<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1797485540496911&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Vision Blog

Come è possibile integrare NetSuite nel proprio sistema IT?

Michele Rotini,

NetSuite ha saputo competere con i giganti degli ERP fino a raggiungere oltre 40.000 organizzazioni.NetSuite si è lanciato nella sanguinosa battaglia contro i giganti dei sistemi ERP senza lasciarsi intimorire. Ha dimostrato infatti la capacità di ottenere una crescita molto superiore alla media del mercato, arrivando a servire oltre 40.000 organizzazioni in tutto il mondo! A cosa si deve questo successo? NetSuite non ha modificato il nucleo centrale dell’offerta di un ERP, ma ha interrotto il funzionamento della tecnologia che ne sta alla base. Ha puntato su una piattaforma gestita interamente in cloud proprio quando questa tecnologia non era altro che una novità adottata da pochissime organizzazioni; adesso NetSuite è il sistema ERP cloud #1 al mondo.

 

Scopri tutti i vantaggi di NetSuite!

 

La sua crescita e il suo potenziale non sono passati inosservati, dato che Oracle si è fatta avanti nel 2016 per acquisirla. Oltre alla tecnologia cloud su cui si basa il software, NetSuite offre infatti tutta una suite di gestione aziendale integrata e unificata, che comprende ERP, CRM, eCommerce, Professional Services Automazione (PSA), Project Management, Contabilità, Business Intelligence, Help Desk e molti altri moduli e funzioni la cui unione e combinazione ha influenzato enormemente la crescita delle medie imprese in tutto il mondo. Come la mia collega ha avuto modo di dire nel suo articolo "Software Gestionali: Applicazioni multiple VS Sistema integrato NetSuite", NetSuite è il coltellino svizzero di cui ha bisogno la tua azienda nel suo viaggio verso il successo.

Non esistono software che possano definirsi completi sotto ogni punto di vista. E neanche con NetSuite è possibile occuparsi di ogni attività; talvolta può anche risultare necessario l’utilizzo di ulteriori software, a seconda delle esigenze aziendali del cliente. Consapevoli di ciò, gli sviluppatori di NetSuite hanno creato un ambiente apposito per sviluppatori e partner che desiderino integrare NetSuite con altri software di loro interesse.

Integrare NetSuite: porte e connettori, API e Web Services

Per poter integrare è necessario utilizzare dei connettori. Immagina un computer portatile che abbia bisogno di connettersi a un mouse, a una stampante, a un monitor esterno e che venga quindi dotato di “porte”. Quando le porte non sono compatibili, entrano in gioco gli adattatori.

Per i software queste porte e connettori sono costruite utilizzando Web Services e API, suddivisi principalmente in due categorie in base ai protocolli sottostanti:

SOAP

Protocollo SOAPSOAP è l’acronimo di "Simple Object Access Protocol". Questo protocollo è utilizzato da moltissime organizzazioni da oltre vent’anni. SOAP, nonostante il nome suggerisca semplicità, è un protocollo piuttosto pesante, ma la sua completezza porta numerosi vantaggi: SOAP è indipendente dal linguaggio di programmazione, dalla piattaforma e dal trasporto e funziona particolarmente bene in ambienti aziendali distribuiti. Per il suo utilizzo a lungo termine è standardizzato e presenta estensibilità pre-costruite, gestione degli errori incorporata e automazione.

REST

REST sta invece per "REpresentative State Transfer" e, come protocollo più giovane, è principalmente nato per servire le integrazioni pubbliche e web-based in maniera più rapida. Si è affermato sul mercato in maniera così decisa che oltre il 70% delle API pubbliche oggi si basano su di esso. L’interazione con i web services di REST è molto più economica rispetto a SOAP, ha una curva di apprendimento minore ed è più veloce e più efficiente in quanto viene limitato il suo metodo di trasferimento e vengono utilizzati formati di messaggi più piccoli e più vicini ad altre tecnologie web.

Integrare NetSuite

NetSuite è in grado di beneficiare sia di uno che dell’altro protocollo dal momento che, in qualità di ERP, è posto al centro dell'architettura IT dell'impresa e, essendo in cloud, è esposto alle interfacce web. L'integrazione dei servizi web di SuiteTalk di NetSuite rende semplice a clienti e sviluppatori integrare NetSuite con un’ampia varietà di applicazioni, tra cui software on-premise preesistenti o applicazioni cloud di terze parti, oltre a permettere di costruire integrazioni tra il sito web e NetSuite o di creare applicazioni mobile personalizzate più leggere. Con una dotazione completa di servizi web SOAP in tutta la suite e un framework che supporta l'integrazione basata su REST, SuiteTalk rende facile integrare NetSuite con qualsiasi applicazione, secondo i bisogni più disparati. Ma come funziona in pratica? Possiamo immaginare tre scenari in cui andare a integrare NetSuite con un'altra applicazione (che per semplicità chiamerò X nella sezione seguente):

1. X ha a disposizione API e web services

È necessario codificare un'applicazione intermedia che traduca le API dell'applicazione X e permettendo in questo modo il dialogo con NetSuite. Questa applicazione intermedia invierà infatti richieste API sia a NetSuite che all'altra applicazione. Un esempio è l'invio di una richiesta al CRM per leggere un determinato record di contatti, seguito dall’invio di una richiesta a NetSuite finalizzata a riportare il contatto sull’altro database. Metaforicamente, è come se entrambe le parti fossero dotate di porte. Puoi pensare all'applicazione intermedia come il cavo e ai connettori come le spine, quello che serve a collegare l'applicazione X con NetSuite è il cavo con le spine più adatte.

2. X non ha a disposizione API e web services

In questo caso, se X desidera ottenere una certa informazione da NetSuite o inviargli una richiesta per intraprendere una certa azione, come ad esempio creare un record di contatti, sarà necessario creare un connettore. Seguendo ancora una metafora, è come se volessimo collegare un laptop a un altro dispositivo utilizzando un cavo. Il problema è che, in questo caso, la porta del dispositivo è danneggiata, quindi sarà necessario comprarne una e aggiungerla al dispositivo, altrimenti non sarà possibile collegare il dispositivo al computer portatile.

3. È richiesta l’integrazione con più di un’altra applicazione

Immagina di voler visualizzare le fatture pagate registrate su NetSuite nella timeline del tuo cliente e permettere anche al tuo CRM di registrare tali dati per consentire ai tuoi servizi di marketing, finanza e vendite di essere allineati sulla situazione del cliente. Ciò implicherà l’utilizzo di tre diverse applicazioni, dovendo chiamare in causa anche un middleware di integrazione, tipo un Enterprise Bus Service (ESB). È come se si volesse collegare il computer a più dispositivi, ciascuno in possesso di un connettore differente: avrai bisogno di un dock (il middleware, in particolare un ESB) per ospitare e collegare tutti gli altri dispositivi.

"Non provateci a casa!"

Spesso le integrazioni non rientrano nella categoria Fai Da Te, quindi suggeriamo, prima di rimboccarsi le maniche e sporcarsi le mani, di parlare con un system integrator, meglio se già pratico di NetSuite e di sue integrazioni, come noi di Extra Vision: eviterete di imbarcarvi in un'impresa che potrebbe non essere alla vostra portata.

Affidarsi a NetSuite porta dei vantaggi non indifferenti. Parola di decine e decine di aziende che lo utilizzano da anni!

Voglio condividere con te il rapporto completo della mia collega Jagoda su numeri e vantaggi che NetSuite ha portato alle aziende che l'hanno adottato. Basta un clic:

New call-to-action

Share this post

  

Commenti

New call-to-action

Iscriviti alla Newsletter

Condividi questo blog