<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1214412942025937&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Red Blog

Che cos'è il middleware di integrazione e perché dovrebbe interessarti

Stefano Marfella,

[AGGIORNATO - Ottobre 2018]

Extra Red | Che cosa è il middleware di integrazione

Niente è per sempre, tanto meno nel mondo IT. Ciò che in passato poteva aiutare un'azienda a posizionarsi tra le più innovative del suo settore, garantendole un vantaggio rispetto ai competitor, oggi potrebbe essere inadeguato e appena sufficiente a sopravvivere.

Le aziende si evolvono a ritmi elevati e con esse cambiano i sistemi informativi, i bisogni di integrazione con l'esterno e tra applicazioni diverse all'interno, i flussi operativi.

Le soluzioni introdotte per accompagnare questa evoluzione sono spesso basate su tecnologie differenti: da una parte, quando prese da sole, esse migliorano l'efficienza; dall'altra, inserite nel più ampio ecosistema IT, questo elevato numero di tecnologie non fa che accrescere la complessità dell'intero sistema, aumentando le attività necessarie per allineare le diverse informazioni. Come risolvere?

 

Scarica subito l'eBook di Red Hat sull'Agile Integration!

 

Le aziende quindi crescono e con loro cresce la mole di dati da gestire. Ai sistemi informativi esistenti spesso se ne aggiungono di nuovi, creando l'esigenza di farli dialogare. Inoltre, di fronte ad ostacoli quali tecnologie legacy blindate dai fornitori, disparate fonti di dati e punti di contatto con i clienti distribuiti tra spazi fisici e virtuali, diviene sempre più necessario far sì che l'integrazione diventi parte delle pratiche abituali.

Per le organizzazioni è vitale avere la capacità di muoversi con rapidità, in modo da aumentare la propria competitività in un contesto sempre più impegnativo. E la rapidità si ottiene potendo avere tutto sotto controllo in maniera semplice e veloce. Come? Grazie all'integrazione.

Che cos'è l'integrazione?

Con integrazione si intende la connessione di diverse applicazioni software, servizi, dati e dispositivi attraverso l'uso di interfacce di programmazione di un'applicazione (API), web services o altri strumenti più sofisticati come gli Enterprise Service Bus (ESB). Grazie all'integrazione è possibile migliorare l'automatizzazione dei processi aziendali e fornire informazioni tempestive e accurate agli utenti e ai clienti evitando, ad esempio, passaggi inutili da un'applicazione all'altra ai primi e migliorando l'esperienza di utilizzo dei secondi.

Ancora oggi nelle aziende capita che, per mancanza di conoscenze sulle potenzialità dell'integrazione per automatizzare il business o per limitazioni di budget, i file vengano trasferiti manualmente, tramite email, oppure condivisi tramite un'unità cloud o, ancora peggio, utilizzando un'unità flash.

Col tempo, abitudini simili finiscono con l'aumentare la complessità; inoltre, si amplifica il tempo speso in attività inutili che potrebbero essere automatizzate, e per le aziende crescono le difficoltà nel gestire una quantità di dati sempre maggiore.

La crescita porta complessità e solo una strategia di integrazione a livello aziendale aiuta a gestirla senza doverla subire.

Extra Red | Che cosa è il middleware di integrazione

Che cosa è il middleware di integrazione?

Per attuare l'integrazione, viene utilizzato un middleware, vale a dire «(…) un software di connessione che consiste in un insieme di servizi e/o di ambienti di sviluppo di applicazioni distribuite che permettono a più entità (processi, oggetti, ecc.), residenti su uno o più elaboratori, di interagire attraverso una rete di interconnessione a dispetto di differenze nei protocolli di comunicazione, architetture dei sistemi locali, sistemi operativi, ecc.» (Definizione di Middleware, Roberto Baldoni, Università La Sapienza di Roma).

Il termine middleware viene quindi utilizzato per descrivere differenti prodotti che fungono da "collante" tra diverse applicazioni. È quindi distinto dalle funzioni di importazione e di esportazione che possono essere incorporate in una delle applicazioni. A volte viene chiamato plumbing (impianto idraulico) in quanto è un software che collega due applicazioni e trasferisce i dati tra di esse. Le categorie middleware comuni includono:

  • ESB
  • TP monitor
  • DCE environment
  • RPC system
  • Object Request Broker (ORB)
  • Database access system
  • Message Passing

ESB - Enterprise Service Bus: un ottimo esempio di Middleware di Integrazione

Extra Red | L'Enterprise Service Bus come esempio di Middleware di integrazione

Un Enterprise Service Bus (ESB) è un'infrastruttura software utile a trasferire ed orchestrare i dati tra i vari sistemi dell'azienda. Si basa su sistemi disparati, interconnessi con tecnologie eterogenee, e fornisce servizi di coordinamento, sicurezza, messaggistica, instradamento intelligente e trasformazioni, agendo come una dorsale attraverso la quale viaggiano servizi software e componenti applicativi.

Lo strumento ESB è fondamentale nel riuscire a disaccoppiare (decoupling) le applicazioni dal momento in cui queste necessitano un'integrazione. Cerco di spiegarmi meglio: nel caso di tre applicazioni, potrebbe risultare semplice creare un'integrazione one-to-one; tuttavia, dal momento in cui il numero delle applicazioni aumenta, anche il numero di connettori da creare aumenta drasticamente. Grazie all'ESB, ciascuna applicazione viene integrata esclusivamente ad esso, acquisendo conseguentemente la capacità di integrare i propri dati con le altre applicazioni connesse alla stessa infrastruttura software.

Una delle piattaforme middleware di integrazione più complete è JBoss Fuse, che include tra le componenti un innovativo ESB, costruita sulla base di vari importanti progetti open source, tra cui Apache ServiceMix e Apache Camel. Ciò significa che tale prodotto è supportato da una community composta da più di 15 milioni di sviluppatori in tutto il mondo, i quali aggiungono continuamente funzionalità e risolvono bug sulle piattaforme open source.

Red Hat, leader mondiale nella fornitura di soluzioni open source, ha usato il core di questi progetti e li ha raccolti nella suite JBoss Fuse. Red Hat JBoss Fuse è quindi una piattaforma robusta, flessibile e di facile utilizzo e rappresenta uno strumento efficace, leggero e veloce per integrare le applicazioni, i dati e i dispositivi all'interno e all'esterno delle aziende, affinché la loro trasformazione digitale vada a buon fine.

 

Il middleware di integrazione rappresenta solamente uno dei pezzi del puzzle tecnologico a cui le aziende in crescita ed orientate al futuro dovrebbero far riferimento. Sono infatti diversi gli aspetti dell'integrazione di sistemi che un brillante IT manager o un imprenditore dovrebbe conoscere. Per semplificarti il lavoro, ti ho trovato un utilissimo eBook firmato Red Hat sull'Agile integration, con il quale potrai comprendere più nel dettaglio come semplificare e migliorare i tuoi processi di business grazie all'integrazione! Ti basta un clic per scaricarlo:

New call-to-action

Share this post

  

Commenti

Prova Red Cloud Gratis per 30 Giorni

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo blog

  

Post correlati