<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1267344923293614&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Smart Blog

Argomento scelto: analisi-geospaziali, post trovati: 1

I vantaggi dell'analisi geospaziale della Business Intelligence per il Retail

Davide Avella,

Proviamo a posizionare i continenti su un piano. Senza neanche pensarci più di tanto, sappiamo disporli come li abbiamo sempre visti fin da piccoli: al centro l'Europa, in basso l'Africa, a sinistra le Americhe e a destra l'Asia, in basso a destra l'Oceania e se siamo attenti ci ricordiamo pure l'Antartide lungo tutto il lato inferiore. Molto probabilmente ci ricorderemo la più classica delle rappresentazioni, la mappa detta “di Mercatore”, dall'omonimo cartografo che l'ha ideata.

La proiezione in questione in realtà altera le effettive dimensioni dei territori: il Nord America con i suoi 19.000 chilometri quadrati appare decisamente più esteso sia del Sud America (17.000 Km²) che dell'Africa (30.000 Km²). Mentre l'Europa sembra molto più grande di quello che effettivamente è: “solo” 10.000 Km².

Le carte geografiche sono uno dei modi più antichi di leggere e interpretare la realtà. Per secoli i governanti hanno usato carte per mantenere il controllo di un territorio e di conseguenza della popolazione che ci vive.

Anche nel mondo del retail la conoscenza del territorio è un aspetto cruciale. Solo un'attenta analisi dell'ambiente circostante consente di identificare un punto strategico per l'apertura di un punto vendita, lontano da eventuali competitor, diretti o indiretti, dove si concentrano molti e profittevoli clienti.

Leggi di più...

Share this post

  

Commenti

New call-to-action

Iscriviti alla Newsletter

Condividi questo blog