<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336490476836615&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Rafforzare il Turismo regionale grazie alla Business Intelligence e Big Data

Regione della Sardegna
people

La Sfida

I manager Regionali hanno la necessità di un Sistema di Supporto delle Decisioni (DSS) per analizzare sia l’offerta che la domanda turistica.

È necessario che il sistema DSS verifichi che le informazioni relative alle varie strutture turistiche pervenute al SUAP (Sportello Unico per le Attività Produttive) siano corrette e che identifichi le irregolarità.

gps_fixed

Il Cliente

La Regione Autonoma della Sardegna è una delle macro entità amministrative in cui è divisa l'Italia.

La Sardegna è una regione a statuto speciale: le differenze in termini legislative sono esplicitate in diversi contesti, inclusa la gestione del territorio.

Grazie alla bellezza dei suoi luoghi e alle sue specialità gastronomiche, uno dei principali fattori di sviluppo economico dell'isola è il Turismo, soprattutto nel periodo estivo.

build

Le Tecnologie

Regione Autonoma Sardegna ha optato per un'architettura Open Source con le seguenti componenti:

  • la Suite di Business Intelligence Open Source Pentaho Business Analytics, per raccogliere, organizzare ed esporre tutte informazioni, sia verso l'esterno, che all'interno;
  • Red Hat JBoss Fuse, per l'integrazione fra le varie componenti;
  • Elasticsearch & MongoDB, per gestire i dati dei turisti e delle strutture ricettive;
  • PostgreSQL, il più affidabile e tecnologicamente avanzato database Open Source.

Descrizione del Progetto

Progetto Regione Autonoma Sardegna

Il Turismo in Sardegna

Il progetto è consistito nello sviluppo di una soluzione applicativa per gestire l’anagrafe di tutte le strutture turistiche ricettive regionali.

Caratteristica della soluzione è che mostra in maniera chiara e semplice informazioni già esistenti, ma disperse all’interno di altri sistemi; i destinatari sono: Dipendenti assessorato turismo, Turisti, Strutture ricettive e altri stakeholder.

Obiettivi

Obiettivo del progetto era ottenere una piattaforma di integrazione, semplificazione, visualizzazione e analisi interattive, con il fine di:

  • attrarre i turisti;
  • semplificare le attività di back-office degli operatori;
  • analizzare meglio le informazioni per impostare strategie;
  • ridurre i costi (operativi, infrastruttura e licenza).

Aspetti critici

Il progetto doveva affrontare alcuni aspetti critici:

  • i dati originari erano “sporchi” a causa del processo di inserimento manuale;
  • variazioni verticali: modifiche nel corso del tempo del servizio (nuove leggi che richiedono informazioni aggiuntive)
  • variazioni orizzontali: attraverso differenti tipi di strutture (per un ristorante non si devono richiedere il numero di camere);
  • necessità di mantenere l’interfaccia esistente verso le strutture turistiche;
  • deve gestire nuove future fonti dei dati.

Il Risultato finale

La soluzione sviluppata adesso risolve i problemi evidenziati all'inizio, portando una serie di vantaggi:

  • riduzione di costi;
  • rapidità nella pubblicazione delle informazioni;
  • possibilità di eseguire "Data Mining" (grazie alla profilazione delle strutture ricettive, circa 5000 record);
  • gestione di grosse moli di dati (Big Data): oltre 23 milioni di record al momento, relativi ai movimenti turistici;
  • scalabilità e robustezza (grazie alla progettazione della soluzione in cluster);
  • un’unica anagrafe centralizzata con i dati di tutte le provincie;
  • soluzione che include informazioni anche non strutturate, grazie al DB NoSQL;
  • possibilità di aggiungere nuove informazioni al DB senza dover intervenire sul DB stesso, grazie al DB NoSQL;
  • elevata interoperabilità e possibilità di ulteriore integrazione applicativa, grazie all'utilizzo dell'ESB.

Una parte del risultato finale di questo progetto è visibile direttamente dal sito di Regione Sardegna. Si tratta di dashboard messe a disposizione dei cittadini, accessibili direttamente dal sito dell'osservatorio turismo Sardegna.

La testimonianza del Project Manager di Extra Smart

  • Giuseppe Costa

    L'interdisciplinarità e la coesione del team di lavoro costituito per il progetto ha permesso di adottare le giuste soluzioni tecnologiche per vincere le sfide proposte: integrare una costellazione di sistemi eterogenei, estendendone le funzionalità e semplificandole nell'ottica di una più semplice fruizione da parte delle strutture, fornire strumenti di monitoraggio e valutazione agli enti preposti al controllo delle strutture turistiche, consentire agli utenti finali di avere un accesso semplice, intuitivo e esaustivo ai dati raccolti.

    Giuseppe Costa, Business Intelligence Specialist presso Extra Smart

Sfida vinta con successo grazie a Extra Smart!

I numeri del gruppo Extra

people

80

persone

assignment_turned_in

97

certificazioni

thumb_up

5611

follower

directions_run

257

ore di ping pong all'anno

*Certificazioni in Hubspot, Openbravo, Pentaho, Red Hat, ISIPM, PRINCE2, ITIL, SCRUM