<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1267344923293614&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Piacere, Extra Red

Extra Red, per vincere la sfida della Digital Transformation

Extra Red nasce nel 2012 come Business Unit di Extra per poi diventare nel 2017 società autonoma. Da subito ci siamo caratterizzati da 4 elementi per noi imprescindibili:

  • Selezione e proposta di tecnologie innovative e di nicchia
  • Uso delle metodologie di sviluppo del software e di gestione dei progetti all’avanguardia
  • Partnership con importanti attori tech a livello mondiale
  • Investimenti e focalizzazione sul capitale umano

Extra Red About Us

Nasciamo come esperti di integrazione applicativa, grazie a vari progetti gestiti in ambito sanitario tramite Jboss Fuse e nel 2013 diventiamo partner Red Hat, una scelta vincente che ha contribuito notevolmente alla crescita di Extra Red fino a influenzare la scelta del nome stesso.

In breve tempo diventiamo Advanced Business Partner di Red Hat, acquisendo competenze sempre più importanti su tutto il portfolio middleware del leader mondiale nella fornitura di soluzioni open source.

Ma negli anni non potevamo restare indifferenti a quello che ci succedeva intorno e di conseguenza ci apriamo al Cloud e all’automazione dei servizi sistemistici andando a creare un gruppo interno dedicato a questo ambito. Il progetto principe dell’area cloud è Red Cloud, il nostro cloud pubblico attraverso il quale offriamo servizi IaaS e PaaS.

Allo stesso modo il diffondersi delle architetture a microservizi e l’utilizzo sempre più convinto dei container, ci ha portati naturalmente a offrire sul mercato servizi di Migrazione e Modernizzazione delle applicazioni e supporto all’utilizzo di metodologie DevOps attraverso l’utilizzo di uno strumento che consideriamo il più rilevante strategicamente per tutte le organizzazioni che vorranno cogliere a pieno i vantaggi della Digital Trasformation: Openshift Container Platform.

L’ultimo dei gruppi di lavoro attivati in Red è quello dei Big Data Analitycs, componente utile e fondamentale nella maggior parte dei progetti middleware, ma anche servizio qualificato che viene offerto direttamente sul mercato tramite svariate piattaforme.

Con un un giusto mix delle competenze maturate, è venuto del tutto naturale elaborare a completamento un’offerta IoT: sappiamo gestire grandi mole di dati, li sappiamo rappresentare, sappiamo dove e come immagazzinarli e sappiamo creare valore aggiunto tramite opportuni algoritmi. Tutto ciò ha un nome: IoTsnap, la soluzione IoT di Extra Red.

A partire dal 2019 Extra Red ha siglato due nuovi accordi di partnership, il primo con InlfuxData, piattaforma DB Time Series Open Source per metriche ed eventi, e il secondo con IBM, l’azienda che ha acquisito Red Hat e che ha l’obiettivo di diventare leader nel settore dei servizi Hybrid Cloud.