<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1214412942025937&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Red Blog

Perché Cisco, Lenovo e Adobe scelgono piattaforme Cloud Open Source Red Hat

Laura Pisano,

Il Cloud e la crescita | Le piattaforme Cloud di Red Hat

 

La tecnologia e le piattaforme Cloud sono state determinanti nella trasformazione digitale di numerose aziende, sia grandi che piccole. Mentre tante ancora non beneficiano dei vantaggi del Cloud, le organizzazioni più innovative e all'avanguardia hanno già ricevuto benefici e guadagni decisivi grazie all'adozione del Cloud nelle loro infrastrutture IT. 

 

Scopri subito il nostro ebook sui casi di successo con Red Hat!

 

Oggi daremo un'occhiata a tre aziende ben note ed a come esse hanno beneficiato dalle piattaforme cloud open source di Red Hat. 

1. Da mesi a minuti: Cisco taglia drasticamente il tempo di commercializzazione del software 

Cloud computing concept | Le piattaforme Cloud di Red Hat

Per tenere il passo con le richieste dei clienti, Cisco deve fornire velocemente nuovi prodotti e soluzioni IT. Il vero problema è garantire il coinvolgimento e la produttività del team IT, in modo da alimentare l'innovazione.

Cisco coordina più di un migliaio di sviluppatori per sviluppare regolarmente nuovi prodotti IT e nuovi software. L'azienda multinazionale, specializzata nella fornitura di apparati di networking IT, mette particolare enfasi nella velocità di consegna dei suoi prodotti... ma diverse sfide si trovano lungo il cammino!

In primo luogo, la metodologia waterfall di sviluppo software ha cominciato a divenire obsoleta. In secondo luogo, quando gli sviluppatori vogliono iniziare a lavorare su un nuovo progetto, devono fare richiesta per l'infrastruttura e gli strumenti necessari per costruire il loro prodotto. Queste scelte sono state fatte per 3.000 applicazioni che automatizzano e sostengono processi aziendali critici del gigante IT. Solo questa fase può richiedere fino a tre mesi di tempo!

Con l'aiuto di piattaforme cloud open source e di una metodologia di sviluppo più efficiente, Cisco è riuscita a ridurre drasticamente il tempo necessario per il rilascio di nuovi software. Ha inoltre adottato la metodologia DevOps di Red Hat che rivede la struttura dei team interni alle aziende e prevede la collaborazione tra gli sviluppatori ed il team dei sistemisti: ciò che caratterizza questa metodologia sono, soprattutto, la comunicazione aperta e la più rapida fase di build-test-release che permette di rilasciare il software in maniera più veloce.

Ma la vera chiave del successo di Cisco è stato il suo nuovo Lightweight Application Environment (LAE), una tecnologia Platform-as-a-Service (PaaS) basata sulla piattaforma Cloud Red Hat OpenShift Container Platform, precedentemente nota come Red Hat OpenShift Enterprise. Il LAE permette agli sviluppatori di Cisco di produrre le loro applicazioni più velocemente. Nell'offrire i loro servizi,  gli sviluppatori possono ora contare su un accesso on-demand al sistema operativo, al middleware, alle funzioni di sistema e all'infrastruttura di cui hanno bisogno. La fornitura "manuale" da parte del reparto IT non è più necessaria!

Oltre a ridurre il tempo di commercializzazione di app e software, essi hanno anche semplificato l'infrastruttura con i container, aumentando l'efficienza operativa, fornendo una vasta selezione di runtime e framework applicativi, ed hanno migliorato il controllo della distribuzione della macchina virtuale Java attraverso i container Linux.

Oggi, il provisioning non richiede più mesi: bastano pochi minuti e il team IT Cisco è libero di concentrarsi sulle iniziative strategiche.

 

2. Lenovo affronta gli ostacoli della Digital Transformation grazie al Cloud

Red Hat piattaforme Cloud | Lenovo e l'aumento di produttività

Come tante altre aziende all'avanguardia, anche Lenovo ha voluto abbracciare la digital transformation per migliorare le sue capacità ed affrontare le esigenze aziendali più velocemente. Tuttavia, i frequenti aggiornamenti ed i cambiamenti apportati quotidianamente a tutto il suo ambiente IT non hanno potuto essere pienamente implementati a causa di vecchi sistemi legacy nell'infrastruttura.

Lenovo, con più di un centinaio di sistemi auto-sviluppati e diversi ambienti test, desiderava sistemi applicativi con cicli di vita più brevi da distribuire nel Cloud e allo stesso tempo supporto ad un processo di rilascio agile.

Per affrontare queste esigenze, Lenovo ha scelto la Piattaforma Red Hat OpenShift Container come platform-as-a-service (PaaS). Grazie a questo cambiamento si è resa più efficiente, ha ottenuto risorse unificate PaaS, flessibilità e scalabilità che l'aiutano a sostenere lo sviluppo e la consegna veloci del business mantenendo i costi sotto controllo. Lenovo ha inoltre incorporato la piattaforma di automazione dell'azienda per orchestrare la gestione delle risorse e l'automazione di distribuzione delle applicazioni.

Usando Red Hat OpenShift, Lenovo ha completamente automatizzato il suo processo di sviluppo e produzione. Gli sviluppatori adesso necessitano solamente di trovare una piattaforma appropriata e, quindi, caricare programmi e applicazioni di sistema negli ambienti senza bisogno di input o intervento da parte del personale IT. Combinando ciò con la piattaforma di automazione di Lenovo, possono anche gestire le versioni di codice, la revisione dei codici, il lancio delle applicazioni, le log query e l'analisi dei dati che aiutano a raggiungere i requisiti DevOps.

Nel complesso, adottare il Cloud utilizzando OpenShift ha migliorato la produttività e l'agilità attraverso il rilascio automatizzato, riducendo i tempi di lancio della piattaforma di sistema a pochi minuti ed ha reso Lenovo più competitiva con tempi di sviluppo e di commercializzazione più rapidi. 

3. Adobe incrementa i profitti con il passaggio a SaaS

Profits Ahead sign with clouds

Adobe, leader nel settore dei media digitali, era consapevole che avrebbe potuto offrire un servizio migliore ai clienti adottando una nuova soluzione basata sul cloud. Intendeva fornire un accesso cloud alla propria sandbox, in cui i clienti potessero creare applicazioni con i prodotti Adobe, e offrire un'opzione SaaS (Software-as-a-Service) per permettere ai clienti di implementare le proprie soluzioni facilmente. Tutto questo è diventato possibile per Adobe grazie all'utilizzo di Red Hat Enterprise Linux e Amazon Web Services (AWS).

Circa dieci anni fa, infatti, Adobe è stata fra i primi ad utilizzare il Cloud e ha cominciato a capire che fornire software in tempo reale online comportava benefici immensi, tra cui la possibilità di applicare prezzi basati su abbonamenti, implementazioni semplificate e scalabilità. Hanno deciso di adottare un modello Cloud ibrido aperto che può funzionare senza problemi on-premise e su Cloud.

Amazon Web Services è stato utilizzato per creare l'Adobe LiveCycle Enterprise Suite usata per costruire le applicazioni che automatizzano i processi di business per le agenzie governative e le aziende, e successivamente hanno lanciato Adobe CQ. 

Hanno inoltre scelto Red Hat Enterprise Linux per avere una piattaforma scalabile e consistente che offre loro la flessibilità di operare sia on-site che in Cloud. Questo permette ai clienti Adobe di avere un quadro ben noto per fare test sui propri desktop o sistemi di sviluppo che utilizzano lo stesso sistema operativo o lo stesso stack di prodotti, come fanno in Cloud. 

Il passaggio al Cloud ha permesso a Adobe di lavorare con grandi imprese e di distribuire importanti componenti mission-critical della loro attività in Cloud. I clienti di Adobe beneficiano anche dell'installazione semplificata, della riduzione del costo totale di proprietà, della scalabilità on-demand e del time-to-value più veloce.

Red Hat è stato utilizzato da alcune delle più grandi aziende al mondo per promuovere la trasformazione digitale attraverso la tecnologia Cloud. Tuttavia, le competenze di Red Hat non sono limitate al Cloud. Scopri di più su Red Hat e su come consente alle organizzazioni di adottare la trasformazione digitale grazie alle sue tecnologie col nostro ebook gratuito Digital Transformation: casi di successo con Red Hat.

Fonte: Red Hat Success Stories

New Call-to-action

Share this post

   

Comments

Prova Red Cloud Gratis per 30 Giorni

Iscriviti alla newsletter

Share this blog

   

Post correlati