<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1267344923293614&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Blog

IBM Cloud Pak for Applications: il viaggio verso la modernizzazione secondo IBM

Matteo Bogo

Matteo Bogo, 29 giugno 2020 | IBM Cloud Pak

Negli ultimi tempi una delle sfide più importanti che il mondo dell’enterprise sta affrontando riguarda la transizione verso il cloud e la modernizzazione di applicazioni monolitiche già esistenti. I motivi sono sempre gli stessi: rimanere competitivi sul mercato e fornire un’esperienza di alta qualità ai propri clienti.

IBM si impegna da sempre su questo fronte, anche attraverso i propri partners, erogando prodotti enterprise sicuri e certificati. IBM Cloud Pak for Applications è uno di questi. Una suite di componenti che permettono di velocizzare lo sviluppo di applicazioni cloud-native attraverso processi DevOps agili. Attraverso gli strumenti integrati IBM è possibile inoltre modernizzare facilmente applicazioni esistenti e gestire l’esecuzione di carichi di lavoro in ambienti multi-cloud ibridi.

Cos'è IBM Cloud Pak for Applications?

In esecuzione sulla piattaforma Red Hat OpenShift Container Platform, grazie anche alla recente acquisizione di Red Hat da parte di IBM, IBM Cloud Pak for Applications unisce l’esperienza del colosso di Armonk con l’innovazione open source dell’azienda di Raleigh, offrendo un’immersione unica nello sviluppo e nella gestione di applicazioni su cloud.

Cloud. Containers. Microservizi. DevOps. Quante volte ne abbiamo sentito parlare? Queste sono alcune delle parole chiave che stanno guidando il trend tecnologico al giorno d’oggi. In una sola parola: rivoluzione digitale. Ormai è inevitabile, ci troviamo di fronte ad una radicale trasformazione. Il mondo di oggi è dinamico, complesso e in continua evoluzione. I sistemi informatici devono stare al passo con i tempi e adeguarsi ai cambiamenti in modo rapido ed efficace.

Il rilascio di nuove funzionalità deve essere rapido. Un semplice ritardo può costare caro, così come non avere la capacità di poter scalare agilmente quando necessario, come ad esempio durante picchi di lavoro improvvisi. Allo stesso tempo la velocità e l’elasticità devono andare di pari passo con l’affidabilità e la sicurezza, per garantire agli utenti finali zero downtime e la miglior esperienza possibile.

IBM Cloud Pak for Applications per accelerare l'innovazione

IBM Transformation Advisor, incluso in IBM Cloud Pak for Applications, permette di semplificare il processo di trasformazione digitale, permettendo di valutare il ritorno di investimento e riducendo il costo della migrazione.

IBM Transformation Advisor è in grado di analizzare la nostra applicazione on-premise e di produrre una stima della sua complessità e dell’effort necessario per muoverla sul cloud. Una dashboard ci guida intuitivamente durante tutto il processo migrazione, suggerendo il miglior pattern di modernizzazione da impiegare e generando automaticamente tutti gli artefatti necessari.

I pattern di modernizzazione più importanti

Il Modello di Sostituzione

La rivoluzione digitale deve essere graduale. Mantenere l’operatività delle applicazioni è fondamentale. Per questo motivo bisogna prima identificare i Bounded Contexts (BC) e scegliere quelli più adatti al refactoring in microservizi cloud-native. Trasformare, coesistere, eliminare. Un passo alla volta, le funzionalità vengono migrate sul cloud, fatte coesistere ed infine dismesse sull’applicazione di origine, finché questa non viene totalmente disgregata.

Containerizzare il monolite.

Nei casi più estremi, dove il refactoring graduale non può essere applicato, si può scegliere di fare replatforming o repackaging. IBM Cloud Pak for Applications permette di utilizzare dei container certificati da IBM per muovere un’applicazione legacy direttamente sul cloud. Con alcune piccole modifiche al codice, e grazie ai runtime IBM WebSphere Liberty, è infatti possibile riconfigurare un sistema monolitico in una moderna applicazione cloud-ready. Se invece non vogliamo o non possiamo mettere mano al codice, IBM ci fornisce anche soluzioni containerizzate basate sui tradizionali Application Server come IBM WebSphere.

Come avviene il processo di modernizzazione?

IBM Transformation Advisor

IBM Transformation Advisor fornisce un data collector che deve essere eseguito nell’ambiente che ospita l’applicazione Java EE da modernizzare. IBM WebSphere AS, Oracle WebLogic, JBoss e Apache Tomcat sono esempi di vendor supportati.

Il data collector analizza tutte o parte delle applicazioni presenti e produce una collezione di reports che aiutano a capire la complessità e gli interventi che devono essere fatti. I dati possono essere caricati in tempo reale su IBM Transformation Advisor, oppure in un secondo momento attraverso un file di archivio.

Nella dashboard viene mostrato un inventario con le informazioni raccolte durante l’analisi. Dipendenze, tecnologie utilizzate e vulnerabilità sono alcuni esempi dei dati che Transformation Advisor utilizza per suggerire il piano di migrazione più conveniente e quindi minimizzare il costo di dispiegamento.

Deciso il piano di migrazione, Transformation Advisor si occuperà di generare automaticamente tutti gli artefatti e le risorse necessarie per racchiudere in un container l’applicazione in modo da poterla distribuire agilmente sul cloud.

Il bundle di migrazione può essere inviato verso un server di controllo di versione come Git Enterprise dove è possibile, con IBM Accelerator for Teams, anch’esso parte di Cloud Pak for Applications, scatenare una pipeline di automazione secondo le metodologie DevOps ed effettuare il rilascio automatico su piattaforme come Kubernetes e OpenShift.

Se vuoi approfondire l'argomento, scarica il datasheet dedicato a IBM Cloud Paks for application, ti basta un click qui sotto!

Datasheet IBM Cloud Paks for Application

Prenota una consulenza con Extra Red!

Come abbiamo visto, grazie ad IBM Transformation Advisor e alla suite IBM Cloud Pak for Applications, affrontare la sfida della digital transformation non è mai stato più facile. La transizione definitiva verso sistemi multi-cloud ibridi è ormai alle porte, occorre essere preparati per rimanere competitivi nel mercato e non perdere il treno dell’innovazione.

Prenota una consulenza gratuita con Extra Red sugli IBM Cloud Paks, cliccando sul pulsante qui sotto!

New call-to-action

Lascia un commento