<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=147485065963339&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Magnet Blog

HubSpot vs Google Analytics: l'odierno dilemma dei Web Analyst

Erika Micheletti,

HubSopt vs Google Analytics

"Essere o non essere?", era il dilemma che tormentava il principe Amleto nella tragedia di Shakespeare. Il dilemma che invece tormenta i Web Analyst dei nostri giorni è... "HubSpot o Google Analytics?".

Il paragone probabilmente lo troverete azzardato (William, perdonami!), ma chi ha a che fare con la Web Analytics tutti i giorni sa che scegliere lo strumento adatto è davvero importante.

 

Attiva la prova gratuita di HubSpot, piattaforma #1 per l'Inbound Marketing!


 

 

Chiunque si sta chiedendo quale sia lo strumento migliore per monitorare i numeri derivanti dal proprio sito web, ma nessuno ancora pare aver dato una risposta definitiva.

Inoltre, chi come me ha avuto la possibilità di lavorare con entrambi gli strumenti presi in considerazione, avrà potuto notare che non sempre i numeri coincidono!

Voglio quindi provare a darvi qualche utile informazione su che cosa sono questi strumenti, a che cosa servono e perché spesso i valori che essi forniscono differiscono gli uni con gli altri, seppur riferiti al medesimo sito web.

Che cos'è HubSpot?

HubSpot vs Google Analytics | HubSpot

HubSpot è un software di Marketing Automation a 360° che consente di sviluppare strategie basandosi su un'innovativa metodologia, l'Inbound Marketing, inventata proprio dai creatori di HubSpot nel 2007, diventata poi famosa in tutto il mondo.

Una piattaforma di Marketing Automation come HubSpot permette di automatizzare le attività di marketing di routine, quali email e post sui social network e calcolare il successo delle campagne e il Ritorno sull'Investimento (ROI), tramite gli accessi al sito, il successo dei post sui social media, le email aperte, le pagine viste, i click e molto altro. Inoltre, permette di guidare facilmente il vostro team a raggiungere i suoi obiettivi (la lead generation, ad esempio) attraverso strumenti di analisi e cruscotti in tempo reale.

È importante sottolineare che HubSpot è un sofisticato software di Marketing Automation e che quindi il reporting è solamente una delle sue innumerevoli funzionalità. HubSpot è un servizio a pagamento il cui costo dipende dalla dimensione dell'azienda e dal numero di contatti che possedete. 

Che cos'è Google Analytics?

HubSpot vs Google Analytics | Google Analytics

Google Analytics è un servizio di Web analytics gratuito di Google che consente di analizzare alcune dettagliate statistiche sui visitatori di un sito web. Offre infatti insight su come i visitatori usano il tuo sito, come arrivano ad esso e quali parti del tuo sito presentano performance migliori di altre.

Per poter utilizzare il servizio di Google Analytics è necessario:

  • che il sito web sia online e che sia raggiungibile da Google;
  • essere i gestori/proprietari del sito ed avere modo (direttamente o tramite web agency) di accedere al codice sorgente per inserire lo script di rilevazione del servizio di analisi sulle pagine del sito web;
  • avere un account Gmail valido.

Il 30 settembre 2011 è stata inoltre lanciata (inizialmente nei mercati statunitensi e inglesi, successivamente anche altrove, Italia compresa) la versione a pagamento di Google Analytics, ribattezzata "Google Analytics Premium", che però è davvero molto cara ($150K all'anno), per cui è probabilmente utilizzata soltanto da alcune grandi multinazionali.

In che cosa differiscono, quindi?

Nel comparare le analytics di HubSpot con Google Analytics, riscontriamo numerosi fattori di differenziazione: ecco perché non sempre i numeri coincidono! Inoltre, le due piattaforme presentano anche funzionalità differenti che possono creare dubbi nella scelta tra i due, è comprensibile.

Vediamo alcuni aspetti nel dettaglio.

Visite

HubSpot vs Google Analytics | Visite al sito

In primo luogo, uno dei parametri da monitorare è rappresentato dalle visite.

In HubSpot, una visita è conteggiata ogni volta che qualcuno raggiunge il tuo sito da un referral domain, quindi ogni volta che un visitatore accede al sito o cliccando sul link di un sito esterno, oppure in una mail o, ancora, digitando l'url del tuo sito direttamente nella barra di ricerca del browser. L'attività dell'utente è tracciata da quando accede al sito fino a che non lo abbandona, visitando un sito esterno o semplicemente chiudendo la finestra di navigazione. La totale sessione è chiamata visita.

In Google Analytics, le cose non funzionano proprio così. Una visita viene conteggiata ogni qual volta un visitatore raggiunge il tuo sito da una referring source (che è essenzialmente la stessa cosa del referral domain di HubSpot) ma entro un dato periodo di tempo. Infatti, per impostazione predefinita, una sessione (o visita) termina dopo 30 minuti di inattività. Ad esempio, quando l'utente Mario arriva sul tuo sito, Analytics inizia a conteggiare da quel momento. Se, nell'arco di 30 minuti, non viene eseguita alcuna interazione da Mario, la sessione si conclude. Tuttavia, ogni volta che Mario interagisce con un elemento (ad esempio un evento, un'interazione sociale oppure apre una nuova pagina), Analytics azzera il tempo di scadenza aggiungendo altri 30 minuti dal momento di tale interazione.

Insomma... è normale che i numeri tra HubSpot e Google Analytics non coincidano, la cosa importante è che i trends siano gli stessi.

Lead tracking

HubSpot vs Google Analytics | Lead Tracking

Dal momento in cui HubSpot è uno strumento di marketing, lead tracking e lead nurturing rappresentano il suo pane quotidiano. In “Reports”, puoi analizzare le fonti di traffico e capire da dove provengono i tuoi lead e i tuoi clienti, e questo ti è utile anche a sviluppare al meglio le tue buyer persona. Puoi, inoltre, tener traccia dell'attività di uno specifico prospect o lead attraverso lo strumento “Contacts”. HubSpot in sintesi ti permette di “nutrire” i tuoi lead osservando esattamente che cosa fanno sul tuo sito.

Anche Google Analytics ti permette di tracciare i lead, ma presuppone l'impostazione di obiettivi, uno strumento utile ma sicuramente meno intuitivo. Inoltre, fornisce informazioni aggregate: ciò oltre a non permettere ad esempio analisi statistiche di previsione, non ti permette nemmeno di nutrire a dovere i tuoi lead.

In sintesi, con Analytics è difficile monitorare l'intero processo svolto dal cliente dal primo contatto che ha avuto con l'azienda, attraverso l'email marketing o i download, ad esempio, fino alla conversione del lead in cliente. Con HubSpot, invece, possiamo misurare tutto in maniera iper-dettagliata.

"HubSpot vs Google Analytics": quale dei due strumenti è migliore?

HubSpot vs Google Analytics

Questa resta una domanda difficile. Possiamo dire in conclusione che:

1. Google Analytics si dimostra più potente nel caso di dati aggregati (l'unico rapporto di Analytics che consente di isolare ed esaminare il comportamento dei singoli utenti, anziché le loro aggregazioni è "Esplorazione utente"). Tuttavia, HubSpot fornisce molte più informazioni relative a come ogni singolo visitatore interagisca col tuo sito web e col tuo marketing. Ti permette di connettere dati di performance con quelli di ogni singolo lead e, soprattutto, ti permette di nutrire i tuoi lead nel buying funnel.

2. HubSpot è un software di marketing e con molta probabilità non esiste uno strumento più efficace e potente per la lead nurturing. Google Analytics, invece, è uno strumento di reporting che può quindi offrirti dati per migliorare il tuo sito web e il tuo marketing.

3. HubSpot offre uno sguardo interno all'attività sul tuo sito, come i lead e i processi di vendita. Google Analytics, invece, dà uno sguardo esterno al tuo sito, fornendoti per esempio il tasso di rimbalzo e le informazioni sul browser.

Tutta la questione probabilmente sta nel fatto che metriche di Web Analytics sono solo una parte di un puzzle molto più grande. I marketer hanno bisogno, infatti, di informazioni quanto più dettagliate per capire se davvero le loro campagne hanno avuto impatto sul tasso di conversione e sul percorso che una persona compie all'interno del loro sito.

Molti addetti marketing sono consapevoli di questa esigenza, ma per utilizzare le informazioni di cui hanno bisogno utilizzano diverse piattaforme. Questo approccio frammentato rende davvero difficile prendere decisioni consapevoli sulle future strategie di marketing.

La piattaforma di marketing di HubSpot offre una visione olistica di tutte le tue attività digitali, fornendo un quadro complessivo su tutte le informazioni che abbracciano il tuo database contatti, le principali metriche di marketing, e le interazioni che gli utenti hanno con il tuo sito web. Il valore aggiunto di HubSpot consiste nell'essere uno strumento completamente integrato e, quindi, nell'offrire una comprensione globale del marketing sviluppato dalla tua azienda.

Non sei convinto? Prova HubSpot gratuitamente per 30 giorni! Clicca sul pulsante qui sotto e richiedi la prova gratuita:

HubSpot gratis per 30 giorni

Articoli consigliati per te 📖


Commenti

HubSpot Free Trial

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo blog