<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1797485540496911&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Vision Blog

4 benefici della gestione degli ordini Omnichannel per i retailer

Jagoda Saccucci,
Omnichannel per i retailer

I sistemi di gestione degli ordini omnichannel sono certamente più complessi di quelli a canale singolo, ma la loro ottimizzazione garantisce maggiore redditività e livelli più alti di soddisfazione del cliente.

Ottimizzare, in questo caso, significa automatizzare: dimentichiamo la classica gestione di evasione ordini eseguita manualmente dai dipendenti!

 

Scopri le sfide del retail vinte grazie al Cloud Computing!

 

Un sistema di order management di tipo omnichannel prevede che l’ordine di un prodotto possa essere eseguito dal cliente attraverso una varietà di canali che gli garantisca un’esperienza fluida e senza interruzioni.

Cosa significa omnichannel order management?

Facciamo un esempio pratico: il consumatore ha bisogno di una nuova stampante e si reca in un negozio di elettrodomestici per confrontare i vari modelli. Viene colpito da un particolare tipo di stampante che risponde alle sue esigenze; una volta a casa, decide di controllare sullo smartphone se lo stesso prodotto è presente anche negli store online. Nota che è possibile acquistarlo nello store online del negozio in cui fisicamente si trovava prima e decide quindi di completare l’ordine online scegliendo la consegna in modalità “ritiro in negozio”.

Il caso appena presentato si basa sull’integrazione della tipica esperienza retail offline (il cliente si reca in un punto vendita fisico, controlla i modelli di un prodotto che necessita, identifica un prodotto in particolare, procede all’acquisto e porta a casa) con l’esperienza d’acquisto online (il cliente cerca un prodotto via web, identifica un modello adatto a lui, acquista), per ritornare di nuovo offline (torna in negozio per ritirare materialmente il pacco).

E’ facile intuire come questo tipo di modalità d’acquisto si collochi in un punto di estremo vantaggio per il retailer capace di essere presente in ogni canale in cui il cliente entra e di offrire una customer experience d’eccezione e perfettamente integrata in ogni suo aspetto, sia fisico che virtuale.

Vediamo quindi, nel dettaglio, quali sono i vantaggi dei rivenditori che decidono di usare una strategia automatica e informatizzata di gestione degli ordini omnichannel.

1. Il cliente è più soddisfatto

Customer experience

La customer experience è più piacevole: non vengono persi elementi, al contrario, viene aggiunta esperienza perché il cliente percepisce di essere parte attiva dell’intero processo. Il potenziale acquirente è letteralmente accompagnato dal retailer, che lo indirizza verso una scelta consapevole e gli dedica un’attenzione ai dettagli senza precedenti: pensiamo al sistema di pubblicazione delle recensioni online di altri utenti che aiutano, spesso in modo incisivo, a effettuare una determinata opzione. Un cliente soddisfatto ha più probabilità di essere fidelizzato ed è propenso a condividere con entusiasmo la sua esperienza con altre persone, sia online che offline. Grazie ai centri di evasione più vicini, inoltre, il cliente riceve il suo ordine più velocemente e i rivenditori hanno più tempo per risolvere eventuali problemi, ottimizzando la qualità dell’intero processo d’acquisto anche nel post-vendita.

2. I costi di manodopera sono più bassi

Ridurre i costo con omnichannel

Uno degli aspetti più importanti di una gestione degli ordini omnichannel è la possibilità del controllo in tempo reale di tutte le scorte di magazzino. Un sistema di organizzazione ed evasione ordini omnichannel che si basa su un monitoraggio puntuale delle giacenze prevede un aggiornamento costante e integrato di tutto l’inventario prodotti. Ottimizzare e automatizzare il controllo e il movimento delle scorte significa, a sua volta, ridurre il costo delle giornate/uomo e la manodopera. I lavoratori, precedentemente impiegati nella gestione degli ordini e nella valutazione dello stock, possono infatti dedicarsi ad altre attività, più strategiche e remunerative per l’intera impresa. Il personale del negozio può gestire, inoltre, una mole maggiore di ordini, riducendo il carico sullo staff di magazzino. Ovviamente tutto ciò presuppone l’utilizzo di un’unica piattaforma per la gestione degli stock attraverso i vari canali oppure, in alternativa, un perfetto sistema di integrazione omnichannel anche tra piattaforme diverse.

3. I costi di spedizione sono ridotti

Ridurre costi di spedizione

La logistica è un elemento cruciale in una strategia di omnichannel order management. E’ necessario procedere con una modalità di tipo olistico che tenga conto di ogni costo, anche nascosto, necessario a trasportare l’ordine e a renderlo fisicamente disponibile nelle mani del cliente. Il vantaggio di un determinato tipo di approccio si esplica in una riduzione significativa dei costi di spedizione. In una strategia omnichannel, integrata e misurabile in ogni sua fase, l’evasione degli ordini è fatta in automatico ed è ottimizzata al fine di ridurre il costo totale. Il sistema, analizzata una certa mole di dati, tiene conto, da un lato, della posizione più vicina e della soluzione più economica e, dall’altro, del maggior grado di soddisfazione del cliente. Costi di spedizione inferiori consentono inoltre di adottare col cliente politiche promozionali e scontistiche non altrimenti possibili, mettendo di nuovo in primo piano l’ottima riuscita di una customer experience impeccabile in ogni aspetto.

4. Le vendite e i margini sono più alti

Aumento delle conversioni

Le imprese che adottano una strategia di gestione ordini omnichannel notano un aumento delle conversioni da parte del cliente. Il target è sensibile alle diverse opzioni di consegna ed è predisposto ad acquistare di più. Il ritiro in negozio, ad esempio, è fondamentale per chi ha bisogno di un prodotto in tempi brevi ed è garanzia di comodità e flessibilità: il cliente, infatti, si reca quando preferisce in punto vendita a ritirare l’ordine, indipendentemente dall’orario e senza i vincoli di permanenza in casa determinati dalla sola consegna a domicilio tramite corriere espresso. Grazie a un sistema di gestione degli ordini omnichannel, inoltre, il mantenimento delle scorte di sicurezza, solitamente piuttosto costoso, è ridotto se non del tutto eliminato. La costante comunicazione e lo scambio di dati tra tutti gli elementi presenti nel sistema fanno sì che in ogni momento e in ogni punto della catena sia possibile procedere in maniera ottimizzata: ogni canale si ritrova infatti ad avere stessa possibilità di evadere l’ordine, e ciò non può che portare verso un maggior aumento delle vendite e di conseguenza dei margini.

 

Ogni strategia di gestione ordini omnichannel ha bisogno di un sistema affidabile e completo in ogni sua funzione. La customer journey negli ultimi tempi è drasticamente cambiata: non si è più davanti a un processo lineare che prevede soltanto la partecipazione offline degli attori ma si assiste a una moltitudine di rappresentazioni ognuna in grado di condurre l’utente verso l’acquisto; per questo è fondamentale per il retailer non solo essere presenti, ma farlo anche in modo intelligente e remunerativo. 

In tal senso il Cloud Computing può venirti in aiuto. Con la Digital Transformation è possibile ottenere la massima flessibilità, che nel retailer si traduce come visualizzazione rapida, chiara e semplice delle informazioni, ovunque ci si trovi, permettendoti di accedere da qualsiasi posto provvisto di rete internet, e soprattutto a minori costi, considerata l’assenza di una struttura hardware da curare. Vuoi saperne di più? Scarica l'eBook gratuito "5 sfide del Retail vinte grazie al Cloud Computing" e scopri come le nuove tecnologie ti aiutano a offrire esperienze d’acquisto eccezionali a costi inferiori e sostenibili.

New call-to-action

Share this post

   

Commenti

NetSuite Demo Personalizzata

Iscriviti alla Newsletter

Condividi questo blog