Blog

HubSpot Italia: le novità del 2021 da non perdere

Dario Di Pietrantonio

Dario Di Pietrantonio, 18 maggio 2021 | Inbound Marketing HubSpot

HubSpot si conferma come una delle più utilizzate piattaforme CRM, ovvero, per la gestione delle relazioni con i clienti, ma è apprezzato anche come CMS e software per la gestione della pipeline di vendita. Il suo successo è basato sull’idea semplice e innovativa che sta alla base del software: il modo in cui le persone acquistano oggi richiede contenuti ed esperienze di valore, per fidelizzare il cliente.

Per ottenere questo, la base è la piattaforma CRM che consente di mantenere allineati tutti i vari reparti aziendali, ovvero, il team di marketing, sales e assistenza, per fare in modo che tutti siano coordinati nella missioni di rendere l’esperienza di acquisto piacevole per il cliente.

HubSpot è sempre aggiornato ed è supportato da oltre 600 integrazioni e da centinaia di corsi della HubSpot Academy per mantenere sempre formato il personale.

La pandemia non ha fermato HubSpot

Questo 2021 segna due importanti traguardi nei quasi 15 anni di storia dell'azienda: i 100.000 clienti paganti e oltre 1 miliardo di dollari di entrate ricorrenti annuali. Sempre più marketer e aziende scelgono HubSpot proprio perché è un sistema che si aggiorna costantemente per essere al passo coi tempi, e questo riguarda anche HubSpot Italia: il “belpaese” si dimostra un mercato molto interessante per la piattaforma americana.

Inbound 2020, la conferenza annuale di HubSpot è sempre molto attesa ed è alto l’hype che le si crea attorno (d’altronde, è difficile trovare in altri eventi speaker come Michelle Obama) anche per quanto riguarda HubSpot Italia. Durante l’evento, che per ovvie ragione si è tenuto nell’inedita veste con relatori in collegamento, sono state le novità per il 2021 e HubSpot non ha deluso le aspettative presentando una raffica di cambiamenti e implementazioni. Ma vediamo ora le novità più interessanti per il 2021 che riguardano il nuovo Operations Hub e importanti funzionalità per il Marketing Hub.

L’Operations hub: organizzazione ai massimi livelli

Prima di elencare le nuove funzioni relative al Marketing Hub, scopriamo la grande novità di HubSpot, l’ultimo arrivato sulla piattaforma CRM: il nuovo Operations Hub, molto atteso anche per HubSpot Italia.

Con l’Operations Hub sarà più semplice unificare i dati dei clienti e automatizzare tutti quei processi che necessitano di molto tempo manuale. L’esigenza di questo nuovo Hub nasce da una ricerca condotta da HubSpot, secondo la quale oltre il 60% dei professionisti delle operazioni deve svolgere un doppio lavoro causato dalla mancanza di allineamento tra i vari team. Un’enorme perdita di tempo e anche un caos di dati poco chiari e mai perfettamente sincronizzati!

Con l’Operations Hub tutti questi silos non comunicanti vengono abbattuti e le strategie vengono costruite in sinergia da tutti i reparti. Risultato? Tutti i team sono sempre allineati e hanno a disposizione i dati dei clienti e ogni utente può creare flussi di lavoro che aggiornano direttamente il database. In questo modo, i team che si interfacciano con i clienti avranno sempre informazioni corrette e aggiornate.

Inoltre, tutti i dati tra le applicazioni si possono sincronizzare, ad esempio, quelli tra Microsoft Dynamics e NetSuite. Operations Hub offre anche agli utenti la possibilità di automatizzare i processi aziendali e di creare azioni di automazione personalizzate utilizzando JavaScript.

Le novità del Marketing Hub

I tool di marketing che HubSpot mette a disposizione sono ancora più efficaci per il 2021 e siamo certi che interesseranno anche i marketers di HubSpot Italia. Ecco le novità più interessanti per quest’anno:

Marketing Contact

Si tratta di nuovo livello di pricing (Marketing Contact), che consente di pagare solo i contatti a cui si inviano e-mail o annunci di marketing.

Account-Based Marketing

Con i nuovi strumenti si può creare un profilo cliente ideale e identificare automaticamente i potenziali clienti perfetti nella pipeline di vendita: è possibile anche monitorare l'efficacia degli strumenti di marketing e vendita.

Multi-Touch Revenue Attribution

Questo strumento aiuta i marketers a mostrare i propri risultati: si potrà mostrare il ROI di ogni attività.

Team Management

Per i clienti HubSpot che hanno un account Marketing Hub Enterprise, si potranno separare le risorse di marketing da altre risorse. In tal modo, il team vedrà solo le informazioni e i contenuti desiderati, mantenendo il database più pulito e organizzato tra team, marchi e regioni.

Advanced Delays per i Workflow

Con questa funzione si potrà avere maggiore controllo su quando si comunica con i lead. Lo stesso HubSpot ha spiegato come: “supponiamo che un lead compili un modulo sul tuo sito web alle 20:00 di venerdì. Hai impostato il tuo flusso di lavoro per inviare un'e-mail di follow-up il giorno dopo alla stessa ora, il che è fantastico. Ma vuoi davvero inviare loro un'e-mail alle 20:00 di sabato sera? Probabilmente no. Quindi, con il nuovo aggiornamento, ora puoi posticipare questo passaggio fino a lunedì mattina alle 9:00”.

Nuovo Workflow Editor

Con il nuovo e migliorato editor del flusso di lavoro di HubSpot, si potranno creare flussi di lavoro multi-ramificati che danno la flessibilità di aggiungere più condizioni a un singolo problema, in modo che il lusso di lavoro possa prendere più di 2 percorsi da un'azione a singolo evento.

Custom Objects

I Custom Objects danno la possibilità di progettare un’attività all'interno di HubSpot in base alle esigenze dell’azienda: consente di acquisire dati più potenti e di eseguire campagne di up-selling e cross-selling altamente personalizzate definendo nuovi segmenti di clienti da scegliere come target in base a parametri individuali per la propria attività, senza limite alla granularità. Ciò significa un ROI migliore per i professionisti del marketing, un'esperienza più personalizzata e coinvolgente per i clienti e una crescita più rapida.

Behavioral Events

Consentono di attivare azioni di marketing predefinite in base alle azioni intraprese dai visitatori durante l'interazione con il tuo sito web. Ad esempio, si può impostare un trigger che invia un'e-mail con maggiori dettagli sui prodotti a seconda di ciò su cui hanno fatto clic all'interno di una pagina web.

Annunci basati su CRM (CRM-Powered Ads)

Quando si inseriscono le Ads, la maggior parte di queste viene ottimizzata per i clic, non per le conversioni, pertanto non si sa quali siano gli annunci che incoraggiano i clienti ad acquistare. Per non sprecare il budget del marketing adesso, grazie agli annunci basati su CRM, HubSpot invia un segnale a Google ogni volta che il lifecycle stage di un contatto cambia, informando meglio gli algoritmi su quali contatti hanno maggiori probabilità di acquistare rispetto al semplice clic.

Vuoi approfondire i vantaggi e le funzionalità di HubSpot? Contattaci!

Se desideri scoprire da vicino tutte le funzionalità di HubSpot per l'automazione delle attività di marketing e sales della tua azienda, contattaci per una demo gratuita del software: ti basta cliccare sul pulsante qui sotto!

Magnet- Consulenza

Lascia un commento