascurato, rischia di mandare a monte il tuo lavoro, cioè assicurarsi che i contenuti possano essere trovati facilmente dai motori di ricerca. Per questo è importante che i contenuti realizzati siano organizzati in Topic Cluster. Questo metodo di organizzazione dei contenuti, basato sul modo in cui i moderni motori di ricerca funzionano, strutturare i contenuti in una Pillar Page, ovvero una pagina che funge da hub principale dei contenuti, ricca di link interni e contenuti strettamente collegati a un determinato argomento.

I principali motori di ricerca infatti aggiornano continuamente gli algoritmi di analisi delle pagine web, e in questo momento privilegiano le Pillar Page anziché le pagine che basano la loro strategia SEO soltanto sulle singole keyword. Per essere ai primi posti su Google quindi non devi pensare al singolo post, ma ragionare complessivamente nell'organizzare il contenuti.

La forza dello storytelling per il Content Marketing

Oggi lo storytelling è una tecnica imprescindibile per chi lavora nel Digital Content Marketing. Questo perché, dato che è proprio grazie ai contenuti che hai messo a disposizione che gli utenti ti possono trovare sui motore di ricerca, è fondamentale che questi siano coinvolgenti e invitanti. Più lo saranno, più il lettore rimarrà incuriosito, e sarà perfino disposto a lasciare i suoi dati di contatto per scaricare altri contenuti utili, mettendo così in moto il processo di conversione da visitatore a lead, la Lead Generation.

Tutto questo sarà possibile con un avvincente storytelling. Perciò, ragionando nell'ottica di una strategia di content marketing, è importante non soltanto creare una storia, ma tenere ben presente qual è il messaggio che vuoi trasmettere, e chiederti qual è il canale giusto per veicolarlo, che sia un post, un video o uno slideshow di foto. Assicurati sempre che la storia riesca a trasmettere un valore e un'emozione al tuo pubblico.

 

Lo storytelling può fare davvero la differenza nella tua strategia di content marketing, e rappresenta un enorme vantaggio sia per la qualità dei tuoi contenuti che per il budget: un contenuto coinvolgente attirerà più visitatori e lead in maniera continuativa dal momento in cui è stato postato, senza che tu debba spenderci un centesimo in più!

Per prima cosa però, assicurati di comparire tra i primissimi risultati di ricerca, per poter far arrivare la tua Buyer Persona ai tuoi contenuti: organizza la tua Content Marketing strategy con i Topic Cluster. Non sai come fare? Nessun problema: abbiamo creato un eBook che per imparare a fare Content Marketing con i Topic Cluster. Scaricalo gratuitamente cliccando sul pulsante qui sotto!

ebook fare content marketing con i topic cluster

Articoli consigliati per te 📖


Commenti

HubSpot Free Trial

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo blog