<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1267344923293614&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
menu

Blog

Cloud Monitoring: quando prevenire è meglio che riparare!

Samuele Di Cataldo

Samuele Di Cataldo, 3 luglio 2019 | Cloud Computing Red Cloud

L'adozione di soluzioni tecnologiche in azienda oggi è divenuta una necessità  imposta da un mercato in continuo mutamento. Temporeggiare ulteriormente senza attuare e vivere l'era della Digital Transformation è sempre più un rischio che può avere conseguenze sulla competitività, e alla lunga sulla sopravvivenza stessa dell'azienda. I prodotti e servizi con base e implementazioni puramente tecnologiche si moltiplicano, così come i software e strumenti che ne supportano e facilitano tutto il processo di realizzazione, divulgazione e distribuzione.

Configura subito e gratuitamente il tuo spazio su Red Cloud!

Sebbene le tecnologie stiano diventando una componente essenziale per ogni tipo di azienda e sempre più risorse vengono investite per migliorare e innovare l'offerta sia open source che proprietaria, nessuna soluzione sul mercato può ritenersi infallibile. Errori, guasti e bug, possono presentarsi in ogni momento o essere generati in run-time dal cambiamento dello stato dei sistemi in cui sono in esecuzione.

Su ogni mercato, che sia di nicchia o meno, la necessità  di determinare e prevenire tali comportamenti inattesi, al fine di ridurre quanto più possibile disagi verso i clienti, ha portato al diffondersi di sistemi monitoraggio, in grado di gestire metriche ed eventi, di mantenere history e di inviare notifiche ai dipartimenti predisposti alla gestione delle criticità.

Il Cloud Monitoring di ultima generazione

Un sistema di monitoring di nuova generazione è in grado di monitorare network, sistemi operativi, applicazioni, infrastrutture, e ogni tipo di servizio, dispositivo e processo. La piattaforma di monitor inoltre fornisce gli strumenti più idonei per stabilire dai dati raccolti informazioni e performance di ogni componente ed è pensata per fornire funzionalità  relativamente alla gestione degli errori, mal funzionamenti e più in generale comportamenti inattesi.

Tutto in un modello DevOps, in cui team diversi all'interno di un'azienda possono, con responsabilità  differenti, aver il controllo dell'infrastruttura e accesso ai diversi tool offerti dalla piattaforma. Un atteggiamento cooperativo tra team può essere enfatizzato, con una migliore gestione di tutti gli asset e una condivisione di conoscenza orizzontale.

Aver a disposizione un sistema di monitoring all'avanguardia e team in grado di padroneggiare gli strumenti a disposizione, permette di effettuare diagnosi per stabilire le cause connesse ad alert pre-configurati e in molti casi di prevenire criticità  e disservizi. Sia che l'azienda disponga server in-house, che utilizzi risorse computazionali in cloud, un monitoring intelligente garantisce una maggiore visibilità  sull'hardware, sugli OS e sugli applicativi in esecuzione permettendo di pianificare riparazioni e bug fixing in anticipo, e di gestire situazioni di errore in maniera proattiva, veloce, efficace.

Red Monitors: il sistema di monitoraggio del Cloud per le PMI

Anche Red Cloud, per accompagnare nel miglior dei modi le piccole e medie aziende italiane nella nuova era tecnologica, ha implementato e messo a servizio dei propri clienti un sistema di monitoring all'avanguardia, Red Monitors, in grado di fornire informazioni di sistema e applicative in grado di impattare positivamente la produttività  delle aziende che lo utilizzano. I principali punti di forza di Red Monitors sono:

  • Client facile da installare e dati al sicuro

Disponibilità  di un client facilmente installabile e configurabile, in grado di raccogliere ogni tipologia di dato, in forma di metrica, con minimi consumi computazionali e di network sulla macchina che lo ospita. I dati, una volta raccolti, sono inviati crittografati al database, il cui accesso è controllato da firewall secondo i più alti standard di sicurezza.

  • Database Time-Series per grandi moli di dati

Utilizzo di database time-series in grado di gestire grosse moli di dati, sia in scrittura che in lettura. Tali database permettono di associare a ciascuna informazione immagazzinata, un tempo di vita dopo il quale i dati vengono rimossi, caratteristica che permette di trattare anche grossi mole di dati senza ricorrenti problemi di spazio disco.

  • Dashboard personalizzabile e intuitiva

Accesso ai dati tramite dashboard personalizzabili in real-time, tramite cui visionare il comportamento di un componente e in generale dei dati raccolti tramite curve e grafici preformanti.

  • Sistema di log-analysis e reportistica

Servizi di log-analysis da utilizzare per consultare log applicativi, network, hardware per troubleshooting di errori e malfunzionamenti, ma anche per raccogliere report comportamentali e informazioni aggregate.

  • Alert ed event handler

Supporto nella configurazione di alert basati su valori relativi o soglie attraverso interfacce di facile utilizzo e linguaggi ben documentati, a cui si uniscono un set di event handler, tramite cui notificare il verificarsi di una condizione di alert via mail, su chat aziendali o sistemi di ticketing

  • History grafiche per una visione globale

Accesso a history grafiche in grado di visualizzare e filtrare quanto successo precedentemente, tramite cui avere sempre una visione globale dello stato dei componenti monitorati

Red Monitors è stato progettato senza mai dimenticare i clienti che lo utilizzano, puntando su scalabilità  e performance, cercando di non trascurare la facilità  di utilizzo. Non ti rimane che provare tu stesso: cliccando sul pulsante qui sotto puoi accedere gratuitamente al configuratore di Red Cloud e toccare con mano i risparmi della soluzione cloud sicura e scalabile per le PMI italiane.

Red Cloud | Configuratore

Lascia un commento