<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336490476836615&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Amministrazione Trasparente e adempimenti ANAC con la Business Intelligence Open Source

Comune di Padova
people

Il Cliente

Il Comune di Padova è il terzo comune veneto per popolazione e il quattordicesimo a livello nazionale.

Città ricca di storia e cultura, è un importantissimo snodo logistico e ospita una delle zone industriali più grandi d'Europa.

L'Ente Comune di Padova, già da molti anni, ha assunto un ruolo importante tra i Comuni italiani per quanto riguarda il processo di rinnovamento all’interno della Pubblica Amministrazione, attraverso la realizzazione di progetti innovativi che consentano di avvicinare e migliorare il rapporto cittadini-istituzioni pubbliche.

gps_fixed

La Sfida

La sempre maggiore richiesta di trasparenza delle amministrazioni pubbliche, formalizzata poi con gli obblighi introdotti dal D.LGS. 33/2013, rendeva necessaria e cogente la produzione e la pubblicazione di una serie di informazioni verso l'esterno.

In parallelo, la richiesta di ulteriori informazioni (Delibera n. 26/2013) da parte dell’AVCP (Autorità Vigilanza sui Contratti Pubblici), poi assorbita dall’ANAC (Autorità Nazionale Anti Corruzione), ha comportato la necessità di produrre una serie di informazioni che dessero modo all’Autorità di effettuare le opportune valutazioni sulle modalità di assegnazione degli appalti pubblici.

build

Le Tecnologie

Il Comune di Padova ha deciso di utilizzare, così come tanti altri Enti Pubblici, tecnologie Open Source che coniugano insieme qualità, facilità di utilizzo e bassi costi di adozione e gestione.

Nello specifico:

  • la Suite di Business Intelligence Open Source Pentaho Business Analytics, per raccogliere, organizzare ed esporre tutte le informazioni, sia verso l'esterno che a vantaggo degli utilizzatori interni dell'Ente. 
  • PostgreSQL, il più affidabile e tecnologicamente avanzato RDBMS Open Source per la gestione del Database ad alta affidabilità.

Descrizione del progetto

Progetto Trasparenza per il Comune di Padova

Trasparenza

Il progetto ha visto quindi la progettazione e realizzazione di un Data Warehouse, di una serie di procedure che lo alimentassero attingendo a una serie di differenti fonti e, infine, di un soluzione per le interrogazioni e le analisi.

In dettaglio:

  • Progettazione e sviluppo delle procedure ETL, della Reportistica e del Cubo OLAP multidimensionale (Amministrazione Trasparente e GARE) per assolvere gli obblighi stabiliti dal D.Lgs.33/2013 e alla Delibera n. 26/2013.
  • Realizzazione una soluzione di Business Intelligence per le interrogazioni e le analisi sui dati aggregati interni all’Ente

I Risultati

Una parte del risultato finale di questo progetto è visibile sul sito del comune di Padova; si tratta di alcuni report pubblicati sul web. I report riguardano:

 

Inoltre, sfruttando la richiesta dell'AVCP (Autorità Vigilanza sui Contratti Pubblici) di trasmettere i dati relativi ai contratti pubblici di forniture, lavori e servizi, il Comune di Padova ha pensato bene di utilizzare Pentaho come strumento per la creazione del file xml e salvare i dati richiesti nel datawarehouse dell'Ente.

 

Pentaho dalla A alla Z: scarica la guida gratuita!

Attraverso l'adozione di Pentaho e la realizzazione dello strumento di analisi e reporting, il Comune di Padova è stato in grado di superare i limiti dettati da una rappresentazione statica dei dati, offrendo un'interazione dinamica sugli stessi e rispondendo, quindi, agli obblighi di legge in termini di facilità di accesso e fruibilità.
Con la soluzione adottata, l'ente è riuscito inoltre ad automatizzare il processo di pubblicazione dei dati, che, fino a quel momento, richiedeva un intervento manuale e continuativo nel tempo, riducendo quindi anche le spese. 
Allo stesso tempo, i cittadini sono sempre aggiornati sulle decisioni e le politiche adottate dalla propria amministrazione.

Andando oltre agli adempimenti normativi, con la creazione delle strutture di datawarehouse (Trasparenza e GARE) il Comune di Padova si è dotato, quindi, di un vero e proprio strumento di Business Intelligence a supporto delle decisioni strategiche, organizzative e politiche dell’Ente.

Infatti il datawarehouse creato contiene NON SOLO tutti i dati pubblicati nei report ma anche altri dati correlati e di interesse per le analisi interne all'Ente, pertanto può essere utilizzato sia per la realizzazione di altri report che possano fornire informazioni ai cittadini, sia come strumento di analisi interna (previsioni, bilancio delle attività dell’Ente, ecc.).

La testimonianza diretta del Comune di Padova

  • La testimonianza di Graziosa Beraldo del Comune di Padova

    Extra Smart si è rivelata il giusto partner per lo sviluppo di un sistema di Business Intelligence basato su Pentaho.
    La competenza, professionalità e collaborazione dimostrati da tutto lo Staff ha permesso di raggiungere appieno gli obiettivi dell'Ente, grazie alla realizzazione di un prodotto di qualità nel rispetto dei tempi
    pianificati

    Dott.ssa Graziosa Beraldo, Servizi Informatici e Telematici, Comune di Padova

Sfida vinta con successo grazie a Extra Smart!

I numeri del gruppo Extra

people

80

persone

assignment_turned_in

97

certificazioni

thumb_up

5611

follower

directions_run

257

ore di ping pong all'anno

*Certificazioni in Hubspot, Openbravo, Pentaho, Red Hat, ISIPM, PRINCE2, ITIL, SCRUM