<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1267344923293614&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Blog

Quale piattaforma eCommerce scegliere nel 2021?

Leonardo Tomberli

Leonardo Tomberli, 16 settembre 2021 | eCommerce

Sono lontani i tempi in cui un eCommerce doveva essere costruito completamente da zero da un team di sviluppatori. Oggi le piattaforme eCommerce offrono diversi layout praticamente pronti, veloci da implementare e di facile utilizzo; ce ne sono decine, tra le più gettonate, con prezzi e funzionalità davvero interessanti.

Di conseguenza, aprire un negozio online nel 2021 non è mai stato così facile. Ma quale piattaforma eCommerce scegliere?

Per orientarvi nel mare magnum di internet, ne abbiamo scelte sei per voi che, a nostro avviso, sono le più interessanti sul mercato per funzionalità, opzioni, prezzo e funzionalità.

Siamo certi che, scegliendo una di queste, sarete soddisfatti nella digitalizzazione del vostro percorso di vendite.

Magento

Piattaforme ecommerce - Magento

Magento è una piattaforma molto diffusa in quanto produce eCommerce sin dal 2008 e offre un controllo totale sui siti Web grazie a un software open source gratuito dalle capacità quasi illimitate e con caratteristiche SEO friendly. Certo, c’è bisogno di uno sviluppatore, ma questo non è un grosso problema per un’azienda che ha a disposizione un po’ di budget e intende fare le cose per bene. Per il resto, Magento è un prodotto Adobe e questo dà sicurezza, oltre ad avere un’interfaccia molto intuitiva: si monitora tutto senza difficoltà, dalla gestione del catalogo ai fornitori.

Sono apprezzabili i consigli sui prodotti personalizzati, abilitati per l'intelligenza artificiale, e gli strumenti di visual merchandising per un posizionamento più rapido dei prodotti. I temi possibili per l’eCommerce sono poi davvero tanti, oltre mille, così come le estensioni, tanto che con Magento risulta facile trovare la giusta personalizzazione per differenziarsi dalla massa.

Pro: ottimo per le grandi imprese, ma non solo
Contro: ha bisogno di molto supporto lato sviluppo

Salesforce Commerce Cloud

Piattaforme eCommerce - Salesforce commerce cloud

Salesforce Commerce Cloud fa parte del più ampio pacchetto di software Salesforce che offre un’ampia gamma di prodotti sia per B2C e B2B molto diffusa in aziende di ogni livello quindi, vedere il marchio Salesforce può dare tranquillità a chi già usa con soddisfazione gli altri software dell’azienda. Il bello di Salesforce Commerce Cloud è l’ampio raggio delle azioni che si possono compiere, visto che racchiude strumenti per le vendite, per gli acquisti e ha una dashboard personalizzabile.

Ci sono inoltre 4000 app disponibili sull’App Store per ogni implementazione necessaria. Le modalità di pagamento sono inoltre molto complete.

Pro: completezza, facilità d’uso
Contro: tempi poco rapidi per il supporto

Shopify

Sicuramente avrete già sentito parlare di una delle piattaforme più vendute in occidente, Shopify, che vanta oltre 1 milione di eCommerce attivi e il 31% di quota di mercato negli USA.

Shopify piace perché è semplice come un’app - infatti si trovano migliaia di tool disponibili nell’App Store - e perché è adatto a tutti i tipi di business. Oltre alla versione Standard è disponibile quella Lite per le piccole aziende e quella Plus per chi ha un eCommerce con grandi flussi e ricavi; inoltre, ha un CMS integrato e offre la possibilità di fare blogging.

Pro: facile e per tutti, il big player del mercato
Contro: poche possibilità di personalizzazione

Storeden

In un mercato di eCommerce a matrice statunitense, fa piacere trovarsi di fronte un eCommerce italiano. Storeden nasce a Treviso ed ha un’architettura SaaS: non occorre installare nulla, viene fornito in cloud tramite licenza. Proprio per questo motivo risulta sempre aggiornato e non necessita di manutenzione ed ha un prezzo allettante in quanto si può scegliere tra diversi pacchetti di pagamento e personalizzazioni.

È studiato per essere multicanale, molto semplice da usare, e riesce anche a gestire store di grandi dimensioni, oltre a integrarsi facilmente con i maggiori marketplace (Amazon, AliExpress, eBay o Facebook). Se non bastasse, si può anche personalizzare molto graficamente.

Pro: semplice, completo e con interfaccia in italiano
Contro: ancora in crescita

Woocommerce

Woocommerce è sicuramente il più semplice per iniziare, uno strumento che consente a tutti, ma proprio tutti, di aprire un eCommerce. Certamente è anche il più basico: infatti WooCommerce è un plug-in gratuito che trasforma, in pratica, un sito Web di Wordpress in un eCommerce.

Per ottenere il massimo da WooCommerce si devono però  installare una serie di plugin di terze parti, che servono per aggiungere funzionalità come l'elaborazione dei pagamenti, la gestione dell'inventario e il controllo delle scorte. Insomma, la versione gratuita ovviamente non può fare tutto ma, con un po’ di pazienza e un minimo investimento, la digitalizzazione è davvero alle porte.

Pro: gratuito e semplice da usare
Contro: necessita di molti plugin per aggiungere funzionalità

Liferay

Liferay è interessante perché è molto di più di un eCommerce: si tratta di una Digital Experience Platform (DXP), ovvero un software aziendale che intende “digitalizzare le operazioni commerciali, fornire esperienze utente connesse ed ottenere delle customer insight”, detto con le parole stesse di Bryan Cheung di Liferay. In pratica, Liferay è un software che contiene tutto quello che può servire ad un’azienda che intenda digitalizzare ogni suo processo in una sola piattaforma, compresa l’adozione di un eCommerce strutturato. Per questo motivo Liferay è già stata scelta da grandi multinazionali come Airbus, Allianz, Domino’s Pizza e T Mobile, aziende che devono andare sul sicuro quando scelgono una piattaforma.

L’eCommerce di Liferay è sicuramente uno tra i più strutturati a livello B2B ed è adatto a chi fa le cose in grande.

Pro: eCommerce ottimo e possibilità illimitate di integrazione
Contro: non adatto a piccole imprese

L'eCommerce è un'arte: scopri come diventare il migliore!

Ti stai domandando quali sono gli step da comprendere e seguire per creare un'eCommerce che funzioni davvero? Abbiamo realizzato una guida gratuita per aiutarti a muovere i primi passi con l'eCommerce: scaricala per leggerla in qualsiasi momento!

New call-to-action

Lascia un commento