<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=147485065963339&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Magnet Blog

Il partner manager di HubSpot Italia ci parla di tendenze ed opportunità

Rob Carrillo,

HubSpot Italia | Roma

HubSpot ha cavalcato l'onda del Digital Marketing nel mondo, e il mercato italiano non fa eccezione. Questo ci è stato confermato da Adib Mouchanan, il Partner Manager di HubSpot Italia, col quale abbiamo avuto occasione di fare una chiacchierata sul futuro di HubSpot nel nostro paese.

 

Attiva la prova gratuita di HubSpot, piattaforma #1 per l'Inbound Marketing!

 

"HubSpot è relativamente una novità sul mercato europeo, mediorientale e africano. Abbiamo aperto il nostro ufficio EMEA a Dublino nel 2013, anno in cui i partner erano presenti solamente in UK e Irlanda e non vi erano localizzazioni, rivelatesi fondamentali per raggiungere il successo in un mercato così linguistamente frammentato." riferisce Adib.

Egli aggiunge, inoltre, che la domanda di HubSpot è cresciuta in vari paesi europei e che ciò ha portato a costituire diversi team per ciascun area territoriale: così troviamo un team dedicato alla Germania, uno alla Francia, uno ai paesi Scandinavi, e così via.

Lo sviluppo di HubSpot in Italia

Adib Mouchanan, Partner Manager di HubSpot in Italia
Adib Mouchanan

Rispetto ad altri mercati europei, quello italiano si è sviluppato con un leggero ritardo e inizialmente i partner in Italia si potevano contare sulle dita di una mano.

Adib continua dicendo "Nel Gennaio 2016, HubSpot mi ha spinto a supervisionare e coltivare la community dei Partner HubSpot in Italia. A quel tempo, i partner erano solamente quattro o cinque. A oggi, se ne contano circa 50 in tutto il Paese."

E "coltivare la community" è il fattore determinante. A differenza dei partner Saas, HubSpot ed in particolare HubSpot Italia ha scelto un approccio collaborativo per lo sviluppo del  mercato.

I partner italiani di HubSpot presentano caratteristiche differenti. Tra questi troviamo tradizionali call center, agenzie pubblicitarie e di marketing old school, sviluppatori di software, copywriter, società di consulenza e digital strategy e anche Extra Magnet è stata portata a bordo come unico system integrator di HubSpot in Italia, la quale si focalizza principalmente su progetti di HubSpot che richiedono elevate conoscenze del mondo IT.  (Per saperne di più sulle integrazioni di HubSpot, scarica il nostro ebook gratuito: Integrazioni con HubSpot: Marketing Automation Avanzata)

Con alle spalle una community eterogenea ricca di differenti competenze, i partner sono spinti a collaborare su differenti progetti. "Questo approccio non era stato osservato precedentemente nelle community degli altri mercati EMEA. In Italia, invece, è possibile trovare due o tre partner che lavorano insieme allo stesso progetto", afferma Adib. 

Aree di crescita

Al momento, ci sono ancora un sacco di cose da implementare nel mercato italiano per far sì che questo si sviluppi completamente. In altri paesi come Spagna, Francia e Germania, dove il mercato di HubSpot è maggiormente sviluppato, vi è la possibilità di utilizzare la piattaforma nelle lingue nazionali. 

"Come saprete, non esiste un blog HubSpot ufficiale in lingua italiana. La piattaforma, infatti, non è ancora localizzata ed i corsi della HubSpot Academy, utili ad accrescere le competenze degli Inbound marketer, non sono ancora disponibili in italiano. Tuttavia, prima di arrivare a ciò, è necessario creare un consistente gruppo di partner e clienti in Italia. Se così fosse, a quel punto sarebbe assegnato un team dedicato a questo mercato.", afferma il Partner Manager.

A riguardo di quali siano i suoi obiettivi per la fine dell'anno, Adib risponde: "Sto cercando di raggiungere un numero di Partner HubSpot Italia pari ad almeno 60. Il mercato è ampio e credo ci siano buone possibilità che questo accada."

Perché HubSpot è adatto all'Italia? 

Partner italiani di HubSpot |  Milano

Adib vede un grande potenziale in HubSpot per le aziende italiane proprio a causa del particolare contesto economico del paese.

"Il mercato italiano è semplicemente perfetto perchè la maggior parte delle aziende B2B non ha ancora iniziato il processo di Digital Transformation. Al momento, esse non hanno una presenza digitale rilevante e non hanno idea di cosa sia l'Inbound Marketing," continua Adib.

Aggiunge inoltre che molte di queste aziende sono di piccole dimensioni e la stragrande maggioranza non arriva a 1.000 dipendenti. Come media impresa leader di mercato, HubSpot si adatta perfettamente ad esse. Ciò non sorprende se pensiamo che HubSpot è stata inserita nel quadrante di G2 Crowd tra le migliori piattaforme di sales e CRM per aziende di piccole-medie dimensioni.

Per le aziende di maggiori dimensioni, con esigenze più complesse, HubSpot sta potenziando la sua offerta con la release di Growth Stack che permetterà di monitorare interamente il percorso dall'acquisizione del lead fino alla sua trasformazione in cliente.

Relativamente al panorama competitivo di Hubspot Italia, Adib spiega "Hubspot non ha concorrenti. Questo perchè, al contrario dei nostri competitor che vendono più semplicemente una tecnologia per il marketing, noi vendiamo un metodologia, un modo di fare business e di relazionarsi con i clienti. Inoltre, essi non godono nel nostro ecosistema e soprattutto delle relazioni tra i partner che caratterizzano HubSpot."

"Ricordo che stavamo trattando con un prospect, indeciso tra HubSpot ed un'altra piattaforma di marketing. Il mio consiglio è stato: se vuoi adottare la metodologia Inbound, scegli HubSpot. Se invece vuoi semplicemente una nuova tecnologia, scegli un altro fornitore.", conclude Adib.

Il messaggio è chiaro: il successo non dipende solo dalla sua piattaforma, quanto piuttosto da un insieme di altri fattori correlati come il training, una nuova prospettiva ed un nuovo metodo di fare marketing, ed il supporto di una community di partner con un insieme di competenze trasversali. 

Per i partner italiani di HubSpot, con la continua crescita del mercato, ci sarà necessità di affrontare nuovi bisogni e quindi di integrare HubSpot con altre piattaforme aziendali. Per saperne di più su HubSpot, ti invito ad attiva subito la tua prova gratuita.

HubSpot gratis per 30 giorni

Articoli consigliati per te 📖


Comments

HubSpot Free Trial

Iscriviti alla newsletter

Share this blog