<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=147485065963339&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Magnet Blog

Email Marketing: HubSpot vs MailChimp

Hossein Moghaddam,

Email Marketing | HubSpot vs MailChimp

Fino a non molti anni fa le aziende utilizzavano le email per inviare indistintamente la pubblicità dei loro prodotti a chiunque, anche a coloro non interessati all’offerta; ancora non si era compreso il vero valore che avrebbero potuto rivestire le email se solo fossero state sfruttate in una maniera più idonea.

Oggi, quando si parla di “Email Marketing” ci riferiamo all’invio di messaggi commerciali ad un numero ben definito di lead, che sono stati qualificati in base agli interessi dimostrati tramite i loro comportamenti online. Grazie a software che gestiscono l’Email Marketing in maniera automatizzata, è possibile inoltre intraprendere le attività più disparate con conseguenti vantaggi: si può spaziare dalla costruzione e gestione di liste “permission based”, all’integrazione di contenuti multimediali, fino alla creazione di campagne e il monitoraggio dei relativi risultati, ovvero il controllo dei tassi di apertura delle mail per capire quante sono andate a buon fine.

In quest’articolo vediamo due tra le più note piattaforme a confronto: HubSpot vs Mailchimp. Analizzeremo le funzioni offerte da ciascuna, i bisogni a cui meglio rispondono e per quale tipologia di utenti l’una è più adatta dell’altra.

 

Attiva la prova gratuita di HubSpot, piattaforma #1 per l'Inbound Marketing!

 

MailChimp

Email Marketing | MailChimp

MailChimp, applicazione ampiamente utilizzata per la strategia di email marketing, deve tale successo alla sua interfaccia e ai suoi template particolarmente “user-friendly”, oltre al fatto di essere gratuita fino ad un determinato limite di contatti e di invii.

Gli utenti infatti possono caricare fino a 2.000 contatti sul loro database e inviare fino a 12.000 mail al mese - numeri più che sufficienti per la maggior parte delle imprese B2B o le piccole e medie aziende di e-commerce - senza sostenere alcun costo.

Come già accennato, l’utilizzo di MailChimp è molto semplice: la creazione dell’account richiede pochi minuti e basterà solo dividere i propri contatti in specifiche liste, a seconda delle finalità, per dare avvio alla creazione di una campagna. Inoltre, la piattaforma offre una serie di modelli base, personalizzabili semplicemente immettendo le informazioni che si vuole, prima di inviare le email.

Le campagne possono essere schedate e analizzate in un secondo momento, in termini di successo delle consegne, delle aperture o dei click. Una funzione interessante che MailChimp prevede è la rimozione automatica dal database dei contatti per coloro che annullano la loro iscrizione.

Tuttavia, dobbiamo sottolineare che MailChimp spesso non è semplice da integrare con altre applicazioni di marketing, utilizzate all’interno delle aziende, rendendola meno desiderabile.

HubSpot

Email Marketing | HubSpot

Prima di elencare qualsiasi caratteristica, è necessario essere sinceri e ammettere che HubSpot non nasce di per sé come piattaforma di E-mail Marketing: essa è infatti una piattaforma di Marketing Automation che include al suo interno uno strumento per la gestione delle email, il quale permette di trarre molti vantaggi che, al contrario, strumenti più semplici come MailChimp, non assicurano.

HubSpot permette ad esempio la creazione di campagne su misura in base ai comportamenti dei lead monitorati online. Inoltre, ogni singola mail può essere customizzata per il singolo destinatario e gli utenti potranno visualizzare contenuti diversi in base allo stadio del ciclo di vita che ricoprono o in base a qualsiasi altro criterio di segmentazione presente sul database. Si può eseguire anche un A/B test per ogni elemento presente nelle email e verificare le versioni che sono state più performanti in base ai risultati.

Le email vengono adattate automaticamente così che sia possibile la visualizzazione della posta da qualsiasi dispositivo (mobile, tablet..), e non avere problemi se l’utente si serve di uno strumento per la lettura diverso dal desktop.

Le metriche previste dalla piattaforma permettono di visualizzare, per ogni email inviata, i click generati, quante volte è stata aperta e se è stata letta con un dispositivo mobile o dal desktop.

È possibile infine impostare un meccanismo di auto-risposta in base al quale saranno inviate email a seguito di un determinato comportamento del lead e portare avanti così un’attività di lead nurturing più efficace.

Ma il vero valore aggiunto di HubSpot sta nella possibilità di gestire le campagne di Email Marketing in maniera integrata, senza interruzioni, automatizzando tutti i processi.

..ma veniamo a noi!

Vantaggi Email Marketing

MailChimp è una buona applicazione che viene raccomandata soprattutto per le aziende che sono nuove nel mondo dell’E-mail Marketing e non possiedono molte risorse da investire nella comunicazione.

HubSpot, tuttavia, si rivela un software migliore per tutte quelle imprese che portano avanti un approccio integrato nel marketing e nelle vendite e vogliono trovare all’interno di un’unica piattaforma anche un CRM per i propri contatti, collegabile appunto allo strumento di gestione delle email. HubSpot, in più, presenta un sacco di integrazioni; per cui, a differenza di MailChimp, generalmente non rivela problematiche qualora l’utente voglia integrare il software con altri già presenti nella sua azienda.

Un altro vantaggio che caratterizza Hubspot e di cui è assente MailChimp, è la panoramica di analytics offerta molto più dettagliata. Si può visionare, infatti, le pagine che sono state visualizzate sul proprio sito web dopo che i contatti hanno ricevuto, aperto e letto una mail.

Questi sono tutti motivi per cui molti utenti di MailChimp, dopo un determinato periodo di utilizzo dello strumento e dopo aver raggiunto e sorpassato i loro obiettivi base, decidono di passare ad HubSpot, che consente davvero una visione e una gestione del Marketing a 360 gradi.

Vuoi saperne di più sulle integrazioni di HubSpot? Allora perché non attivi subito la prova gratuita per 30 giorni cliccando sul pulsante sottostante, per toccare con mano tutte le sue funzionalità! 

HubSpot gratis per 30 giorni

Articoli consigliati per te 📖


Comments

HubSpot Free Trial

Iscriviti alla newsletter

Share this blog