<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1267344923293614&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

News

Red Hat facilita la portabilità del Cloud con la deduplicazione dei dati

Rob Carrillo,

Red Hat Tower.png

Red Hat ha annunciato la sua acquisizione di Permabit Technology Corporation, che fornisce software per la deduplicazione dei dati, la compressione e il provisioning sottile e che dovrebbe migliorare il supporto di Red Hat per le organizzazioni che desiderano innovare il proprio business, ottenendo vantaggi da uno storage più efficiente.

I container Linux e le tecnologie di cloud computing sono sempre più popolari, con un numero crescente di aziende che li adottano. Pertanto, queste soluzioni innovative richiedono anche maggiori requisiti di storage rispetto a quelli offerti dalle tecnologie di archiviazione tradizionali.

E proprio l'efficienza in ambito storage è il vantaggio che le tecnologie sviluppate da Permabit possono portare a Red Hat; questo è un punto fondamentale nell'indirizzare questi bisogni, in particolare a seguito dello sviluppo delle infrastrutture iper-convergenti (hyper-converged infrastructure - HCI), che mettono insieme storage e risorse di calcolo all'interno di un unico server x86

Questo, combinato con soluzioni Open Source progettate per le imprese, può aiutare le aziende a superare le sfide generate da queste tecnologie alla capacità dello storage, in quanto è possibile ottenere più spazio disponibile alle applicazioni, pur mantenendo la stessa quantità di storage fisico - in pratica, riusciamo a mettere più cose all'interno di una "scatola", senza doverla smontare e rimontare!

Fra principali sistemi che possono trarre beneficio dalle funzioni di compressione e deduplicazione dei dati sono inclusi Red Hat Enterprise Linux, Red Hat OpenShift Container Platform, Red Hat Storage e Red Hat OpenStack Platform. Inoltre, Red Hat, analogamente a tutte le soluzioni delle quali garantisce supporto, renderà Open Source and queste tecnologie acquisite da Permabit e permetterà ai clienti di utilizzare una piattaforma singola, integrata, supportata e aperta per migliorare l'efficienza dello storage. Tutto questo, senza dover affidarsi a svariati strumenti o a sistemi operativi personalizzati e poco supportati.

Extra Red si impegna ad offrire le innovazioni Cloud in Italia e nel resto del mondo

Extra Red, in qualità di Red Hat Advanced Business Partner, continua a guidare la trasformazione digitale in Italia, dove è localizzata con i suoi uffici, e in tutta Europa e nel Medio Oriente, dove ha operato negli ultimi anni.

L'ultima acquisizione di Permabit e delle sue tecnologie, che rappresenterà sicuramente un vantaggio per i clienti Red Hat, sarà anche un bonus aggiuntivo per i clienti Cloud di Extra Red e apporterà miglioramenti alle piattaforme e le offerte di servizi Cloud della società.

Extra Red si impegna con costanza a promuovere le ultime novità sul Cloud, come parte fondamentale della business agility che cerca di offrire ai suoi clienti: non un'agilità temporanea, ma qualcosa che va di fatto a trasformare la cultura aziendale.

Jim Totton, Vice Presidente e Direttore Generale di Red Hat, ha dichiarato: "Le tecnologie di trasformazione digitale, tra cui l'infrastruttura Cloud, i contenitori Linux e le infrastrutture iperconvergenti, richiedono alle imprese di riesaminare alcune decisioni tecnologiche precedentemente messe in atto, in particolare lo storage, in modo da guadagnare il più possibile dal punto di vista dell'efficienza per l'evoluzione del business. Con l'aggiunta degli strumenti di deduplicazione e compressione dei dati di Permabit a Red Hat Enterprise Linux, Red Hat sarà pronta a sostenere queste organizzazioni che fanno del miglioramento dell'efficienza dello storage uno dei punti focali per alimentare l'innovazione aziendale ".

Share this post

  

Comments

Share this blog

  

Post più recente

Argomenti principali