<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1214412942025937&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Red Blog

Come funziona la nuova ricetta medica elettronica

Stefano Marfella,
Addio al libretto delle ricette rosse cartacee del medico. Arriva la ricetta medica elettronica

Negli ultimi tempi si è sentito parlare, e alcuni cittadini hanno avuto modo di vedere in opera, la nuova ricetta medica elettronica. La dematerializzazione della ricetta è solo l’ultimo dei tanti step  di un progetto più vasto che la Pubblica Amministrazione ha messo in campo per innovare i servizi telematici erogati ai cittadini.

 

Scarica subito: "IT trend 2018 - le tendenze della Digital Transformation"

 

Questo progetto parte con l’approvazione dell’ art.50 della legge 326/2003, e che ha visto tra i suoi obiettivi raggiunti, l’adozione di una ricetta sanitaria in un unico formato standardizzato, l’introduzione della Tessera Sanitaria, l’obbligo di invio dei dati delle ricette mediche da parte di farmacie e medici, fino ad arrivare ad oggi alla ricetta elettronica. 


Ma cosa è e come funziona la ricetta medica dematerializzata? Il vecchio libretto delle ricette del nostro medico è stato sostituito da una serie di numeri di ricetta elettronica (NRE). Questi numeri univoci vengono erogati in maniera centralizzata da SOGEI e forniti ai medici passando dalle ASL.

doctor desk.jpg

A questo punto il nostro medico invece che scrivere a mano la ricetta e staccare un foglio del libretto, andrà a prescrivere il trattamento tramite il proprio PC, direttamente on line andando virtualmente a staccare un NRE. Al sistema di gestione centralizzato di SOGEI verrà mandata la copia di informazioni NRE e Codice Fiscale dell’assistito: il Codice Fiscale verrà quindi validato e rispetto ad esso calcolate tutte le informazioni di esenzione. Al medico non rimane che compilare la ricetta con il farmaco prescritto e aspettare la conferma via email della corretta ricezione della ricetta da parte di SOGEI. A disposizione del cittadino verrà dato un promemoria della ricetta, riportante tutte le informazioni significative della ricetta.

 

Tramite le informazioni chiave, in particolare NRE e CF, sarà possibile reperire la ricetta elettronica, e il farmacista potrà chiudere il processo andando a notificare a SOGEI l’avvenuta erogazione. 

Il cittadino, munito di promemoria, può quindi recarsi in farmacia e ritirare il farmaco. Tramite le informazioni chiave, in particolare NRE e CF, sarà possibile reperire la ricetta medica elettronica, e il farmacista potrà chiudere il processo andando a notificare a SOGEI l’avvenuta erogazione.

I benefici del cambiamento stanno sicuramente nel fatto che ora tutte le prescrizioni mediche potranno essere tracciate puntualmente fornendo una misura dei volumi, e permetterà il monitoraggio della spesa farmaceutica e specialistica a carico del Servizio Sanitario Nazionale.

È chiaro che la Digital Transformation sta portando cambiamenti non solo nelle realtà private, ma anche nella Pubblica Amministrazione. Abbiamo raccolto alcune utili informazioni sui trend principali che la riguardano: IT trend 2018: le tendenze della Digital Transformation.

 

Scarica l'ebook IT trend 2018: le tendenze della Digital Transformation

Share this post

   

Commenti

Prova Red Cloud Gratis per 30 Giorni

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo blog

   

Post correlati