<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1267344923293614&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Red Blog

Red Hat Open Source Day 2018: conosci le novità?

Laura Pisano,

Red Hat Open Souce Day 2018: scopri la novità, scopri Red Cloud

L’undicesima edizione del Red Hat Open Source Day Italia è ormai alle porte: il 30 Ottobre a Milano e il 14 Novembre a Roma appassionati e professionisti di tecnologia e innovazione potranno partecipare alla kermesse sulla Digital Transformation organizzata dal colosso dell'open source. Scoprendo, quest'anno, due interessanti novità.

 

Vuoi parlare con i nostri esperti all'OSD? Prenota un appuntamento! 

 

Container, APP cloud native, IoT, microservizi, DevOps e molto altro: tanti saranno gli argomenti portati sul palco dell'appuntamento che ormai da anni offre una panoramica sugli sviluppi tecnologici e sui vantaggi strategici ed economici apportati dalle innovazioni. Sarà possibile assistere a seminari, partecipare a workshop, incontrare centinaia di professionisti accreditati e approfondire le proprie conoscenze con l'aiuto dei partner promotori dell'evento.

1. Scopri un nuovo modo di riorganizzare, snellire e velocizzare lo sviluppo applicativo

AMM e Darwinismo Digitale: scopri un nuovo modo di riorganizzare, snellire e velocizzare lo sviluppo applicativo

Anche il 2018 vedrà Extra Red come Gold Partner dell'evento. Al nostro stand sarà possibile comprendere l'intero processo che, a partire da una miglior collaborazione e da strumenti innovativi, mira a ottimizzare development e delivery delle applicazioni, riducendo i tempi di lavoro e migliorando il prodotto finale.

Stiamo parlando dell'AMM - Application Modernization & Migration: nel parlare di container, DevOps, microservizi e degli altri elementi necessari a sviluppare l'intero processo ci faremo aiutare dalla nostra mascotte, un elefante danzante!

2. Vieni a conoscere Red Cloud

Vieni a conoscere Red Cloud: il Cloud su misura per piccola e media impresa italiana

Nel Red Hat Open Source Day Italia 2018 verrà presentato Red Cloud il nuovo servizio cloud "chiavi in mano" frutto della collaborazione tra TIM, Red Hat ed Extra Red. Progettato appositamente per accompagnare le piccole e medie imprese nel processo di Digital Transformation, Red Cloud offre un insieme di competenze sistemistiche avanzate, datacenter moderni e sofisticati, software open source.

Red Hat garantisce l'affidabilità dell'infrastruttura, basata su OpenStack e OpenShift, permettendo a Red Cloud di strutturare il servizio in una logica modulare e scalabile e di ottimizzare lo sviluppo e il rilascio delle applicazioni con l'utilizzo di container e metodologia DevOps.

La piccola e media impresa può così essere in grado di superare le proprie difficoltà IT affidandosi a un servizio Cloud su misura, in grado di supportarla durante tutto il processo di trasformazione digitale e di sostenerla nella crescita aziendale.

La differenza tra Red Cloud e i grandi Cloud Provider tradizionali

La differenza tra Red Cloud e i grandi Cloud Provider tradizionali

Red Cloud, per sua natura improntato alle PMI, consente di mantenere un rapporto privilegiato e one-to-one tra cliente e provider. Avere un interlocutore "reale" e sempre a disposizione come Red Cloud permette infatti di ottenere un supporto di elevata qualità e di vedere comprese le proprie necessità fino al più piccolo dettaglio. Da ultimo, ma non meno importante, Red Cloud consente di risparmiare sull'investimento iniziale fino al 150% in più rispetto ai principali Cloud Provider. Puoi verificarlo da solo configurando il tuo Red Cloud.

Configura il tuo Red Cloud e scopri quanto puoi risparmiare!

Share this post

  

Commenti

Prova Red Cloud Gratis per 30 Giorni

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo blog

   

Post correlati