<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1267344923293614&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Red Blog

Elo raggiunge un Time-To-Market più rapido con le virtual machine di OpenShift

Stefano Marfella,

Case_study_elo_Openshift

Le virtual machine di OpenShift conquistano e portano vantaggi anche al mondo dei servizi bancari. Elo Serviços S.A., è infatti una società brasiliana di carte di credito, che è stata fondata nel 2011 come joint venture tra Banco do Brasil, Bradesco e Caixa Econômica Federal, tre delle principali banche del paese. Alla fine del 2017, deteneva una quota di mercato del 12% con 115 milioni di carte in circolazione. L’approccio al business di Elo è simile a quello di una startup e, per questo, necessita di una infrastruttura IT che sia flessibile e scalabile per soddisfare le richieste di un mercato in continua evoluzione e mantenere un alto livello di competitività: vediamo come le soluzioni di Red Hat hanno permesso di raggiungere questo obiettivo!

Scopri come velocizzare il Time-To-Market delle applicazioni con OpenShift!

 

La necessità di Elo è quella di muoversi molto più velocemente rispetto alle banche tradizionali, dunque il time to market per nuovi prodotti, servizi o promozioni è un fattore cruciale. L'obiettivo era dunque trovare un partner IT per individuare una nuova piattaforma per sviluppare e distribuire rapidamente applicazioni utilizzando alcune soluzioni in termini di virtual machine (VM). Per connettere meglio i servizi con le tre banche madri, altre piattaforme di pagamento e siti di e-commerce e per accelerare e semplificare ulteriormente il lavoro, Elo ha anche cercato di creare interfacce di programmazione (API). 

Dal problema alla soluzione grazie alle virutal machine di OpenShift

Per ottenere queste nuove funzionalità Elo ha optato per una soluzione open source e ha implementato diverse tecnologie aziendali, tra cui:

  • Red Hat Enterprise Linux, una base di sistema operativo stabile e comprovato per il lancio di nuove applicazioni, la standardizzazione di ambienti virtuali e il supporto del cloud computing ibrido.
  • Red Hat OpenShift Container Platform, una soluzione che integra container Linux, Kubernetes e altre tecnologie container per supportare lo sviluppo e la distribuzione di applicazioni in cloud pubblici o privati.
  • Red Hat Ansible Tower, un semplice motore di automazione IT che fornisce funzionalità di provisioning, configurazione, implementazione e orchestrazione del cloud. Ansible Tower offre anche una dashboard di gestione visiva per il controllo degli accessi in base al ruolo, la pianificazione dei lavori e la gestione dell'inventario.
  • Red Hat Satellite, una soluzione di gestione del sistema che semplifica l'implementazione, il ridimensionamento e la gestione dell'infrastruttura di Red Hat. Questa soluzione aiuta gli utenti a fornire, configurare e aggiornare i sistemi per garantire che funzionino in modo efficiente e conforme agli standard.
  • Red Hat Gluster Storage, archiviazione file scalabile ideale per ambienti cloud. Questa piattaforma di archiviazione consente alle aziende di gestire e proteggere facilmente dati di grandi dimensioni, non strutturati e semi-strutturati.

Cosa è cambiato dopo l'introduzione delle virtual machine di OpenShift?

Con il nuovo ambiente Red Hat, in particolare Ansible Tower e OpenShift Container Platform, Elo può ora avvalersi dell'automazione per accelerare il provisioning e altri processi IT riuscendo a ridurre a due giorni il tempo di implementazione di un server, contro i 45 giorni necessari prima dell’impiego della nuova piattaforma. Ora l'azienda può ridimensionarsi rapidamente in base alle esigenze, senza tempi di inattività per le nuove implementazioni e una minore percentuale di errori (che richiedono tempo per essere risolti). Riducendo i tempi di sviluppo e distribuzione, Elo può creare e lanciare più rapidamente nuove promozioni e servizi differenziando la propria attività dai competitor. Inoltre con Red Hat OpenShift sono ora in grado di pianificare e completare una nuovo concept in meno di due settimane, quindi di lanciare ciò che è stato sviluppato in produzione in tempi più rapidi e stare così al passo con la concorrenza.

Con la sua API RESTful e l'interfaccia a riga di comando (CLI), Ansible Tower si integra facilmente negli strumenti e nei processi esistenti di Elo consentendo al ridotto team IT di Elo di gestire facilmente l'infrastruttura IT dell'azienda, inclusi i processi di distribuzione, configurazione e gestione.
Grazie alle API open source native rese disponibili agli sviluppatori di applicazioni con metodi di pagamento, i partner delle tre banche di Elo possono interagire direttamente con Elo e implementare servizi utilizzando il suo modello API.

L’utilizzo della nuova piattaforma ha anche permesso di ottenere vantaggi in termini di sicurezza IT, per proteggere i dati dei clienti e dell'azienda da minacce ed errori e soddisfare gli stringenti requisiti di conformità. Ad esempio, con i report di audit di sicurezza, l'accesso basato sui ruoli e l'auditing dei server forniti da Red Hat Satellite, nonché le indicazioni per l'utilizzo di SELinux (Security-Enhanced Linux), Elo ha ora raggiunto lo standard di sicurezza dei dati del settore delle carte di pagamento (certificazione PCI-DSS).

I progetti futuri di Elo con Red Hat

Dopo il successo iniziale con il software open source aziendale di Red Hat, Elo intende valutare l'utilizzo della piattaforma Red Hat OpenStack® con Red Hat Ceph Storage per creare una piattaforma per la valutazione e la revisione delle transazioni con carta di credito per i clienti. Inoltre, Elo prevede di utilizzare l’ambiente Red Hat per espandersi a livello internazionale e trovare nuove opportunità di innovazione nel mercato delle carte di pagamento, come la partnership con nuovi siti di e-commerce e fornitori di applicazioni mobili. Questo è un mercato in cui la concorrenza è molto aggressiva e utilizzare una piattaforma che consenta di muoversi rapidamente è sicuramente determinante per sfruttare a pieno le nuove opportunità.

Grazie all’impiego di OpenShift, anche la tua azienda può ridurre drasticamente il time-to-market delle applicazioni. A tale proposito puoi scaricare l’ebook di approfondimento “Velocizzare il Time-To-Market delle applicazioni con OpenShift” in cui puoi scoprire i vantaggi dell’impiego di questa piattaforma nei processi aziendali!

Velocizzare Time-To-Market applicazioni con OpenShift

Share this post

  

Commenti

Prova Red Cloud Gratis per 30 Giorni

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo blog

   

Post correlati