<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1267344923293614&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Red Blog

Lufthansa Technik e OpenShift aiutano le compagnie aeree a ottimizzare le operazioni con l'enterprise cloud

Laura Pisano,

Lufthansa Technik e OpenShift aiutano le compagnie aeree a ottimizzare le operazioni con l'enterprise cloud

Qual è l’importanza dell’enterprise cloud per un’azienda come Lufthansa Technik? Quali i benefici che la tecnologia cloud può portare? Vediamolo in questo post, analizzando come l’azienda ha implementato un’infrastruttura cloud per ottimizzare la gestione dei processi e migliorare l’esperienza dei passeggeri! 

 

Scopri come velocizzare il Time-To-Market delle applicazioni con OpenShift!

 

Innanzitutto cominciamo con il dire che Lufthansa Technik è l’azienda leader nel campo dei servizi di manutenzione, riparazione, revisione e modifica degli aeromobili civili e, grazie a programmi di manutenzione personalizzati e metodi di riparazione all’avanguardia, assicura affidabilità e disponibilità costante delle flotte di aerei.

In particolare l’azienda può contare su 7 unità operative che servono circa 800 clienti in tutto il mondo e sono le seguenti: manutenzione, revisione, servizi componenti, servizi motore, servizi VIP, servizi di atterraggio e innovazione di attrezzature originali. Recentemente Lufthansa Technik ha creato una piattaforma digitale per l’industria dell’aviazione, AVIATAR, basata sullo sviluppo di un’infrastruttura cloud ibrida realizzata con il software open source di Red Hat.

Il team AVIATAR può oggi utilizzare approcci come DevOps, ma anche automatizzare e integrare internamente le funzionalità di terze parti per analizzare rapidamente dati e feedback. In questo modo Lufthansa Technik offre ai suoi clienti un'esperienza innovativa, grazie a una piattaforma digitale all’avanguardia. Vediamo nel dettaglio quali sono state le problematiche dell’azienda e quali le tecnologie e le soluzioni adottate per risolverle.

Enterprise cloud: affrontare le sfide dell’evoluzione tecnologica per restare competitivi

Le aspettative dei clienti e dei passeggeri che lavorano nel settore aeronautico sono decisamente elevate e ritardi e cancellazioni portano ad alti costi non solo in termini economici, ma anche per quanto riguarda l’immagine del brand.

Le sfide principali che Lufthansa Technik si è trovata a dover risolvere sono state:

  • Realizzare un’infrastruttura cloud con un sistema opensource
  • Velocizzare la consegna e lo sviluppo delle applicazioni
  • Incrementare la flessibilità e l’integrazione tra le varie attività
  • Lavorare in modo più efficiente
  • Ottenere significativi risparmi in termini economici
  • Restare competitiva nel lungo periodo, grazie all’innovazione tecnologica.

Per dare vita a una soluzione che rispondesse a tutte queste sfide aziendali è nata la piattaforma AVIATAR, che permette di predire gli eventi e risparmiare tempo e denaro, migliorando il lavoro di ingegneri, programmatori e utenti nella fase di progettazione e nelle attività operative. Grazie alla soluzione adottata, Lufthansa Technik ha potuto, di conseguenza, evitare le interruzioni di servizio, permettendo di organizzare e pianificare nel migliore dei modi la manutenzione degli aerei.

Soluzioni e tecnologie applicate per vincere la sfida della competitività sul mercato

Come abbiamo visto, per dare vita a una soluzione in grado di affrontare e vincere le sfide dell’azienda e, in particolare, creare un’infrastruttura moderna di enterprise cloud, Lufthansa Technik ha iniziato a collaborare con data scientist, ingegneri e altri esperti dando vita ad AVIATAR. Per realizzare questa tecnologia era però necessario poter contare su un’infrastruttura scalabile e flessibile, che fosse soprattutto in grado di eseguire più attività contemporaneamente utilizzando un repository di dati che comprende quelli rilevati dai sensori, così come le informazioni operative quali orari dei voli ed eventuali ritardi. Per questo è stato necessario passare da un’infrastruttura on-premise a una infrastruttura di enterprise cloud, senza dimenticare il passaggio a un approccio DevOps, capace di generare rapidamente feedback e offrire diverse caratteristiche più volte al giorno. La soluzione adottata è stata quindi un enterprise cloud open source, che includeva:

  • Red Hat Enterprise Linux, per creare un sistema solido di tecnologia a livello aziendale
  • Red Hat OpenShift Container Platform, basata su Microsoft Azure, per supportare il team di sviluppatori nella creazione, sviluppo e integrazione di nuove component dell’infrastruttura
  • Red Hat Glunster Storage, per offrire una soluzione flessibile, scalabile e basata su cluster della OpenShift Container Platform
  • Red Hat JBoss Enterprise Application Platform, basata su una macchina virtuale Linux e su Openshift per fornire il back end delle applicazioni AVIATAR JavaTM e Java Enterprise Edition (EE);
  • Red Hat JBoss Data Grid, per archiviare e recuperare i dati, ma anche offrire calcoli e ricerche simultanee per l’analisi predittiva
  • Red Hat JBoss Fuse, per integrare i dati di terze parti e quelli interni
  • Red Hat 3scale API Management, per offrire agli sviluppatori funzionalità di gestione delle API self-service protette
  • Red Hat Ansible Tower, per creare ed eseguire un codice riutilizzabile dell’infrastruttura, automatizzando così le attività di provisioning per Azure, Gluster e gli altri componenti dell’infrastruttura.

Enterprise cloud: una soluzione al servizio dell’azienda e dei passeggeri

Per la realizzazione dell’infrastruttura enterprise cloud il team di AVIATAR ha collaborato con Microsoft e Red Hat e la versione iniziale della piattaforma è stata lanciata in soli 100 giorni. Ora il nuovo ambiente basato sul cloud ibrido può far funzionare un numero crescente di applicazioni e si basa su algoritmi predittivi per evitare interruzioni di servizio. La nuova soluzione, inoltre, è stata presentata al MRO Americas Conference del 2017 e nel 2018 Lufthansa Technik ha ricevuto il premio Red Hat Innovation. In conclusione, grazie a Red Hat, Lufthansa Technik ha potuto ottenere alcuni benefici importanti come il provisioning automatico e self-service, l’integrazione delle applicazioni AVIATAR, la possibilità di creare cluster di calcolo di grandi dimensioni e una conseguente maggiore efficienza. Soprattutto, l’azienda ha potuto usare un’infrastruttura di cloud ibrido per migliorare l’esperienza dei passeggeri, permettendo loro di viaggiare senza ritardi.

Per approfondire l’argomento  e scoprire come OpenShift  possa essere utile anche alla tua azienda per ottenere i risultati che ha ottenuto Lufthansa Technik, scarica il nostro eBook gratuito “Velocizzare il Time-To-Market delle applicazioni con OpenShift”!

Velocizzare Time-To-Market applicazioni con OpenShift

Share this post

  

Commenti

Prova Red Cloud Gratis per 30 Giorni

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo blog

   

Post correlati