<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1267344923293614&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Blog

Quanto costa un sito eCommerce che funziona davvero?

Giulia Cecchini

Giulia Cecchini, 2 luglio 2021 | eCommerce

La domanda è una della più ricercate su Google: quanto costa un sito eCommerce? Senza girarci troppo attorno, sapete già che non c’è una risposta univoca a questa domanda.

Esistono eCommerce che costano poche migliaia di euro come altri che arrivano a cifre di svariate centinaia di migliaia. Altri ancora, promettono store completi a prezzi molto allettanti, quasi da discount, con offerte che gridano “eCommerce a XXX euro + IVA, tutto compreso!”. Aldilà delle promozioni, la differenza di prezzo tra un eCommerce e un altro la fanno soprattutto le funzionalità e il fatto che questo corrisponda per davvero alle esigenze di chi lo compra: non conta nulla acquistare un eCommerce a un buon prezzo se poi non svolge il suo compito a dovere. Ci sono poi altre variabili importanti per capire quanto sia giusto spendere per un prodotto ottimale.

Riformuliamo, quindi, la nostra domanda rendendola più pertinente: quanto costa un sito eCommerce che funziona davvero?

Scopriamolo subito!

Analisi dei costi di una piattaforma eCommerce

A seconda di quanto sia semplice o complessa la piattaforma di eCommerce che vi serve, i costi possono variare di molto. Un eCommerce può essere più o meno costoso in base all’aggiunta di queste funzionalità:

  • Integrazioni

Un eCommerce può prevedere soluzioni integrate basate su sistemi ERP e offerte SaaS (Software as a Service). Oppure, se deve essere integrato con marketplace.

  • Numero, tipologia e opzioni dei prodotti

Il prezzo sarà differente se nell’eCommerce si devono inserire cento prodotti o diecimila. Anche la tipologia di questi e le opzioni che presentano può necessitare di più tempo e feature per la compilazione.

  • eCommerce B2B o B2C

Anche se ci si rivolge alle aziende o un pubblico di privati le differenze sono sostanziali

  • Traduzione dell’eCommerce in diverse lingue.

Il costo del web design

Un eCommerce molto basico può funzionare anche con temi e modelli standard di design che si possono applicare facilmente al sito e spesso sono compresi nel canone mensile della piattaforma. Questa scelta ha il pregio di essere economica e rapida e spesso i template base risultano anche graficamente piacevoli, visto che si ispirano alle ultime tendenze del design. È chiaro, però, che un template standard non aiuterà a distinguersi dalla concorrenza, né a dare un’immagine ben definita e autorevole dell’azienda.

Se si opta per un design totalmente personalizzato, allora è la forbice del costo può oscillare molto a seconda delle specifiche, dei requisiti e della profondità del processo.

Il nostro consiglio è di non sottovalutare il web design: può sembrare un vezzo o un costo dal quale è difficile rientrare, ma è invece molto importante per far funzionare un eCommerce  e invogliare l’utente a comprare su una piattaforma che, anche alla vista, appare appagante e che soprattutto è stata progettata per essere facile da navigare. Un web design accurato aumenterà notevolmente la vostra brand awareness, la permanenza sul sito e la fidelizzazione del cliente.

La personalizzazione

Molte piattaforme forniscono supporto per moduli o estensioni, opzioni che consentono di utilizzare funzionalità sviluppate da altri sul tuo sito Web. 

Prima di sviluppare funzionalità personalizzate, controllate sempre quali estensioni sono disponibili, solo dopo si dovrà ricorrere al codice personalizzato. Preparatevi, tuttavia, a doverne acquistare qualcuno perché, anche se credete di non averne bisogno, la maggior parte delle aziende necessita di tools personalizzati per far si che l’eCommerce si adatti al contesto del proprio business.

Creare una strategia di performance dell’eCommerce

Oltre ai costi iniziali di creazione dell’eCommerce, occorre prevedere ulteriori investimenti per le attività di marketing online che variano in base al progetto e agli obiettivi. È inutile costruire un sito eCommerce bello, funzionale, con i giusti prodotti e prezzi competitivi se poi si è sorpassati sui motori di ricerca da decine e decine di competitor che hanno lavorato sulla SEO (Search Engine Optimization), ovvero, sul posizionamento in alto nella pagina dopo una ricerca su un browser.

Un negozio perso in mezzo al deserto, che sia reale o virtuale, non venderà mai nulla. Le strategie di marketing per rendere visibile l’eCommerce sono molte: oltre alla SEO, ci sono le inserzioni a pagamento (Google Ads, Facebook, ecc.) e il social media marketing, il content marketing e l'email marketing. Occorrerà poi aprire, e curare, i canali social: Facebook, Instagram, LinkedIn, TikTok o qualsiasi altro canale a seconda del pubblico che intendete raggiungere. In questo caso potrete affidarvi a un membro interno dell’azienda, anche se esistono aziende specializzate che possono offrire questi servizi con prezzi competitivi, con un canone mensile a consumo congruo e non eccessivo che vi permetterà di raggiungere risultati ottimali senza dovervi destinare risorse interne.

Quanto costa un sito eCommerce che funziona davvero? Chiedilo a Extra Magnet!

Se vuoi sapere, nel dettaglio, quanto costa un sito eCommerce che funziona davvero, contattaci per una consulenza gratuita! Saremo felice di studiare assieme a te una soluzione di eCommerce che si adatti alle tue esigenze e che ti porti risultati tangibili.

Clicca sul pulsante qui sotto per contattarci!

Magnet- Consulenza

Lascia un commento