<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1267344923293614&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Blog

Le 4 migliori piattaforme di Inbound Marketing

Francesco Pini

Francesco Pini, 6 marzo 2018 | Inbound Marketing

Anche se sul mercato possiamo trovare moltissime piattaforme che supportano lo sviluppo delle strategie di Digital Marketing, sono poche quelle che permettono di eseguire tutte le attività previste dalla metodologia dell'Inbound Marketing, ovvero il più moderno approccio al Digital Marketing che ti aiuta a garantire una crescita sostenibile della tua azienda.

Se sei interessato all'Inbound Marketing clicca qui per parlare con un esperto!

Gli elementi fondamentali per l’attuazione di tale metodologia sono:

  • Content marketing
  • Lead generation
  • Email marketing
  • Marketing automation 

In questo articolo scoprirai le migliori piattaforme di Inbound Marketing, cioè quelle che ricoprono almeno 3 funzionalità tra le suddette. Sto parlando, nello specifico, di Sharpspring, Salesforce Pardot, Marketo e Hubspot.

Che cos’è l’Inbound Marketing e perchè dovresti adottarlo?

La metodologia dell'Inbound Marketing è nata circa 10 anni fa con rivoluzionando le regole del “marketing tradizionale”: non è più l’azienda a cercare i suoi consumatori, ma fa in modo che siano loro a trovarla.

Le abitudini di acquisto dei consumatori sono cambiate e oggi non ha più senso infastidire il consumatore bombardandolo di messaggi pubblicitari riguardanti prodotti/servizi di scarso interesse per loro, ma è importante far in modo che consumatori interessati al tuo prodotto/ servizio riescano a trovarti agilmente sul web.

Grazie all'Inbound hai la possibilità di attrarre potenziali nuovi clienti pubblicando contenuti online, attraverso vari canali quali blog, social media, sito web, che abbiano un effettivo valore per determinati clienti. 

La gestione integrata di tutti questi canali spesso risulta difficoltosa, in questi casi ricorrere alla giusta piattaforma di Inbound Marketing può dare una svolta alla tua strategia. Vediamo in dettaglio le 4 migliori piattaforme di Inbound Marketing!

Sharpspring

La piattaforma prevede 3 diversi piani dai costi differenti in base al numero di contatti che un’azienda deve gestire. Si tratta di una piattaforma molto versatile con un piano tariffario personalizzato per le grandi imprese in base alle loro esigenze. Tra le sue principali funzioni troviamo: 

  • Sistema di reporting e analytics
  • Gestione social media
  • Marketing automation
  • Email Marketing
  • CRM integrato
  • Lead nurturing

Si tratta di una piattaforma molto intuitiva e dal facile utilizzo. È prevista infatti una sezione di formazione con webinar gratuiti, online o di persona.

Pro e contro di questa piattaforma è il sistema di acquisto mensile, che se da un lato ti lascia una maggiore libertà di scelta, dall’altro complica l’attuazione di una strategia di lungo termine.

Salesforce Pardot

Pardot essendo stato acquisito da Salesforce, prevede una serie di integrazioni con quest’ultimo.

Questa piattaforma offre tutte le caratteristiche che ci si potrebbe attendere da una piattaforma di marketing automation, sebbene la sua curva d’apprendimento e il suo costo siano elevati.

Pardot, richiede un certo tempo iniziale per prendere confidenza con la sua interfaccia, dato che non è tra le più intuitive sul mercato. Gli utenti che sono nuovi nel mondo della Marketing Automation non devono pretendere che la piattaforma sia attiva e funzionante in poco tempo, anzi: in relazione alle specifiche esigenze, i tempi potrebbero variare da alcuni giorni fino ad alcune settimane. Per questo motivo nel caso in cui non si necessiti strettamente di integrazioni Salesforce, è consigliato prendere in considerazioni altre piattaforme che garantiscano una user experience migliore e a un prezzo più conveniente.

Caratteristiche generali:

  • un massimo di 10.000 contatti
  • Email Marketing
  • Lead nurturing
  • form
  • Integrazione CRM
  • Assenza di un sistema di ottimizzazione per il blog

Il prezzo per la piattaforma parte da 1250$ al mese per la versione base, 2500$  per versione intermedia (la quale permette di effettuare un numero maggiore di attività rispetto alla versione base) e una versione avanzata dal costo di 4000$. Inoltre, per allargare la sua offerta, mette a disposizione Salesforce Engage, strumento che permette una più avanzata integrazione al prezzo di 50$ al mese per utente.

Marketo

Marketo si è evoluto negli anni e ha migliorato le sue prestazioni, orientandosi sempre di più verso la fascia alta del mercato. Al momento, infatti, non sarebbe la miglior scelta per le aziende con un esiguo budget a disposizione.

I suoi punti di forza, risiedono nell’attività di email marketing, nell’offerta di una track dettagliata per il sito web, le landing page e i moduli di compilazione (form).

Il software effettua in automatico una distinzione nei contatti, riconoscendo quelli già esistenti nel database e offre loro il contenuto da scaricare senza richiedere la compilazione di un form.

Caratteristiche generali:

  • Lead scoring, nurturing e segmentazione
  • Landing page e form
  • Email Marketing
  • integrazione di CRM
  • A/B testing

è da notare però che Marketo non possiede degli strumenti di gestione dei Social Media e non include un blog o una piattaforma di siti web in quanto si concentra perlopiù sull’automazione della posta elettronica e sulla gestione dei lead.

In questo caso il prezzo dipenderà dalle funzioni richieste e dal numero di contatti posseduti. Tuttavia la piattaforma è maggiormente consigliabile per chi già utilizza Salesforce per le vendite.

HubSpot

A differenza dei precedenti software Hubspot rappresenta l’unica piattaforma, tra le piattaforme di cui abbiamo parlato, davvero all-in-one. Essa infatti è in grado di ricoprire tutte e 4 le attività principali elencate all’inizio: Content Marketing, Email Marketing, Lead Generation e Marketing Automation.

Hubspot infatti è un pioniere nel mondo dell’Inbound Marketing, riuscendo per questo motivo a trasferire tutta la logica di questa metodologia all’interno della piattaforma che ha creato.

La piattaforma, inoltre, è stata efficacemente progettata per essere integrata in modo semplice con altrettante applicazioni o piattaforme già utilizzate dalle aziende e ha sviluppato essa stessa integrazioni proprie e gratuite per gli utenti che hanno sottoscritto un abbonamento.

Le principali funzionalità della piattaforma riguardano:

  • Content strategy
  • Piattaforma per blogging
  • Strumenti per la SEO
  • Social Media Management
  • Lead generation
  • Lead nurturing
  • Sales Automation
  • Analytics e reportistica avanzate
  • Marketing Automation
  • CRM
  • Customer service

La piattaforma inoltre fornisce tre diversi moduli per Marketing, Sales e Service.

HubSpot Marketing Hub

Permette di gestire la tua campagna di Inbound Marketing integrando CMS, SEO, Email Marketing, File Manager e Analytics con oltre 200 applicazioni.

HubSpot Sales Hub

Utile ad automatizzare le attività dei commerciali attraverso il Data Entry Automation permettendo di gestire la Pipeline di vendita e di configurare le offerte.

HubSpot Service Hub

Ti offre tutti gli strumenti di cui hai bisogno per soddisfare i tuoi clienti e trasformarli in promotori del tuo business, semplificando la gestione del Ticketing.

Nonostante l’ampiezza di strumenti offerti, Hubspot rimane un software adatto a proprietari di aziende che non sono tecnologicamente esperti. Il pacchetto comprende risorse di formazione significative, conferenze annuali e certificazioni.

Verdetto Finale

Se stai perseguendo la Marketing Automation e non vuoi acquistare diversi sistemi di marketing, gli strumenti di marketing All-in-One di cui ti abbiamo parlato offrono diverse funzioni di marketing online come pacchetto integrato che possono fare al caso tuo.

Se il tuo obiettivo è l’attuazione di una strategia di Inbound Marketing tieni presente che tra i quattro strumenti analizzati Hubspot si rivela il più adeguato, essendo l’unico in grado di ricoprire l’intero spettro delle attività principali previste dall’Inbound.

Se sei interessato all’Inbound Marketing e vuoi capire se Hubspot è lo strumento giusto per il tuo business clicca qui sotto e parla con un esperto!

New Call-to-action

Lascia un commento